Il rispetto in una relazione

Discussione iniziata da maresa6 il 22-10-2016 - 4 messaggi - 1126 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By trale
  1. maresa6 maresa6 è offline PrincipianteMessaggi 74 Membro dal Feb 2016 #1

    Predefinito Il rispetto in una relazione

    Mi piacerebbe sapere cosa pensate sia il rispetto in una relazione sentimentale. La domanda nasce dal fatto che quello che vedo si scontra con la concezione che ho io. Fate anche degli esempi in cui avete rispettato il vostro partner. Ci sono dei limiti?


     
  2. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,226 Membro dal Feb 2015 #2

    Predefinito

    Interessante questo topic a cui nessuno ha risposto.
    Rispetto significa accettare il partner per quello che è, inoltre:
    - non invadere il suo spazio personale; - non cercare di manipolarlo nelle decisioni; - non metterlo in soggezione di fronte agli altri; - non approfittarsi del fatto che è innamorato e quindi disposto a tutto pur di non perderlo; ...
    Ci sono dei limiti ovviamente ... quando il rispetto di uno di questi punti entra in contrasto col rispetto che io devo a me stessa ... c'è qualcosa che non va.
    Esempio: ti accetto per quello che sei ma il tuo modo di stare con me in una relazione mi fa soffrire ... sto rispettando te o mancando di rispetto a me stessa?
    Se c'è un inghippo del genere, salta la relazione.
    vivalavida78 likes this.
     
  3. vivalavida78 vivalavida78 è offline PrincipianteMessaggi 89 Membro dal Oct 2016
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Trale mi hai tolto le parole di bocca ...bello quello che hai scritto ...io aggiungerei anche cercare di essere per forza in quello che lui o lei vorrebbe per autoconpiacersi e per far felice lui ...secondo me a volte pur di non perdere una persona ci si trasforma ...ma non in meglio
     
  4. maresa6 maresa6 è offline PrincipianteMessaggi 74 Membro dal Feb 2016 #4

    Predefinito

    Quello che avete scritto mi trova perfettamente d'accordo ma innamorati o no ognuno dovrebbe farsi rispettare. Nel senso che quando accade che uno fa cambiare l'altro e non rispetta il suo modo di essere è sicuramente colpevole di mancanza di rispetto. Ma l'altro che è un burattino? Certamente si accorge della cosa e può pretendere di essere rispettato come come lui stesso, mi auguro, è rispettoso.
    Ma io non mi riferito a questo, ma alla mancanza di rispetto senza che l'altro ne sia a conoscenza e quindi non può fare a sua volta delle scelte. Secondo me è la cosa peggiore. Ad esempio se io faccio qualcosa, dalle più innocue fino a tradimenti o scappatelle varie,sapendo che il mio lui non concepisce certe cose, per rispetto suo non devo farle. Altrimenti ne parlo e se proprio sono importanti per me più di lui, lo lascio. Vale ovviamente anche il viceversa. Esempio banale ma molto attuale. Quanti Chattano scrivendo stupidaggini per passare il tempo o usano la webcam, e credono di non tradire, non lascerebbero mai il partner. Io tutto ciò lo trovo disonesto. Se io non tollerò certe cose chi sta con me si deve adeguare e secondo me, in caso contrario, è una mancanza di rispetto, basilare in un rapporto sentimentale. Potrei fare altri esempi ma credo di essermi spiegata. Non è il fatto in se se io sono per la coppia aperta a stare con altri non c'è alcuna mancanza di rispetto. Come può esserci per un'altra cosa normalissima per altri