Qualcosa da fare online?

Discussione iniziata da Humidity il 11-02-2021 - 24 messaggi - 1182 Visite

Like Tree14Likes
  1. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline PrincipianteMessaggi 160 Membro dal Sep 2020 #1

    Predefinito Qualcosa da fare online?

    Come ho raccontato, passo da sempre le giornate in casa al computer perché sono molto timido e bloccato dall'ansia; ho perso molti anni di scuola per le assenze e sono di fatto escluso dal mercato del lavoro, non avendo mai lavorato a 30 anni.
    Sto seguendo un corso di laurea umanistico, ma sono ancora all'inizio e non credo l'eventuale laurea mi possa aiutare granché a migliorare la situazione.

    Quindi stavo riflettendo sulla possibilità di darmi da fare in qualche modo online.
    Diverse persone che conosco hanno fatto un po' di soldi chi aprendo un canale YouTube, chi facendo lavori grafici o disegni su commissione... Hanno monetizzato i loro hobby e interessi al di là del titolo di studio.

    Sento parlare di continuo di vari blogger che dopo essere diventati famosi in una data nicchia di mercato fanno soldi pubblicando un e-book e spesso si tratta di una versione cartacea dei contenuti del blog stesso... C'è Aranzulla che è diventato milionario scrivendo guide di informatica sin dai tempi delle medie se non sbaglio; è un mio coetaneo e anch'io sapevo un bel po' di cose d'informatica una ventina di anni fa, ma purtroppo dopo qualche anno ho accantonato l'interesse per le cose tecniche, mettendomi a discutere di argomenti generici, col risultato che adesso non ne so più nulla.

    Ci sono anche ragazzi che hanno fondato portali sui videogiochi e adesso si sono fatti un nome nel settore; col risultato che adesso sono dei mezzi influencer e possono anche facilmente trovare lavoro in qualche negozio di videogiochi in virtù della loro notorietà.

    Per non parlare di tutte le donne che sono riuscite in qualche modo a far soldi grazie alla propria bellezza...

    Insomma, ho sempre pensato di prendere una laurea e dopo cercare un posto da dipendente, inviare curriculum ecc. ma teoricamente c'è una mare di possibilità col web.

    Un problema è che tante di queste persone hanno in qualche modo monetizzato la propria persona, sono diventati dei personaggi, cosa che non posso fare per i miei blocchi psicologici.
    Nel mio caso per essere tranquillo e combinare qualcosa ho bisogno dell'anonimato e di comunicare attraverso lo scritto.

    Quindi a naso le strade più adatte mi sembrano aprire un blog e guadagnare con la pubblicità oppure scrivere un libro e pubblicarlo per esempio su Amazon (conosco persone che l'hanno fatto), ma non è comunque semplice...

    Intanto non saprei cosa scriverci, nel blog.
    Di recente uso internet per lamentarmi di non aver mai avuto una ragazza e discutere le dinamiche sociali uomo-donna, e si tratta di un argomento caldo; ma non posso certo aprire un blog dandomi dello sfigato.
    Se anche mi firmassi "Humidity" dovrei comunque usare il nome vero per riscuotere i soldi dei banner pubblicitari o per registrare il dominio del sito, col rischio che qualche hacker mi prenda di mira pubblicando i miei dati sensibili, soprattutto se divento noto come personaggio controverso, costantemente immerso nella lite e attaccato.

    Una soluzione potrebbe essere aprire un blog su qualche argomento calmo e tranquillo, ma così rischio di non venire proprio notato... Idem per il libro: mi potrei mettere dal nulla a scrivere un racconto e pubblicarlo su Amazon, ma poi chi lo legge? Chi lo compra? Devo investire in pubblicità, col rischio di non avere comunque un riscontro economico?

    Quindi, boh. Forse dovrei aprire un blog di super-nicchia anche se pressoché deserto e sperare magari tra 10 anni di avere una fanbase fedele costruita nel tempo, che mi permetta di guadagnare anche 100€ al mese coi banner pubblicitari e che compri il libro ufficiale del blog. Anche se magari fra 10 anni non leggerà più nessuno per il verso che stanno prendendo i social...

    Voi cosa pensate?


     
  2. L'avatar di la-psicolabile

    la-psicolabile la-psicolabile è offline JuniorMessaggi 1,735 Membro dal Dec 2017 #2

    Predefinito

    Anni fa ho provato vari lavori online , erano quasi tutti di vendita o marketing quindi chiaviche . Ho perso solo tempo e non h guadagnato nulla . Per aprire un blog o una pagina Instagram devi avere moti follower se vuoi guadagnare e non è facile raccattarli. Se dal vivo sei così isolato e non hai amicizie non puoi neanche sperare in un passaparola .Io so di gente che guadagna con Amazon ma non so bene come , credo vendano degli oggetti , un po’ come si fa su ebay. Comunque se trovi qualcosa di interessante fammelo sapere , perché anche io per tanto tempo ho avuto questa idea ma non ho mai cavato un ragno da un buco
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)
     
  3. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,759 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #3

    Predefinito

    Mmm, secondo me stai partendo dal punto sbagliato.
    Le persone che tu citi avevano una passione, avevano qualcosa da dire e hanno trovato il modo di guadagnare da quella passione.
    Tu cerchi un argomento a caso per monetizzarci sopra.
    Ti troveresti a competere con un sacco di persone appassionate e capaci, che con ogni probabilità faranno quello che vuoi fare tu, ma meglio.

    Oltretutto non sembri particolarmente bravo a portare a termine quello che inizi e per intraprendere quel percorso ci vogliono una costanza e una determinazione da far spavento.
    Cosa che tu di certo non sembri avere.
     
  4. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 3,022 Membro dal Sep 2015 #4

    Predefinito

    Stai prendendo un abbaglio.
    Gli youtuber/blogger che vedi fanno sembrare la cosa facile per tutti, in realtà non è così. Se iniziano da soli, ci mettono anni ad emergere, ammesso che imbrocchino un video dopo l'altro. E per viverci sopra decentemente, devono fare milioni di views ogni mese. E devono avere un motivo portante per far guardare i video, ad esempio Thomas Hungry si ma un mazzo tanto per mangiare quello che mangia e restare in forma, oppure Jumbodrillo (il mitico Jumbone) ha capacità di scrittura, dialettica ed editing davvero notevoli. Ma appunto, ognuno se vai a vedere è davvero molto molto bravo a fare quello che fa, non si improvvisa per niente.
    Le views basate sull'estetica sono ancora un pianeta diverso ma che tanto non ti riguarda.
    Un conto è lavorare on-line, un conto è non avere in mano nessuna capacità specifica. Devi prima capire qual'è il tuo talento, a quel punto il web è solo un mezzo per monetizzarlo.
    Gigetta89 and Berlin__ like this.
    Ultima modifica di Firecatcher; 12-02-2021 alle 14:25
     
  5. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 9,346 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    Se apri un canale YouTube devi farlo per passione e poi va a fortuna. Dipende anche dal pubblico di riferimento e quello che sai fare. Onestamente? un conto è farlo perché ti piace, un altro conto è farlo perché vuoi fare soldi. Rischi di perdere tempo e stancarti senza risultati. Cerca di capire cosa sai fare e cosa ti piace e poi se te la senti inizia questa avventura. Se diventa un hobby magari ci guadagni qualcosa e non ti stanchi di farlo perché ti piace, se diventa un "lavoro" potresti andare in crisi, fare le cose male e perdere tempo che avresti potuto investire in cose migliori e utili. Anche se si tratta di videogiochi, oggi non più fenomeno di nicchia ma di massa, devi saper creare argomenti elaborati ed interessanti, recensioni, qualcosa che possa attirare pubblico e dare risalto. Anche roba divertente sui bug, storia, problemi attuali lato economico e organizzativo. Ma chiaro è che se non hai la passione non vai da nessuna parte
    Gigetta89 likes this.
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  6. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,465 Membro dal Oct 2017 #6

    Predefinito

    Faccio però notare una cosa: questo ragazzo sa scrivere.

    Humidity, trova un argomento e apri un blog, e poi scrivi un libro.

    Puoi scegliere qualsiasi argomento, anzi più di nicchia è meglio sarà perché avrai meno concorrenza.

    Niente è semplice, le persone che tu menzioni ci hanno messo molti anni ad arrivare dove sono, quindi anche tu ti devi mettere nell'ordine di idee che devi curare il tuo progetto con dedizione e costanza.

    Detto ciò, non hai bisogno di chiedere un parere a noi altri, tu devi fare quello che ti pare a prescindere da quello che pensano gli altri.

    L'altro giorno stavo guardando un video di una professoressa che parlava di Silvio Pellico. Ugo Foscolo, leggendo uno scritto di Silvio, gli disse che sarebbe stato meglio se l'avesse gettato alle fiamme piuttosto che pubblicarlo. Ebbene, Silvio non gli diede retta e portò la tragedia in scena, continuando per mezzo secolo con successo nei teatri di tutta Italia.
    Firecatcher and Berlin__ like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  7. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 3,022 Membro dal Sep 2015 #7

    Predefinito

    E' vero, sai scrivere bene.
    Un blog però non lo vedo molto monetizzabile.
    Un libro, un saggio, qualcosa da mettere su Amazon in vendita diretta invece sì. Ma ovviamente buona fortuna, come sempre la concorrenza è spietata.
     
  8. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,465 Membro dal Oct 2017 #8

    Predefinito

    Però se apre il blog, quando uscirà il libro qualcuno glielo comprerà se è già conosciuto sul web, altrimenti sarà più difficile che abbia visibilità.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  9. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 1,920 Membro dal Dec 2016 #9

    Predefinito

    Thomas Hungry lo conosco e mi fa morire dal ridere da come parla anche se mi fa impressione quello che mangia, io preferisco Giovanni Fois, che fa le stesse cose ma con un taglio editoriale diverso. Condivido il pensiero di chi dice che dovresti partire da un interesse specifico. Dal lockdown dello scorso marzo in poi il mio passatempo pomeridiano è stato piazzarmi sul divano con il tablet e guardare video di youtubers. Ce ne sono tanti molto bravi, alcuni hanno ben spiegato in che modo hanno fatto soldi. Le due cose importanti sono la personalità e i temi affrontati. Sono sincera, non mi piacciono quelli che hanno più di 40 anni (e non sono una pischella, ma de gustibus non est disputandum) e sono molto attratta dalle persone positive, se intuisco che quella persona ha qualcosa che non va cambio. Mi piacciono i video tipo Cosa mangio in un giorno, Routine mattutine/serali, cucina ASMR (quella con i rumori in sottofondo), influencer che parlano di moda, diete, quelli che si abbuffano. Non sopporto i ragazzini che ogni due frasi ammollano un "bella raga", però per il resto c'è un regolamento molto rigido su Youtube, un video può essere cassato per un nonnulla, non solo se ci sono parolacce ma addirittura se per caso fanno vedere una tv accesa con un programma televisivo o se fanno sentire un brevissimo spezzone di canzone protetta da copyright. Se non hai un interesse specifico sappi che ci sono pure dei video con musica jazz in sottofondo e ambienti ricreati al computer, tipo questo
    https://youtu.be/2JXWg2tZtKI
    Firecatcher likes this.
    A scuola mi domandarono cosa volessi essere da grande. Io scrissi “Essere felice”. Mi dissero che non avevo capito il compito, e io risposi che loro non avevano capito la vita. (John Lennon)
     
  10. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,759 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #10

    Predefinito

    Coooooomunque, certe cose si possono fare anche parallelamente ad un lavoro 'vero'.
    Perchè a naso mi sembra solo l'ennesima scusa da propinare ai genitori, per perdere un'altra decina d'anni.
    stellafalc and Minsc like this.