Quando si può dire ce l'ho fatta? - Pagina 164

Discussione iniziata da cy314 il 02-11-2009 - 1646 messaggi - 112677 Visite

Like Tree104Likes
  1. cy314 cy314 è offline Super ApprendistaMessaggi 746 Membro dal Oct 2009 #1631

    Predefinito

    Solarz, racconta di questo viaggio spirituale. Spero sia stato positivo.


     
  2. Giovanni76 Giovanni76 è offline PrincipianteMessaggi 71 Membro dal Jun 2018 #1632

    Predefinito

    42 anni mi sono ammalato di depressione a 21 22 anni..sono stato curato da un luminare italiano prima con la serotonina poi con la fluoxetina..c' ho messo 2 anni e ne sono uscito..intorno ai 35 anni ci sono ricaduto e guarito però in breve tempo..è una malattia come un' altra. Ti posso dire che in Italia vi è un enorme pregiudizio sulla malattia psichiatrica..conseguenze??? per esempio il numero di femminicidi che abbiamo annualmente in Italia..conseguenze?? i troppi suicidi giovanili..l' ultimo al mio paese di qualche giorno fa..ragazzo di quarta superiore si è buttato sotto il treno..il padre qualche giorno dopo se ne esce con questa dichiarazione alla stampa locale: mio figlio è stato investito dal treno perchè forse stava inseguendo un ladro che aveva scoperto in casa..la malattia mentale è tabù.
     
  3. cy314 cy314 è offline Super ApprendistaMessaggi 746 Membro dal Oct 2009 #1633

    Predefinito

    Ciao Giovanni, mi spiace per la tua battaglia. Ma rispondevi a qualche messaggio in particolare? Non riesco a trovare il riferimento.
     
  4. Giovanni76 Giovanni76 è offline PrincipianteMessaggi 71 Membro dal Jun 2018 #1634

    Predefinito

    Il riferimento era al tuo primissimo post..ho raccontato come ne sono uscito.
     
  5. cy314 cy314 è offline Super ApprendistaMessaggi 746 Membro dal Oct 2009 #1635

    Predefinito

    ah capisco. Beh ne è passata di acqua sotto i ponti in quasi 10 anni...Si ne sono poi uscita dalla depressione e sono entrata in uno stato di infelicita’ costante. Quella bieca speranza che avevo di superare quel momento e magari trovare un po’ di serenità si è trasformata in rassegnazione. Quello che mi resta oggi è una grande infelicita, solitudine, amarezza, maltrattamenti, offese. Forse era un disegno di vita che non potevo cambiare iniziato 9 anni fa. No, non credo di essere affetta da depressione, in quanto la depressione non ti permette di vedere il bello o le opportunità che ti circondano. Non ne ho, non ce ne sono più , c’e solo il dovere di accettare questa situazione. Non piango più neppure quando vengo aggredita verbalmente e fisicamente, ma cerco di ripetermi che questa è la mia vita che mi piaccia o no.
     
  6. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,751 Membro dal Mar 2013
    Località Milano
    #1636

    Predefinito

    Ciao cy...come va oggi? cosa combini?
    Mi vedo costretto a rimandare ancora il racconto di tale recupero; sono alle prese con una sorella che poco mi convince circa la sua sanità mentale, e spesso volentieri è qua in casa nostra che litiga col tipo a tal punto che già due tre volte mi sono dovuto svegliare all'alba per le urla, per non far scappare il gatto (lasciavano porte e cancelli aperti noncuranti di ciò... vabbè), coi vicini che si affacciano... tutto in casa dei miei senza ritegno, e quando ho provato ad intervenire lei ha difeso lui accusando me di usare parole minacciose, rancorose e da 'capetto' nei suoi confronti. schifato di sentire queste cose da una sorella, ma da qui emerge chiaramente il suo lato psicopatico.
     
  7. Berlin__ Berlin__ è offline BannedMessaggi 1,627 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #1637

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cy314 Visualizza Messaggio
    Ciao. Mi rivolgo a voi che siete già passati attraverso questo orribile male chiamato depressione. Mi chiedo una cosa. Ma c'è un giorno particolare in cui riesci ad ammettere che ne sei fuori??? C'è davvero un giorno in cui scatta qualcosa?? Oppure il miglioramento nel tempo viene solo da un'accettazione della propria condizione??? Grazie
    ... dipende. Se la cosa è causata da assenza di rapporti con l'altro sesso e i problemi sono caratteriali o, peggio ancora, fisici (bruttezza oggettiva) uscirne è quasi impossibile. Si passa per accettare la propria situazione e trovare gioia in altre cose.
    cy314 likes this.
     
  8. AAMOOREE AAMOOREE è offline PrincipianteMessaggi 78 Membro dal Feb 2008 #1638

    Predefinito

    hai al posta piena, Buon Ferragosto!
    cy314 likes this.
     
  9. cy314 cy314 è offline Super ApprendistaMessaggi 746 Membro dal Oct 2009 #1639

    Predefinito

    Posta sbloccata!
    Finito agosto, ricomincia un altro noioso inverno.
     
  10. cy314 cy314 è offline Super ApprendistaMessaggi 746 Membro dal Oct 2009 #1640

    Predefinito

    Che schiavitu questa vita che mi sono creata. Prigioniera di essa stessa. Ieri per aver solo “detto”che avrei avuto piacere ad andare con una mia amica in un bar qui vicino dove c’e Un po’ di musica al venerdì (mai fatto negli ultimi 5 anni) una serie di insulti e offese come sempre e ciliegina sulla torta mi sono presa un pugno nello stomaco. Vengomprocessata persino per le mie intenzioni. Ed il bello è , che devo continuare a fingere che tutto vada bene, che sia serena e magari anche felice. Si, devo farlo per non rattristare ancor più i miei genitori. Sono loro ormai la mia unica ragione di vita. E’ una vita venuta male, non so se per sfortuna o per mie inabilità. Le cose semplici che circondano la vita di tutte le mie amiche e conoscenti per me sono sogni irrealizzabili. Vorrei solo avere l’abilita Di spegnere completamente le mie emozioni di qualsiasi tipo. Continuare a vivere quello che mi resta solo per inerzia , per continuare questa finzione. Forse dovrei ricominciare con la paroxetina.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]