Questa convivenza (forzata) è diventata piuttosto insostenibile

Discussione iniziata da silenziosa_92 il 19-11-2019 - 3 messaggi - 544 Visite

  1. silenziosa_92 silenziosa_92 è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal Jan 2017 #1

    Predefinito Questa convivenza (forzata) è diventata piuttosto insostenibile

    Buonasera, sto scrivendo per sfogo, da come si evince dal titolo, ma soprattutto per chiedere a chi si è trovato nella mia stessa situazione.
    Sono una giovane lavoratrice di 27 anni che vive fuori e che condivide l'appartamento con una collega coetanea che conosce già dai tempi dell'università. Per fronteggiare alle spese, si sa specialmente se giovani, si accetta di medio grado di condividere l'appartamento con un'altra persona, tra l'altro piuttosto piccolo e con le camere da letto una di fronte all'altra e un solo piccolo bagno.
    Consapevole che entrambe siamo fidanzate, abbiamo accettato di ospitare qualche volta i corrispettivi fidanzati poiché entrambe impegnate in due relazioni a distanza.
    Il mio ragazzo è a due ore di treno da me e, spesso e volentieri poiché ha un appartamento tutto suo, vado da lui ed evito di farlo sentire a disagio in una casa con un'altra persona. D'altro canto, però, la mia coinquilina ha il ragazzo che non può ospitare poiché condivide anche lui l'appartamento con un collega di lavoro.
    Ora, lavorando su turni tutti, il suo fidanzato circa due o tre volte al mese sta dai 2 ai 4-5 giorni a casa, per cui me lo trovo in casa a circolare nel breve tratto domestico ed io rinchiusa in camera perché non sopporto dover forzatamente conversare con qualcuno per semplice circostanza. Una volta si dimenticò, a sua detta, anche di avvisarmi che venisse e me lo trovai in cucina alle 22.30 che ancora cenavabo ed io rientravo.
    Vi risparmio la meticolosa descrizione di come trovo il bagno pieno di peli, capelli, la fastidiosa scia fecale sul bidet, etc.,l'utilizzo del forno che a quanto pare utilizzano soltanto loro e annessi consumi d'utenza.
    Inoltre, è capitato più volte che mentre lei stesse a far notte lui dormisse a casa, nella sua stanza, certo, ma pur sempre sotto lo stesso tetto con un'altra ragazza. Il mio ragazzo, invece, viene molto molto meno e per 1 o 2 giorni al massimo, per differenti motivi dato che lui ha casa da solo, certo, ma pur sempre nel rispetto della persona con cui condivido l'appartamento.Ora mi chiedo, devo darmi l'ennesimo pizzico sulla pancia accettando il fatto che lui venga più spesso per il fatto che non può ospitare la sua ragazza dove vive, oppure chiaramente spiegargli che in principio ci si era accordati di permettere questa possibilità ma con i tempi e i modi giusti che richiamino la pacifica convivenza?
    Ora, ad esempio, nel giro di 5 giorni si è nuovamente ripresentato, avvisandomi la mia coinquilina due ore prima del suo arrivo. Mi fa rabbia che domani vada dal mio ragazzo dato che è il mio giorno di riposo e loro si concedano la piena libertà di casa.Sono abbastanza esasperata.
    Grazie a chi mi risponderà.


     
  2. L'avatar di norge

    norge norge è offline Super SeniorMessaggi 23,247 Membro dal Jan 2019 #2

    Predefinito

    Riguardo alla pulizia gliene parlerei , così come il fatto di avvisarti un po' prima.
    Potreste stabilire tempi e modi per eventuali ospitalità di entrambe.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  3. L'avatar di Mnl96

    Mnl96 Mnl96 è offline ApprendistaMessaggi 461 Membro dal Sep 2019 #3

    Predefinito

    Devi discuterne con la tua compagna di questo fatto. Sopratutto lasciare sporco non è certo una cosa da fare.