Qual è il senso di una storia clandestina? - Pagina 19

Discussione iniziata da Rosascarlatta il 01-06-2017 - 251 messaggi - 23715 Visite

Like Tree250Likes
  1. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline Super ApprendistaMessaggi 971 Membro dal Jan 2020 #181

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Azzy Visualizza Messaggio
    Anche io mi chiedo come un'amante possa prendersi un uomo bugiardo, che cerca di far gessa la.propria moglie, che la umilia. Io avrei paura di un uomo del genere, e semplicemente non lo vorrei accanto. Penso che l'amante sia peggio di lui, quindi la compagna ideale, più adatta a lui di me.
    Come si diceva una volta “Dio li fa e li accompagna, un maccarone e una lasagna!” Credo che tra bugiardi stiano bene assieme! E si illudono che loro saranno esentati dalle bugie, quelle che sanno che il loro “bello” sa raccontare cosí bene al loro partner e di cui loro sono compiaciuti purché si possano incontrare.
    A me verrebbe sempre il dubbio “ oggi a lei e domani a me” ma credo sia gente che vive alla giornata e prima o poi farà i conti con tutte quelle bugie!


    antonio60 and Azzy like this.
     
  2. L'avatar di latraviata

    latraviata latraviata è offline Super ApprendistaMessaggi 810 Membro dal Mar 2015
    Località Il mondo
    #182

    Predefinito

    Il senso di una storia clandestina è diverso per ogni persona che la vive, può essere semplice evasione, può voler f due stare con un piede in due scarpe e starci bene, oppure soffrire perché si vorrebbe cambiare la propria vita, ma non si ha v voglia o coraggio, per altri è masochismo allo stato puro.... Certo è che sono storie destinate a finire o a trasformarsi in altro
    5ht2807 likes this.
     
  3. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 13,867 Membro dal Feb 2015 #183

    Predefinito

    @fantasticonov, mi sembra che tu sia ancora molto arrabbiata e davvero troppo "tutta d'un pezzo". Hai anche detto che ci sono parti di tuo marito che non pensavi di conoscere. Domandati se non sia questo un motivo per cui lui ha trovato conforto tra le braccia di un'altra donna. Da come ti leggo, se fossi tuo marito, non sarei invogliata ad aprirmi completamente a te.
    Io ad esempio non ho mai detto a mio marito tutto quello che sono, perché non mi sono mai sentita accettata al 100%.
    Con una persona che è un "muro integralista" poi si finisce per raccontare bugie anche quando non sono necessarie ... come abbassare il prezzo di un vestito acquistato per evitare discussioni e giudizi continui.
    Pensaci.
    Perché ricostruire una storia non credo debba partire da presupposti (come ho letto qui spesso) di controllo, di volontà di tornare ad essere esattamente come prima, uno la proprietà esclusiva dell'altro. Penso che tornare ad essere una coppia debba comprendere accettare le debolezze dell'altro e caso mai cercare di conoscerlo meglio. Se parti dal presupposto che tuo marito debba rinnegare quel che è successo e tornare nei binari in cui (evidentemente) stava stretto ... temo che non andrete da nessuna parte.
    È una mia opinione questa, del tutto soggettiva.
    5ht2807, Rosebush and christel345 like this.
     
  4. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline Super ApprendistaMessaggi 971 Membro dal Jan 2020 #184

    Predefinito Accettazione delle debolezze

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    @fantasticonov, mi sembra che tu sia ancora molto arrabbiata e davvero troppo "tutta d'un pezzo". Hai anche detto che ci sono parti di tuo marito che non pensavi di conoscere. Domandati se non sia questo un motivo per cui lui ha trovato conforto tra le braccia di un'altra donna. Da come ti leggo, se fossi tuo marito, non sarei invogliata ad aprirmi completamente a te.
    Io ad esempio non ho mai detto a mio marito tutto quello che sono, perché non mi sono mai sentita accettata al 100%.
    Con una persona che è un "muro integralista" poi si finisce per raccontare bugie anche quando non sono necessarie ... come abbassare il prezzo di un vestito acquistato per evitare discussioni e giudizi continui.
    Pensaci.
    Perché ricostruire una storia non credo debba partire da presupposti (come ho letto qui spesso) di controllo, di volontà di tornare ad essere esattamente come prima, uno la proprietà esclusiva dell'altro. Penso che tornare ad essere una coppia debba comprendere accettare le debolezze dell'altro e caso mai cercare di conoscerlo meglio. Se parti dal presupposto che tuo marito debba rinnegare quel che è successo e tornare nei binari in cui (evidentemente) stava stretto ... temo che non andrete da nessuna parte.
    È una mia opinione questa, del tutto soggettiva.
    Mi rendo conto che sto usando questo blog per dare sfogo alla mia rabbia, emozione che provo da poco perché prima provavo solo dolore e quindi vedi in me solo alcuni aspetti e non altri.
    Apprezzo la tua onestà e punto di vista.
    In verità proprio perché so che tutti possiamo sbagliare e causare molto dolore nelle persone che ci stanno vicine, proprio perché so che siamo anche la parte oscura di noi, proprio per questo ho dato una seconda chance a mio marito e al nostro rapporto.
    I lati oscuri sono la capacità di mentire a chi si ama, di approfittare della sua fiducia, di manipolare le situazioni a tuo vantaggio e non proprio sul prezzo di un vestito (cosa che non ho mai fatto comunque!) ma sul rapporto che ti lega all’altro. Questo aspetto non è facile da digerire e a priori ho sempre pensato che se mai avessi subito un tradimento (ed ero certa che non sarebbe successo perché mi fidavo di lui!!) non lo avrei mai perdonato.

    Poi alla resa dei conti, pur senza giustificare le sue scelte prolungate che hanno completamente asfaltato la mia dignità, ho capito che ci possono essere dei momenti della nostra vita oscuri, in cui non diamo il meglio di noi stessi, siamo avvolti da noi stessi, esistiamo solo noi e diventiamo impermeabili all’amore delle persone che sono parte della nostra vita e non le vediamo più, non le sentiamo più. I nostri cuori sono spenti e vacilliamo al punto di prendere una strada che ci invischia e dalla quale facciamo fatica a tornare indietro. Per alcune persone questa strada è l’alcolismo, per altri il gioco d’azzardo, per altri investimenti irresponsabili, per altri la droga e per altri ancora il sesso e/o una relazione clandestina.
    Sono tutte sfaccettature di una stessa situazione: un disagio e una fuga invece dell’affrontare il problema. Questa è sempre stata la caratteristica di mio marito: fuggire davanti alle discussioni, non parlare o fisicamente allontanarsi uscendo di casa per tornare più tardi.
    Quindi sono decisamente scandalizzata e arrabbiatissima che mio marito abbia fatto la scelta di avere un’amante per sesso e perché in quel momento soddisfaceva i suoi bisogni emotivi ma proprio perché ho accettato che sia stata una debolezza del suo carattere di non riuscire ad affrontare le cose in maniera matura e trasparente, ho deciso e abbiamo deciso che proviamo a costruire non lo stesso rapporto. No! Non vogliamo tornare ad essere quello che eravamo, vogliamo costruire una seconda storia d'amore con la stessa persona anagrafica (leghi o ascolta Ester Parel che lo spiega meglio di me!) ma che sarà una nuova persona. E ci stiamo scoprendo sotto punti di vista che non conoscevamo ( e non parlo solo della capacità di raccontare balle e mentire) come aspetti e aspirazioni e desideri che non pensavamo l’uno dell’altro. È come essere con una persona nuova!
    Nonostante questa scelta consapevole e la voglia e l’impegno reciproco di essere delle persone rispettose l’uno dell’altra e di nutrire la relazione, attraverso momenti in cui le emozioni negative sono fortissime: rabbia nei suoi confronti, nei confronti di quella collega (che non sarà più amante ma ahimè anche se non lavorano a stretto contatto e sugli stessi progetti dovrà comunque continuare a vedere) e nei miei confronti per essere stata così ingenua e fiduciosa, angoscia, dolore, mancanza di fiducia in me stessa e in lui. Insomma non me la sto cavando molto bene nonostante la decisione presa e come le cose stanno andando. Stiamo insieme da piú di 30 anni e per decenni mi sono fidata ciecamente di lui e sapere che non potrò più farlo completamente è uno shock a cui non ero affatto preparata quando per tutta la vita ti sei fidata.
    Credo che il turbinio emotivo mi accompagnerà ancora per un bel po’.
    Azzy likes this.
     
  5. L'avatar di Rosebush

    Rosebush Rosebush è offline ApprendistaMessaggi 241 Membro dal Feb 2020 #185

    Predefinito

    @fantasticonov, se ne è valsa la pena, lo devi chiedere a tuo marito. Lui di sicuro ti dirà di no, ma magari pensa il contrario: si è sentito rinato per un po' perché apprezzato da un'altra donna e ora, dopo tutto il trambusto, sta recuperando il rapporto con te. Immagino che per te il dolore sia tanto, ma cerca di vedere che dopo la tempesta torna il sole, e un po' alla volta stai ricostruendo il rapporto con tuo marito.

    Per quanto riguarda l'amante, se lei è single, posso capire perché cercasse di dividervi: voleva una storia vera. Non mi sentirei di biasimarla troppo, penso che anche lei ora si stia leccando le ferite.

    Condivido quello che dice trale: non puoi far rinnegare a tuo marito ciò che è stato, però puoi far sì che ciò che è successo sia un monito perché non accada più. Ecco, tante coppie quando capitano cose così, seppelliscono tutto e non ne parlano più. Secondo me è sbagliato, perché chi ha sbagliato deve ricordarsi di non ripetere l'errore. Non dico parlarne costantemente, ma una frecciatina ogni tanto per ricordare all'altro di stare in campana non fa male. Per la serie: perdono ma non dimentico.
    fantasticonov likes this.
     
  6. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline Super ApprendistaMessaggi 971 Membro dal Jan 2020 #186

    Predefinito Monito

    Citazione Originariamente Scritto da Rosebush Visualizza Messaggio
    @fantasticonov, se ne è valsa la pena, lo devi chiedere a tuo marito. Lui di sicuro ti dirà di no, ma magari pensa il contrario: si è sentito rinato per un po' perché apprezzato da un'altra donna e ora, dopo tutto il trambusto, sta recuperando il rapporto con te. Immagino che per te il dolore sia tanto, ma cerca di vedere che dopo la tempesta torna il sole, e un po' alla volta stai ricostruendo il rapporto con tuo marito.

    Per quanto riguarda l'amante, se lei è single, posso capire perché cercasse di dividervi: voleva una storia vera. Non mi sentirei di biasimarla troppo, penso che anche lei ora si stia leccando le ferite.

    Condivido quello che dice trale: non puoi far rinnegare a tuo marito ciò che è stato, però puoi far sì che ciò che è successo sia un monito perché non accada più. Ecco, tante coppie quando capitano cose così, seppelliscono tutto e non ne parlano più. Secondo me è sbagliato, perché chi ha sbagliato deve ricordarsi di non ripetere l'errore. Non dico parlarne costantemente, ma una frecciatina ogni tanto per ricordare all'altro di stare in campana non fa male. Per la serie: perdono ma non dimentico.
    Non voglio che rinneghi nulla mio marito. Il passato non lo possiamo cambiare. So bene che non è pentito di aver avuto la storia parallela ma è profondamente addolorato e pentito di aver causato così tanto dolore a chi era al suo fianco e non vedeva più. Ora che riesce di nuovo ad essere in sintonia con me, vive il mio dolore ed è normale che sia cosciente di essere stato lui a causarlo e soffre con me. Questo non vuol dire che deve rinnegare il passato. Forse la sua amante ha fatto da stampella ed è stata l’unica che lo ha aiutato a ritrovare se stesso e in qualche maniera le riconosco di averlo rimesso in piedi perché era diventato un uomo oscuro e pesante. Fossi in lei mi sentirei piuttosto usata ma lascio a lei nella sua attuale solitudine e isolamento forzato le sue conclusioni.
    Il passato non lo possiamo cambiare. È lí e non voglio dimenticarlo affatto. Voglio che sia lí come monito per come NON VOGLIAMO che la nostra relazione evolva.
    Mio marito vorrebbe parlarne poco e dice che riaprire la ferita continuamente non ci fa bene ma mentre concordo che a un certo punto dovremo parlarne di meno, in ogni caso facciamo un percorso di coppia con un professionista sapendo bene perché lo facciamo: la coppia ha bisogno di nuove strategie comunicative, dobbiamo “imparare” ad amarci e a conoscerci perché c’è stata una GROSSA ferita.
    Entrambi abbiamo dei grossi dolori da affrontare e dobbiamo trovare delle strategie nuove sia come individui che come coppia.
    Azzy likes this.
     
  7. L'avatar di Mielezenzero

    Mielezenzero Mielezenzero è offline FriendMessaggi 4,492 Membro dal May 2017 #187

    Predefinito

    @fantasticnov mi spiace per il tuo dolore e sono contenta che tu e tuo marito possiate recuperare..Però sappi che non esiste una regola in assoluto.Ci sono così tante dinamiche dietro ad un tradimento.Non mettere tutti i traditori nella stessa pentola.Poi sinceramente da ciò che ho letto, e perdonami ma non ho letto proprio tutto tutto, l'amante di tuo marito ha avuto comportamenti instabili e pressanti per cui credo anche che questo aspetto abbia influito parecchio sulla scelta fatta da lui.
    Ultima modifica di Mielezenzero; 07-04-2020 alle 10:39
     
  8. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline Super ApprendistaMessaggi 971 Membro dal Jan 2020 #188

    Predefinito Autogoal!

    Citazione Originariamente Scritto da Mielezenzero Visualizza Messaggio
    @fantasticnov mi spiace per il tuo dolore e sono contenta che tu e tuo marito possiate recuperare..Però sappi che non esiste una regola in assoluto.Ci sono così tante dinamiche dietro ad un tradimento.Non mettere tutti i traditori nella stessa pentola.Poi sinceramente da ciò che ho letto, e perdonami ma non ho letto proprio tutto tutto, l'amante di tuo marito ha avuto comportamenti instabili e pressanti per cui credo anche che questo aspetto abbia influito parecchio sulla scelta fatta da lui.
    Sono convinta che sia sia fatta autogoal!! E ne sono felice!
     
  9. L'avatar di Mielezenzero

    Mielezenzero Mielezenzero è offline FriendMessaggi 4,492 Membro dal May 2017 #189

    Predefinito

    Ma se non fosse stata così , sarebbe saltata fuori la cosa?
    5ht2807 likes this.
     
  10. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,130 Membro dal Dec 2015 #190

    Predefinito

    @fantasticonov

    Sono felice che la voatra scelta sia stata quella di ricostruire. Io non so se sia possibile in fondo al cuore perdonare....o se valga la pena farlo divorandosi di sensi di colpa perché "le colpe vanno divise al 50%", "sicuramente è stata anche colpa tua se lui ti ha tradito" "fatti un esame di coscienza" ecc ecc. Va bene, perdoni, ma con un senso di nausea e malessere e senso di fallimento che rendono la vita peggiore di quello che è. Questo il mio pensiero. Io sono convinta che si possa amare qualcuno e nel contempo ci si possa innamorare di qualcun altro. Non parlo di sentimenti da Mahatma Gandhi o Madre Teresa (e scusate se tiro in ballo loro, è quasi una bestemmia), ma semplicemente del fatto che siamo umani, attratti dalle altre persone: tanti miliardi e tanti decenni con la stessa persona...non capiterà mai di provare qualcosa per un altro soggetto? Siamo realisti. Ma siamo umani e non animali, possiamo scegliere di aver vicino ogni giorno la stessa persona, quella a cui abbiamo promesso di far parte della sua vita e di esserci sempre. Possiamo scegliere di non farla soffrire, di continuare ad amarla, di vedere in lei ancora tutte quelle qualità che ce l'avevano fatta scegliere, di apprezzarla per quello che è. Quindi meglio che perdonare sarebbe passarci sopra, archiviare la cosa come un fatto passato, cronaca di un momento di crisi: la coppia siete comunque voi, voi andate avanti, quel che è stato è stato.
    Sei fortunata @fantasticonov che tuo marito non abbia perso completamente la testa e di averla tu la testa per sapere quello che vuoi, con chiarezza.
    Poi ognuno è quello che è, più o meno rigido...che vuol dire? Finché non si diventa dei torturatori rompip@lle va tutto bene, quelle sono persone che non stanno bene, punto.
    Ti faccio i migliori auguri per ricominciare una nuova vita di coppia, 100 volte migliore della precedente.
    fantasticonov likes this.
    Welcome Home
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]