Rapporti economici nella coppia - Pagina 9

Discussione iniziata da Hannibal__Lecter il 15-01-2021 - 159 messaggi - 6216 Visite

Like Tree213Likes
  1. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline FriendMessaggi 3,041 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #81

    Predefinito

    Comunque secondo me non siamo andati ot, perchè il topic originario contiene questa frase:

    "Un solo caso in cui l'uomo non abbia nulla da temere dal punto di vista economico, in caso di separazione, per il semplice motivo che la propria compagna è totalmente indipendente o, magari, più ricca di lui?"

    Quindi prevedeva già il problema "divorzio" e rapporto economico dopo il divorzio.

    Volendo lasciar perdere questo, e tornando alla prima domanda:

    "non ci sia UN SOLO CASO quanto meno di parità economica tra i due membri della coppia?"

    Ovvio che ci sono casi del genere.


    La parte forse più interessante è questa:

    sospetto che molti uomini facciano di tutto per avere accanto una donna più o meno "subalterna" a cui affibbiare la conduzione della casa e dei figli mentre loro "portano a casa i soldi".

    Però qui più che andare di esperienza personale, che si può fare? come fai a sapere con certezza quali e quanti uomini cercano una situazione del genere e quanti e quali sono obbligati?
    Io come ho scritto non avrei nessun problema nello stare in una situazione economica dove la donna guadagna piu' di me, eppure non mi è mai capitato. (anzi nella situazione attuale mi farebbe comodo).

    Quindi la domanda qual è? quante coppie esistono dove la donna ha una situazione economica migliore dell'uomo? perchè non ce ne sono di più? perchè alla fine il tema non è così chiaro, secondo me si vuole solo insinuare che se succede è perchè è l'uomo a volere questo.

    Come fai a dire chi dei 2 ha ragione e chi torto? sono opinioni che nessuno può supportare con statistiche o fatti.

    Ad esempio a mio parere ci sono poche coppie (della mia età) in questa condizione, perchè ci sono poche donne che per meriti loro guadagnano bene partendo da una situazione economica media, e quelle che invece hanno possibilità economiche elevate grazie alla famiglia, o comunque partivano già da un certo benessere economico in genere puntano sempre a chi ha situazioni economiche pari o superiori.
    Berlin__, Gigetta89 and Hurrem like this.


    Ultima modifica di francesco983; 16-01-2021 alle 13:55
     
  2. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline FriendMessaggi 3,041 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #82

    Predefinito

    E ricordo che è sempre stato così.
    Anche in età scolastica.
    Ad esempio nel Liceo Classico situato in pieno centro, solitamente frequentato da ragazze provenienti da famiglie con una situazione economica superiore alla media, generalmente non consideravano molto i ragazzi che frequentavano istituti industriali o professionali (che invece generalmente sono frequentati da ragazzi provenienti da famiglie di un livello economico un pò piu' basso).
    Infatti ricordo che la maggior parte puntava a ragazze che frequentavano ragioneria o ancora istituti commerciali, ovvero scuole frequentate in prevalenza da ragazze, ma di livello sociale un pò più basso.
    Prima che arriva minsc a dire che conosce un tizio andato al professionale che si è sposato con una ragazza che dopo il classico ha anche frequentato l'università piu' prestigiosa d'europa... riconfermo che parlo in situazione "generiche" e che ovviamente c'erano delle eccezioni, in particolar modo se molto carini.

    Quindi riconfermo la mia idea che se ci sono poche coppie dove la donna ha una situazione economicamente superiore all'uomo in modo sensibile è solo per 2 motivi:
    Agli uomini interessa meno la situazione economica della donna.
    La donna punta a chi ha una situazione economica pari o superiore alla sua.
    Berlin__, Gigetta89 and Hurrem like this.
    Ultima modifica di francesco983; 16-01-2021 alle 14:07
     
  3. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,384 Membro dal Aug 2019 #83

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Interessante la posizione di Fausto.
    Sostanzialmente lui sostiene che, nel confronto/scontro tra i due sessi, gli uomini partano svantaggiati perché hanno molto più desiderio/necessità di fare sesso rispetto alle donne che, invece, ne farebbero "naturalmente" a meno, accettando di farlo solo dietro "pagamento" a vario titolo (non necessariamente denaro).
    Pertanto una superiorità economica da parte degli uomini sarebbe indispensabile per riequilibrare lo svantaggio "ormonale" maschile.
    Io non condivido, ma sono curioso di vedere se qualcun altro è invece d'accordo con lui.
    Io sono in buona parte daccordo con Fausto.

    Durante l'intera storia dell'umanità, perfino quando eravamo scimmie, le cose sono andate esattamente così. C'era una sorta di contratto implicito (a volte perfino esplicito) per cui un uomo provvedeva alla sicurezza materiale ed economica, in cambio della possibilità di riprodursi e avere una famiglia. E' ciò che succede nella gran parte dei mammiferi.

    In epoca recente, una serie di fattori hanno parzialmente incrinato questo equilibrio, tanto che oggi siamo qui a farci queste domande. Non è un caso se, nonostante le migliori condizioni di vita, oggi in occidente si facciano meno figli e ci si sposi meno di un tempo.

    La superiorità fisica degli uomini ha perso importanza in gran parte degli ambiti produttivi, pertanto la superiorità economica va assottigliandosi. La protezione non è più necessaria, perché fornita dalla società. L'uomo, dunque, non ha più potere contrattuale, quindi, volente o nolente, spesso trova più ragionevole ritirarsi direttamente dalla contrattazione.

    Quindi, se le cose sono cambiate così tanto, perché sono comunque daccordo con Fausto?
    Perché sono convinto che i bisogni di sicurezza e protezione da una parte, e di riproduzione dall'altra, siano solo in minima parte frutto di un retaggio culturale. Fanno soprattutto parte della nostra biologia di mammiferi.
    Anche in un'epoca di iperfemminismo, di misandria generalizzata e di ultraprogressismo, la maggior parte delle femmine umane ha comunque un innato e istintivo bisogno di protezione e sicurezza, che va a cercare naturalmente nel partner. Non si scappa dalla biologia.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  4. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,682 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #84

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Qualora non fosse chiaro, ma penso lo abbiate capito, io sono appunto uno di questi casi.
    ... buon per te, se poi la tua donna la pensa come il Turgido, ancora meglio.
    Quindi ti ha cointestato i suoi c/c? Puoi spendere quanto e come vuoi? Ottimo!

    ... quando mi sono sposato non ho fatto considerazioni economiche, avevo già bei soldoni e mi è sembrato normale condividere tutto con la madre dei miei figli. Poi vedendo che mia moglie aveva mantenuto il suo conto e non spendeva mai un cent per la famiglia, un paio di domande iniziai a farmele ...
    Gigetta89 likes this.
    ... another perspective ...
     
  5. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,362 Membro dal Feb 2015 #85

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Interessante la posizione di Fausto.
    Sostanzialmente lui sostiene che, nel confronto/scontro tra i due sessi, gli uomini partano svantaggiati perché hanno molto più desiderio/necessità di fare sesso rispetto alle donne che, invece, ne farebbero "naturalmente" a meno, accettando di farlo solo dietro "pagamento" a vario titolo (non necessariamente denaro).
    Pertanto una superiorità economica da parte degli uomini sarebbe indispensabile per riequilibrare lo svantaggio "ormonale" maschile.
    Io non condivido, ma sono curioso di vedere se qualcun altro è invece d'accordo con lui.
    Nemmeno io condivido e oltretutto ho sposato uno di quegli uomini con scarso desiderio.
     
  6. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,682 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #86

    Predefinito

    Trale,
    ... eppure hai scritto diverse volte che trombate come ricci e te la godi di brutto la tua passera 47enne!
    ... another perspective ...
     
  7. ElliotRodger ElliotRodger è offline BannedMessaggi 27 Membro dal Jan 2021 #87

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    passera 47enne!
    che ribrezzo
     
  8. L'avatar di stella.luna

    stella.luna stella.luna è offline Super ApprendistaMessaggi 805 Membro dal Nov 2020 #88

    Predefinito

    Fausto é no comment
    trale, Firecatcher and Ridiamo like this.
     
  9. L'avatar di stella.luna

    stella.luna stella.luna è offline Super ApprendistaMessaggi 805 Membro dal Nov 2020 #89

    Predefinito

    Non condivido la scelta della scuola liceo classico o istituti professionali in base al reddito ma al livello di capacità interesse verso una determinata scuola , i genitori che indirizzano i figli nei licei perché ricchi saranno i primi a trovarsi figli svogliati e poco interessati a ciò che studiano oppure troveranno un figlio compiacente che nemmeno sa chi è perché identificato nell aspettativa dei genitori, scusate trovo ridicolo e contro cultura questo modo di ragionare , superato da anni spero
    Ultima modifica di stella.luna; 16-01-2021 alle 21:49
     
  10. ChrisHarperMercer ChrisHarperMercer è offline BannedMessaggi 7 Membro dal Jan 2021 #90

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    No, le percentuali di coppie dove lei guadagna di più sono del 20% in Italia, non è 1% come dici tu. Informati bene. Se analizziamo gli altri paesi come gli USA arriviamo al 38% come percentuale. Quindi non sono leggende metropolitane, mi dispiace deluderti
    Edit: di conseguenza se in queste coppie avviene una separazione appunto anche la donna ci perde e deve versare il mantenimento e non è un fenomeno cosi raro. Il 38% è comunque un 38%
    il mantenimento si da solo se l'altra persona non ce la fa a vivere da sola. non basta guadagnare di piu