Ristrutturare casa

Discussione iniziata da ipazia73 il 12-08-2021 - 8 messaggi - 529 Visite

Like Tree11Likes
  • 3 Post By Maurice78
  • 2 Post By CaosCalmo
  • 1 Post By Minsc
  • 2 Post By petitenoir
  • 1 Post By ipazia73
  • 2 Post By CaosCalmo
  1. ipazia73 ipazia73 è offline Super ApprendistaMessaggi 794 Membro dal Jun 2012 #1

    Predefinito Ristrutturare casa

    Salve a tutti, sto per ristrutturare casa e avrei bisogno di qualche consiglio sui materiali.. Per il pavimento ho scelto un gres porcellanato che assomiglia, come colore, al parquet, ormai distrutto, che avevo. È vero che è I facile gestione? Qualcuno mi dice che si macchia con facilità, vi risulta? L'ho scelto per praticità, con due ragazzini e un cane non me la sentivo di rimettere il parquet, per quanto lo preferisca.Come pittura per le pareti che colore consigliate che non stufi e sia delicato? Avrò tutti mobili chiari, porte bianche, stile molto minimalista, quindi un tocco di colore vorrei darlo ma non troppo...Infine per il top della cucina, che tengo ma ristrutturo un po', cosa consigliate? Mi hanno detto che l'okite è un buon materiale, che dite?Forse rifaccio il lavandino che adesso è in graniglia in buono stato ma stavo pensando di rifarlo bianco o nero, come i fornelli ma chi lo ha mi dice che ll lavandino nero è di difficile gestione...Spero possiate darmi consigli, mi piace molto curare la casa


     
  2. L'avatar di Maurice78

    Maurice78 Maurice78 è offline Super ModeratorMessaggi 6,276 Membro dal May 2016 #2

    Predefinito

    L'okite è buono perchè è facile da pulire non assorbendo l'umidità, però è più costoso.
    Un altro consiglio è se di pensare ai fornelli ad induzione, anche questi sono ben più facili da tenere puliti

    Per le altre cose non saprei.
    Ciao
    ipazia73, Hurrem and norge like this.
    Sic pesto creatus est
     
  3. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 4,383 Membro dal Dec 2017 #3

    Predefinito

    Per il gres porcellanato, prima di tutto evita quello in monocottura che è più fragile, assicurati inoltre che sia di prima scelta, spesso si trovano in giro prodotti a prezzi scontati ma di seconda scelta.
    Affidati a marche note e ad un rivenditore specializzato che ti fornirà la scheda tecnica del prodotto con le sue caratteristiche, compreso la tipologia di trattamenti che garantiscono l'impermeabilità, il trattamento antiscivolo, antimacchia ecc...

    Altra cosa da non sottovalutare è la preparazione del fondo e la qualità delle colle, i prodotti della Mapei costano qualcosa in più ma sono eccezionali.

    Per finire anche la capacità del posatore ha la sua bella importanza.
    Se ne hai la possibilità utilizza una struttura in grado di fornirti il servizio completo: piastrella + posa in modo da avere un unico interlocutore con la garanzia del risultato finale.
    norge and ipazia73 like this.
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni
     
  4. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,152 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Lavandino meglio bianco soprattutto per la facilità della pulizia , per il colore delle pareti visto che hai quasi tutto sul bianco secondo me un giallo non troppo acceso ci sta, elegante e non stona per niente e fa un po' di "luce" oltre a portare freschezza
    ipazia73 likes this.
    Gli Dei immortali, di solito, quando vogliono castigare qualcuno per le sue colpe, gli concedono, ogni tanto, maggior fortuna e un certo periodo di impunità, perché abbia a dolersi ancor di più, quando la sorte cambia.
     
  5. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 4,383 Membro dal Dec 2017 #5

    Predefinito

    Per come allestire le pareti anche in questo caso dipende oltre che dal tipo di arredamento, dal tipo di ambienti che hai a disposizione, dalla loro forma, dimensione, altezza e soprattutto dalla luce.

    Uso il termine allestire perché oggi le soluzioni ed i materiali con effetti particolari in alcuni casi scenici, metallizzati, glitterati, sabbiati, cemento crudo, rigati, effetto seta, olografici ecc..., sono praticamente infiniti, dipende dal budget che hai a disposizione dall'effetto che vuoi ottenere ed anche dal tipo di utilizzo di ogni locale.

    Se non hai esigenze o desideri particolari un bravo pittore può consigliarti, se vuoi osare qualcosa di più ti consiglio di farti un giro in rete su siti del settore e guardare gli esempi di interni allestiti con materiali e tecniche innovative per rubare qualche idea o nel caso affidarti anche in questo caso ad un professionista.
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni
     
  6. L'avatar di petitenoir

    petitenoir petitenoir è offline Super FriendMessaggi 7,336 Membro dal Sep 2015
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Il gres è un ottimo materiale che ti consiglierei anche per il top della cucina (Veneta fa "caranto", altre hanno Corian, dekton, neolith). Costa un po' di più ma non cambia colore nel tempo, è igienico, resiste a graffi e calore. Unica pecca: gli spigoli sono delicati.Si può fare il lavandino integrato con lo stesso materiale ma io opterei per un lavello in acciaio di buona qualità (es franke) sottotono. Per quanto riguarda il pavimento, il parquet è meraviglioso ma troppo delicato. Un gres effetto legno è molto più pratico. Consiglio una piastrella rettificata e fughe di massimo 2 mm di un colore molto simile. Deve essere di prima scelta! Fai anche la prova del dito: premi il polpastrello sulla piastrella. Se rimane l'alone scappa a gambe levate. Io ho un gres chiaro di scarsa qualità e rimangono i segni dei talloni. Infine serve un buon trattamento post posa (per levare residui di cantiere) e resta ben pulito.Sro costruendo casa e mi sto documentando fino alla nausea 😅
    Hurrem and Pitonessa like this.
    Ultima modifica di petitenoir; 17-08-2021 alle 21:11
     
  7. ipazia73 ipazia73 è offline Super ApprendistaMessaggi 794 Membro dal Jun 2012 #7

    Predefinito

    Ho scelto il gres effetto legno, sono andata con l'architetto e mi ha aiutato a scegliere... Non vedo l'ora di liberarmi del parquet, ormai il pavimento era a chiazze, tanto era rovinato.
    Per quanto riguarda la pittura mi piacciono molto i colori caldi ma 'chiari', non tinte forti... Odio il giallo, il giallino... Mi piace il tortora e questo rosa /pesca, molto chiaro, che sto vedendo in parecchi siti... Mi piace poi l'effetto metallizzato o lucido... Un paio di anni fa ho dipinto una parte del salone con una pittura bianca glitterata... Lo feci io e fu una faticata e feci parecchi errori... Ma quando ci batteva la luce, in certi momenti del giorno, l'effetto era bellissimo.
    Metterò tutti mobili bianchi, ho soprammobili dai colori pastello, molto turchese chiaro, verde acqua... Tutto molto essenziale comunque.
    Librerie tutte in cartongesso su misura...
    Minsc likes this.
     
  8. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 4,383 Membro dal Dec 2017 #8

    Predefinito

    Ipazia...,
    direi che stai per effettuare un intervento "importante" e allora sfrutta al meglio le competenze dell'architetto.

    Anche per decidere la colorazione degli ambienti. Tra l'altro oggi ci sono programmi specifici che ti permettono di poter effettuare una preview dell'effetto finale senza sprecare tempo e denaro.
    norge and ipazia73 like this.
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni