qual'è il ruolo dell'uomo di oggi? - Pagina 9

Discussione iniziata da ivm80 il 20-10-2020 - 549 messaggi - 25192 Visite

Like Tree503Likes
  1. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 3,061 Membro dal Sep 2015 #81

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Sai cosa?
    Il mutamento della società lo patisce sicuramente di più il genere maschile, per molti di voi è un casino, me ne rendo conto, però secondo me neanche per il genere femminile la cosa è così immediata.
    Nel senso, noi ci abbiamo sicuramente guadagnato, ma è pur sempre un cambiamento e, come tutti i cambiamenti, va metabolizzato.
    Lo vedo, perchè uno dei mutamenti più rilevanti nella donna è un certo senso di deresponsabilizzazione che si manifesta ad esempio nella rivalutazione della poligamia (che c'è sempre stata, ma una volta era fatta con discrezione, oggi quasi con vanto) e nell'incapacità di mantenere il suo ruolo di moglie/madre, perchè il copione sempre più diffuso è quello di voler prima fare una famiglia e poi volerla disfare per noia o il non sapere cosa si vuole; in altre parole non è mai felice nemmeno lei, nonostante la società l'abbia resa "libera di fare quello che vuole" con il suo corpo, cuore, cervello e le offerte non manchino (a differenza del maschio, che invece vive di più un problema di precarietà).


    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    E nel metabolizzarlo può essere che tu vada in contro ad alcune contraddizioni perché non è facile trovare la quadra tra quello che razionalmente si ritiene sia giusto e quello che istintivamente (un po' per natura e un po' per cultura?) si desidera e si trova attraente.
    Cioè, come si riesce a conciliare l'idea che siamo pari, che non c'è un superiore e un inferiore, con il senso di protezione che molte donne cercano nell'uomo (io per prima, credo sarebbe una delle cose che più mi colpirebbero)?
    Come si fa convivere l’apprezzamento della galanteria maschile con il fatto che il ruolo della donna non è e non deve essere quello di accudire/servire l’uomo?
    Come si fa a condannare la mascolinità tossica se poi si dice che l’uomo deve essere virile, non deve piangere o essere debole e deve sostanzialmente fare l’uomo?
    Superficialmente parrebbe elementare ma io credo non sia per niente scontato trovare la giusta sintesi di tutti questi concetti: alla fine un po’ tutti stiamo cercando di arrivare al giusto equilibrio (o almeno più giusto di quello che c’era 60 anni fa).. senza contare che poi ognuno è diverso perciò ognuno avrà la sua personale idea di quale sia il punto di equilibrio giusto per lui.
    Hai colto esattamente il punto. Quando parlo di patriarcato non mi riferisco ai diritti civili, mi riferisco invece a quella sorta di accusa rivolta all'uomo secondo la quale egli nella società "voglia prevaricare sulla donna". Il gesto di galanteria viene messo a processo perchè visto come un modo per dare a lei dell'incapace. Ma allo stesso modo è quel senso di protezione e di sapersela cavare nella vita che distingue l'uomo friendzonato dall'uomo attraente. Il fatto che gli uomini abbiano più posti di potere rispecchia esattamente questo concetto esteso alla visione generale della società: l'uomo deve apparire più affidabile della donna. Quindi la deve battere nelle competizioni sociali e di conseguenza arrivare a prendere i posti di rilievo prima e meglio di lei naturalmente nessuno impedisce alla donna di gareggiare e di vincere, ma l'uomo ha lo stesso diritto di combattere per il suo posto e di rivendicarlo, senza essere accusato di questo.


    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda sono per la mezza via, penso che alcuni requisiti che tradizionalmente si considerano appannaggio del genere maschile siano da superare; ad esempio il fatto di non dover mostrare mai le proprie emozioni anche negative o di debolezza,
    Come sopra: se a piangere è Superman, allora va bene che mostri le proprio emozioni. Se mostrare le proprie emozioni significa essere uomini insicuri nella vita, allora questo tipo di superamento non è ancora accettato, nonostante tutto il teatrino in corso.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    In questo senso non è sessismo il fatto che un uomo ponga tantissimo l'attenzione sull’aspetto fisico della donna, è natura, e non è sessismo che la donna venga più facilmente attratta da un uomo che dimostra solidità interiore essendo questo un segno di virilità.
    Nì. Sai cos'è il sessismo secondo me? E' accusare qualcuno di non rappresentare a dovere il proprio stereotipo sessuale. Quindi se ti rifiuto perchè sei grassa, in qualche modo sto facendo sessismo, perchè ti accuso di non rispecchiare il canone imposto prima dalla natura e poi dalla società, idem se tu mi rifiuti perchè sono basso o insicuro. Attenzione, non dico che sia sbagliato eh, sto appunto dicendo che è naturale e corretto (almeno su cose così primordiali), benchè la narrazione del distacco dei ruoli e del superamento degli stereotipi debba farci per forza i conti e sembra far finta di non vederlo.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Può essere che sia un modo per alimentare stereotipi da ambo le parti, ed è un peccato forse, perché così sia nel primo che nel secondo caso tante persone che varrebbero molto rimangono in panchina.. ma d’altronde, come si fa ad andare contro i propri istinti?.
    Non si può infatti. Ed ecco perchè dico che il quadretto patriarcale, dove l'uomo conduce e la donna si affida a lui, con tutte le sfumature che ne derivano a livello sociale, rimane quello più onesto e funzionale nonostante tutta sta rivoluzione che si pretende di fare.

    PS grazie a te, non mi deludi mai
    Garro likes this.


    Ultima modifica di Firecatcher; 02-04-2021 alle 02:24
     
  2. L'avatar di _Cristallina_

    _Cristallina_ _Cristallina_ è offline FriendMessaggi 4,373 Membro dal May 2013
    Località Italia
    #82

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    [...]nell'incapacità di mantenere il suo ruolo di moglie/madre, perchè il copione sempre più diffuso è quello di voler prima fare una famiglia e poi volerla disfare per noia o il non sapere cosa si vuole; in altre parole non è mai felice nemmeno lei, nonostante la società l'abbia resa "libera di fare quello che vuole" con il suo corpo, cuore, cervello e le offerte non manchino (a differenza del maschio, che invece vive di più un problema di precarietà).
    Finché ci si sposa in due, la responsabilità sarà di entrambe le parti.
    Spettrale and Minsc like this.
     
  3. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 28,148 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #83

    Predefinito

    Il ruolo dell' uomo di oggi ... è di fare l'UOMO.😇
    Come erano i nostri padri e i nostri nonni.
    Molto spesso sono le donne ..che lo fanno al posto loro...
    Inutile fare altre considerazioni.

    Wow
    Accidenti a te.👄Wowsiamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄
     
  4. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #84

    Predefinito

    Oggi i maschi si sono feminizzati e le femmine si sono maschilizzate(in comportamento)il mondo all'inverso😁.
    Quando vedo gli uomini che si fanno le sopraciglia,si epilano e hanno 50 cosmetici nel bagno,muoio,i cosi detti
    "Metrosessuali (io all'inizio pensavo che facessero sesso nel metro e da li il nome&#128517.
    Melite likes this.
     
  5. Melite Melite è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 11,447 Membro dal Oct 2017 #85

    Predefinito

    L'epilazione delle sopracciglia maschili è qualcosa di terrificante. Io sono per la pulizia, ti togli la peluria sulla glabella per non avere il mono ciglio e al limite pulisci un po' la palpebra fissa, ma non si deve vedere, deve essere una cosa naturalissima. Invece vedi certi tizi con le ali di gabbiano, fatte con squadra e righello, e ti cadono le braccia...
     
  6. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,191 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #86

    Predefinito

    Io le faccio le sopracciglia ma non le rendo troppo sottili, il giusto. L'importante è non avere cespugli 😂 a dire il vero mi accorcio anche i peli delle ascelle specialmente in estate e nelle parti intime per tanti motivi. Chiaro che intendo accorciare e curare non depilazione totale
    Melite likes this.
    Gli Dei immortali, di solito, quando vogliono castigare qualcuno per le sue colpe, gli concedono, ogni tanto, maggior fortuna e un certo periodo di impunità, perché abbia a dolersi ancor di più, quando la sorte cambia.
     
  7. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è online FriendMessaggi 3,130 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #87

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Ma non penso che le donne vogliano la parità in senso fisico o biologico, semplicemente vogliono avere gli stessi diritti legislativi e le stesse opportunità in senso lavorativo o comunque nella società. Non c'entra nulla il sesso, la sessualità, il ruolo nel rapporto uomo donna a livello biologico.
    No le donne vogliono essere avvantaggiate, avere corsie preferenziali, avere delle leggi che forzino parità dove gli conviene indipendentemente dai meriti e silenzio dove gli conviene. Ed altre leggi che invece tutelino la loro posizione di vantaggio dove per qualunque motivo la detengono.

    La storia della parità in ambito lavorativo/legislativo è una sciocchezza colossale da almeno 50 anni.

    Ad esempio prendiamo le quote rosa tanto chiacchierate e relative agli impieghi pubblici.
    Nelle scuole, quindi impiego pubblico, la percentuale di donne insegnati è 99% scuola infanzia, del 78% in totale.

    Perchè non chiedete la parità qui? bloccare le assunzioni di personale femminile fino e raggiungerà la parità numerica? ovviamente indipendentemente dai meriti individuali. In pieno stile femminista insomma.
    Garro likes this.
    Ultima modifica di francesco983; 02-04-2021 alle 11:31
     
  8. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,967 Membro dal Oct 2015 #88

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Ma non penso che le donne vogliano la parità in senso fisico o biologico, semplicemente vogliono avere gli stessi diritti legislativi e le stesse opportunità in senso lavorativo o comunque nella società. Non c'entra nulla il sesso, la sessualità, il ruolo nel rapporto uomo donna a livello biologico.
    Tu hai ragione Melite, però il punto è che nel momento in cui si richiede all'uomo di "fare l'uomo", va da sé che per equità si dovrebbe richiedere alla donna di "fare la donna", che però nella retorica corrente verrà immediatamente letto come sessismo/maschilismo.
    Ecco, capire come declinare questa necessità di avere uomini che facciano gli uomini e donne che facciano le donne senza discriminare e stereotipare (o eventualmente decidere quanto è giusto stereotipare) né gli uni, né gli altri, e senza che si finisca per farlo più con un genere che con l'altro non è per niente facile e per niente scontato, imo.

     
  9. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,967 Membro dal Oct 2015 #89

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    Lo vedo, perchè uno dei mutamenti più rilevanti nella donna è un certo senso di deresponsabilizzazione che si manifesta ad esempio nella rivalutazione della poligamia
    Non ho capito, cosa intendi per poligamia?
    La questione tradimenti, il fatto di cambiare partner con facilità o la poligamia vera e propria??

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    Il gesto di galanteria viene messo a processo perchè visto come un modo per dare a lei dell'incapace.
    In realtà io non penso un uomo venga mai accusato di maschilismo perché galante (tranne dalle nazifemministe più estreme, quelle che proprio odiano gli uomini e sostanzialmente non ci vogliono avere nulla a che fare), anzi, il problema è l'opposto semmai.
    Il problema è che il comportamento galante o il trattamento di riguardo (prima le signore, una donna non si tocca neanche con un fiore.. perché gli uomini si possono ammazzare di botte?!) la grande maggioranza se lo aspetta ancora, solo che è difficile far coincidere questo con la parità.. perché se a me spetta (sotto alcuni aspetti almeno) un trattamento speciale in quanto donna, va da sé che per logica anche all'uomo dovrebbero toccare delle attenzioni particolari (in altri campi magari).
    Se io, donna, posso dire che mi aspetto un uomo mi dimostri di essere tale attraverso alcune sue caratteristiche, lo stesso dovrà poter fare lui con me.
    È tutto ciò che è un casino, il mantenere una situazione di pari dignità, senza però far pendere troppo la bilancia dalla parte della omologazione più totale, perché, secondo me, la bellezza sta proprio nella diversità, in tutte le cose e quindi anche nei generi.. volessi stare con una come me starei con una donna: l'orientamento sessuale è molto più che sessuale e va ben al di là della questione fisica o dei genitali..

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    Nì. Sai cos'è il sessismo secondo me? E' accusare qualcuno di non rappresentare a dovere il proprio stereotipo sessuale. Quindi se ti rifiuto perchè sei grassa, in qualche modo sto facendo sessismo, perchè ti accuso di non rispecchiare il canone imposto prima dalla natura e poi dalla società, idem se tu mi rifiuti perchè sono basso o insicuro.
    Mah.. è un discorso scivoloso questo perché si rischia di cadere nella privazione della liberta di pensiero e di gusto, che è forse una delle forme di dittatura più estreme.
    Secondo me tu fai sessismo se, in quanto grassa, mi svaluti come donna (e molti lo fanno eh: in tanto fanno equivalere il livello estetico di una ragazza al suo valore), se invece mi reputi comunque una donna validissima (o se non è così non è certo per qualità fisiche mancanti), ma semplicemente non ti piaccio, quello non penso si possa definire sessismo.
    Idem declinato al maschile con qualunque caratteristica (stereo)tipicamente attribuita al genere.

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    Non si può infatti. Ed ecco perchè dico che il quadretto patriarcale, dove l'uomo conduce e la donna si affida a lui, con tutte le sfumature che ne derivano a livello sociale, rimane quello più onesto e funzionale nonostante tutta sta rivoluzione che si pretende di fare.
    Che sia il più funzionale e utile alla prosecuzione della specie e alla creazione di una società solida può essere, dato che siamo arrivati a 7 miliardi e il mondo nel suo complesso ha aumentato il suo livello di benessere.
    Che sia il più giusto, anche no, perché magri per alcune donne va bene essere in una posizione di subalternità rispetto all'uomo, ma molte altre magari non vorrebbero essere "condotte" quanto piuttosto accompagnate.

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    non mi deludi mai
    Non parlare troppo presto!
    Ultima modifica di Hafsa; 02-04-2021 alle 12:31
     
  10. L'avatar di _Cristallina_

    _Cristallina_ _Cristallina_ è offline FriendMessaggi 4,373 Membro dal May 2013
    Località Italia
    #90

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Spettrale Visualizza Messaggio
    Il ruolo dell' uomo di oggi ... è di fare l'UOMO.😇
    Come erano i nostri padri e i nostri nonni.
    Molto spesso sono le donne ..che lo fanno al posto loro...
    Inutile fare altre considerazioni.

    Wow
    Come per la donna ci si aspetta che sia dolce e accogliente, perché solo così si può gestire.
    Melite likes this.