Revenge porn e doppiopesismo

Discussione iniziata da ItsOnlyLove il 04-12-2020 - 29 messaggi - 1190 Visite

Like Tree33Likes
  1. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,235 Membro dal Jan 2014 #1

    Predefinito Revenge porn e doppiopesismo

    Avrete sicuramente sentito la vicenda dell'europarlamentare vicino ad Orban, trovato dalla polizia in un'orgia gay. La vicenda è finita in prima pagina su tutti i giornali, proprio i giornali che si stracciano le vesti per il revenge porn.
    Se la notizia avesse riguardato una parlamentare di sinistra cosa sarebbe successo?
    Si può davvero biasimare il revenge porn e poi raccontare tutti i particolari delle cene eleganti di Berlusconi? A me questo doppiopesismo fa impazzire. Per me i giornalisti che hanno diffuso particolari sulla vita sessuale di Berlusconi o dell'europarlamentare devono essere puniti come un fidanzato che divulga le foto della ex per vendetta. La legge deve essere uguale per tutti. Cercare di demolire una persona divulgando particolari della sua vita sessuale è spregevole che questa persona sia Berlusconi o una sconosciuta.


     
  2. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,331 Membro dal Aug 2019 #2

    Predefinito

    Il crimine contestato all'europarlamentare è stato partecipare a una festa in violazione delle norme anti-covid, mentre quello di Berlusconi è stato il sesso a pagamento con una minorenne. In entrambi i casi ci sono stati gli estremi per un'indagine e un processo.

    E' vero quello che dici, ossia che i media concentrano tutta l'attenzione sul lato gossip e zero sulle questioni di cui ho scritto sopra. Questo succede per una sola ragione: il gossip fa audience. Lo scopo primario dei media non è fornire un servizio, ma ricavare un profitto. Il profitto è tanto più elevato quanta più gente ti guarda/legge/clicca. Ecco che allora viene usato il titolone sensazionale, che ogni tanto un processo viene trasformato in caso mediatico, ecc.
    LedZ, Gigetta89, Hurrem and 1 others like this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  3. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 12,061 Membro dal Jun 2016
    Località A nord-est rispetto a PINASO
    #3

    Predefinito

    Il motivo è che se uno ricopre un incarico pubblico e va a festini gay con orge di 20 uomini pur esprimendo posizioni omofobe e lottando in favore della cosiddetta famiglia tradizionale, costituisce una notizia di interesse giornalistico. Se lo stesso soggetto avesse fatto la stessa identica cosa, ma avesse fatto di lavoro il tassista o l'ingegnere, allora non se ne sarebbe parlato.

    Tuttavia ricordo che anche Piero Marrazzo, appartenente a fazioni politiche totalmente opposte, fu messo alla pubblica gogna in quanto scoperto in rapporti sessuali con prostitute trans.
    Ultima modifica di MonacoFrigido; 04-12-2020 alle 13:15
     
  4. rob221 rob221 è offline JuniorMessaggi 1,414 Membro dal Jun 2020 #4

    Predefinito

    Per quanto anche io non apprezzi le campagne mediatiche che hanno ad oggetto temi così delicati, la vita privata di un politico non è privata, perché può avere rilevanza per giudicarne l'operato pubblico (come in questo caso, dove c'è incoerenza) o perché può mettere a rischio la sicurezza dello stato (come nel caso di Berlusconi, che era ricattabile e aveva condotte di vita pericolose per il ruolo che ricopriva).
    A me in realtà ha dato più fastidio il clamore sul licenziamento del giornalista del New York Times, che è stato messo su tutti i giornali perché in una pausa della riunione di redazione non ha spento la videocamera e è stato sorpreso a masturbarsi. Questo è un fatto che, a mio parere, doveva essere mantenuto privato.
     
  5. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 2,816 Membro dal Sep 2015 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MonacoFrigido Visualizza Messaggio
    Tuttavia ricordo che anche Piero Marrazzo, appartenente a fazioni politiche totalmente opposte, fu messo alla pubblica gogna in quanto scoperto in rapporti sessuali con prostitute trans.
    La scusa ufficiale era che fosse sposato, ma ovviamente quello che faceva notizia era la parola trans. Che poi uno l'hanno pure ucciso e i Prophilax ci hanno fatto un brano ("M'arrazzo col trans" appunto).
     
  6. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline Super ApprendistaMessaggi 747 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #6

    Predefinito

    Quando si ha un ruolo pubblico, non ci si può lamentare dell'assenza di privacy, c'è poco da fare, quindi se poi si finisce sopra giornali scandalisti con foto imbarazzanti o articoli imbarazzanti fa parte del gioco. Il revenge porn è diverso, è una versione castrata del delitto d'onore, ovvero : io mi vendico perché tu mi hai tradito (poco importa se c'è stato un tradimento di fatto o hai tradito la mia fiducia lasciandomi) , ora sappiamo che il delitto d'onore era notoriamente una follia, cosi come lo è il revenge porn, alcune foto , video , momenti, rientrano nell'ambito della coppia. Se la coppia si divide, quelle cose dovrebbero semplicemente sparire (cosa che non avviene mai).
    Il problema del revenge porn, che ora è argomento in Italia, negli USA e in GB, è molto pressante e molto molto presente, tantissimo porno definito amatoriale ha le sue radici proprio nella vendetta e non voyerismo.
    "Se ad una certa età una donna è single, un motivo ci sarà. Forse converrebbe abbassare la cresta e tirarsela meno, perché nessuna è perfetta e l'orologio fa tic tac"
     
  7. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,560 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #7

    Predefinito

    Il parlamentare in piena pandemia, in uno stato come il Belgio, sottoposto a rigorose misure anti-covid, giocava allegramente a rinc.ulino con almeno altre 20 persone.
    Oltretutto non è stato sbugiardato da un qualche amante deluso (quello è revenge porn), ma beccato durante una retata della polizia.
    E a quel punto la privacy direi che era bella che andata a farsi benedire.

    In più, il simpatico soggetto, a casa sua e a casa nostra (nel parlamento europeo) faceva pure dei bei predicozzi moralizzatori contro i gay e a favore della famiglia tradizionale.
    Il che sfortunatamente ti espone a qualche piccola critica se poi ti beccano in un'ammucchiata al maschile mentre pip.pate coca.
     
  8. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline Super FriendMessaggi 5,580 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    devo ammettere che sull'argomento sono piuttosto combattuto, come detto da altri utenti politici da 15mila euro al mese, forse l'ungherese un po' meno, devono stare attenti a come si comportano e quello che fanno. Per esempio i personaggi pubblici per legge non hanno diritto alla privacy, se non a casa loro. In quanto famosi, possono essere paparazzati al mare o mentre fanno il bagno sullo yacht, e non possono protestare nè sono protetti dalla legge. In alcuni casi gli autori delle foto chiedono direttamente ai diretti interessati se vogliono comprarle per farle sparire, un ricatto in piena regola in sostanza. E' un mondo disdicevole di fare denaro, ma questo è quanto.
    Il revenge porn in effetti è diverso da quanto accaduto in Belgio, ed è pure diverso da quanto accaduto a Berlusconi.
    Comunque sul video lungo 1 ora postato sul thread dedicato, l'avvocato dice pure che in casa propria è legalmente possibile installare telecamere e filmare tutto, anche all'insaputa di chi sta con noi. Pare che anche Verdone lo facesse, fossi famoso e ricco lo farei pure io per difendermi da eventuali calunnie, Neymar si è scagionato cosi da un'accusa infondata di stupro.
    I giornali, bene o male tutti, seguono le regole orrende del business, pure la rai che invece non dovrebbe visto che si paga un canone. Eppure pagano Fazio 3 milioni l'anno, il che un revenge porn nei confronti degli italiani che con il canone lo prendono nel cu lo.
     
  9. L'avatar di apive

    apive apive è offline FriendMessaggi 3,527 Membro dal Dec 2016 #9

    Predefinito

    La questione non ha a che vedere con la privacy né con il revenge porn: è stato beccato in flagranza di reati (quali che siano ha poca importanza) e quindi il suo nome è finito agli atti di un'inchiesta giudiziaria. È stato quindi semplicemente trattato come un normale cittadino (Deo gratias, una volta tanto).

    Poi che sia stato costretto ad autodenunciarsi, perché tanto il suo nome sarebbe comunque venuto fuori, per andare a rintanarsi alla svelta sperando che su di lui cali l'oblio quanto prima, è un particolare irrilevante.

    Il fatto invece che un parlamentare xenofobo, omofobo, sostenitore a spada tratta della famiglia tradizionale e disposto a tirar fuori il tesserino al grido di "lei non sa chi sono io", si debba andare a nascondere sotto la sabbia perché è stato trovato ad impasticcarsi mentre giocava a rava insieme ad altri 25 maschioni barbuti e nerboruti come lui, come se fosse un video dei Village People per YMCA... beh... è una di quelle notizie che ti scaldano il cuore!

    Una di quelle notizie che ti fa quasi credere nella Giustizia Divina di manzoniana memoria...
     
  10. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline MasterMessaggi 30,513 Membro dal Aug 2013
    Località Torino
    #10

    Predefinito

    Non mi sembra che quando la cosa riguardò un presidente di regione di sinistra ci andarono con i piedi di piombo.
    .........Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza

    Mae West