Resistere o abbandonare?

Discussione iniziata da Karma_1994 il 24-03-2022 - 5 messaggi - 556 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By trale
  1. Karma_1994 Karma_1994 è offline ApprendistaMessaggi 246 Membro dal Apr 2014 #1

    Predefinito Resistere o abbandonare?

    Ciao a tutti!
    Vorrei raccontare la mia esperienza e chiedere consigli.
    Ho 27 anni, mi sono laureata in lingue a inizio pandemia e per un anno e mezzo dopo la laurea sono rimasta disoccupata.
    Finalmente dopo diversi colloqui andati male, a metà dicembre inizio un tirocinio presso un azienda di shipping. Ero contentissima, ma il mio entusiasmo si è spento molto presto... innanzitutto sono stata da subito abbandonata a me stessa, con la mia tutor che a malapena sapeva del mio arrivo lì, che una settimana dopo è andata in ferie e che comunque 4 giorni su 5 a settimana lavora da casa (quindi non mi sta certo dietro).
    Passate le prime 2-3 settimane in cui facevo ben poco per i suddetti motivi, il direttore è venuto a lamentarsi da me dicendomi che lavoravo a un decimo del ritmo degli altri - tutte persone che lavorano lì da anni e che hanno studiato per quell'ambito, al contrario di me - e che non era possibile che non fossi ancora autonoma. Da lì hanno mi hanno riempita di mansioni e responsabilità anche grosse, cosa che mi ha causato e mi causa ancora moltissima ansia; a questa si è aggiunto il nervosismo causato dal vedere che molti miei colleghi + il direttore mi considerano scarsa, pensano che io sia una lavativa quando lavoro più di alcuni di loro! In più spesso mi escludono, non mi invitano quasi mai a pranzare o fare la pausa caffé con loro, alcuni nemmeno mi salutano e io mi sento molto a disagio.
    Tutto questo per 500 euro al mese, 40 ore settimanali.
    L'esaurimento mi ha spinta a guardarmi intorno per cercare un'alternativa prima di fuggire, e la settimana scorsa sono stata contattata da un'agenzia interinale per un tirocinio al loro interno (risorse umane insomma). Ho fatto due colloqui, li ho passati e ho deciso di accettare l'offerta.
    Questo nuovo tirocinio comincerebbe a maggio, mentre sono a metà del mio attuale che durerebbe fino al 17 giugno. Siccome c'è ancora tutto aprile in mezzo, cosa mi consigliate di fare? Resistere nella mia attuale azienda il più possibile per guadagnare ancora qualche soldo lì o abbandonare? Mi hanno messo così tanta ansia addosso che adesso mi terrorizza anche solo il pensiero di "licenziarmi" dopo appena tre mesi.


     
  2. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline Super FriendMessaggi 6,132 Membro dal Nov 2019
    Località Vergate sul Mincio, Italia.
    #2

    Predefinito

    Non so come funzionino le cose in questi contesti. Cioè se l'azienda presso cui fai il tirocinio stili una relazione sul tuo rendimento che poi avrebbe un certo peso nel tuo curriculum.
    Se così non fosse e se io fossi in te, proseguirei fino al termine dispensando vaffancuIo a destra e a manca.
    Se la vita ti sorride... ha una paresi.
     
  3. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline JuniorMessaggi 2,006 Membro dal Feb 2021 #3

    Predefinito

    Una ditta che paga 500 euro al mese è semplicemente una ditta in cui non andare a lavorare.
    Non credere alle bagianate dell'esperienza.. una ditta seria non paga quelle cifre.
    Dato che nel bene e nel male non mi sembra che in Italia sia entrato in uso il sistema delle referenze, fai quello che ti fa stare meglio
    Alla fine della fiera.. MORIREMO TUTTI!
     
  4. L'avatar di Maskerade

    Maskerade Maskerade è offline Super ApprendistaMessaggi 701 Membro dal Oct 2021 #4

    Predefinito

    Molte aziende usano questo approccio per testare l'intraprendenza o le attitudini lavorative. In pratica dovresti essere tu a fare continue domande e ricerche per capire cosa e come fare.
    Detto ciò, se l'attuale ambiente lavorativo non ti piace e hai modo di cambiare e tentare altro, non perdere questa occasione.
    MAI e SEMPRE sono le parole più improbabili al mondo.
     
  5. trale trale è offline SeniorMessaggi 14,966 Membro dal Feb 2015 #5

    Predefinito

    Visto che hai trovato una alternativa, sempre da tirocinante, ti consiglio di provarla sicuramente perché comunque è giusto farsi un'idea dei vari posti di lavoro. Non ti consiglio di licenziarti già da ora ma di prendere con più leggerezza il tempo rimanente, senza ansia. Fai ciò che ti viene chiesto con l'intento di imparare e non ti trattenere nel farti le tue ragioni con educazione. Tanto hai già trovato un'alternativa e dopotutto cosa mai ti potrà succedere di peggio di così?
    Io non credo che quella che ti hanno riservato sia una strategia per testarti perché sarebbe una strategia idiota se hanno bisogno davvero di una persona. Penso piuttosto che i tuoi colleghi e la tua tutor siano stati troppo indaffarati e anche un po' pigri per prendersi carico di farti formazione e quando evidentemente è stato chiesto loro come mai tu non "producessi" essi hanno risposto parando il loro di dietro e spalando cacc@ addosso a te. I capi sono così venuti a dirti che sei lenta e non autonoma standosene della descrizione che gli altri dipendenti hanno fatto di te.
    Generalmente in una azienda funziona così, i dipendenti sono così abituati a pararsi il kiulo che te che non sai cosa vuol dire lavorare, non immagini nemmeno.
    Comunque cambia posto, non sono tutti uguali, ci sono posti migliori di altri, fermo restando che imparare a essere parakiulo è la prima cosa da fare come il corso sulla sicurezza.
    Soldatojoker likes this.