Ritorno nell'oblio

Discussione iniziata da Numerozero il 05-05-2019 - 38 messaggi - 2384 Visite

Like Tree33Likes
  1. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 258 Membro dal Jan 2019 #1

    Predefinito Ritorno nell'oblio

    Buona domenica a tutti, oggi è una giornata davvero durissima per me.

    Per farla breve, riassumo brevemente la mia storia. A gennaio, la ragazza con cui sono stato otto anni di cui 3 di convivenza mi ha lasciato. Le motivazioni si possono riassumere in sopraggiunta routine di cui io però non mi ero minimamente accorto, lei che comincia a voler far sempre più cose da sola finchè appunto decide di interrompere la storia in quanto, parole sue, voleva recuperare la spensieratezza di quando era all'università. In pratica tutti i progetti fatti fino a quel momento, tra cui la casa nuova nella quale eravamo andati a vivere con investimenti economici importanti, a metà 2018, si sono bruscamente interrotti. Io sono uscito da quella casa (di proprietà dei suoi), e ho provato a rifarmi una vita.

    Nel frattempo ho incontrato un altra persona con cui però è finito tutto subito, situazione questa relativa al mese di aprile chiusa pochi giorni fa, che ha contribuito non poco a farmi ripiombare in uno stato di pessimo umore. Mi sono infatti accorto che è troppo presto anche solo per avere avventure spensierate.

    Con la mia ex attualmente non ci sono contatti. Avevo provato ad inizio marzo, con una scusa, a ricontattarla, complice il fatto che doveva restituirmi la mia bicicletta. Ci siamo rivisti per l'occasione ed è andata male, nel senso che nulla si è mosso, lei è ancora presa dal suo percorso. La cosa che mi fa riflettere è che sta risentendo i vecchi contatti universitari, trascurati negli anni in cui stava con me, lo vedo dai social e dalle poche foto che mette, dei luoghi che ha visto in giro per l'Italia/Europa, dove appunto alcun sue amiche sono andate a vivere. Inoltre so che ha rivisto alcune nostre amiche in comune, le quali scrivono pure a me ma che io volutamente ho preferito per un attimo allontanare, le stesse che io, quando venne fuori la sua crisi in merito al fatto che sentiva di avere un vita piatta e troppo legata alla coppia, le consigliai di cominciare a frequentare, ma quella volta non volle perché "erano amiche mie quindi l'ennesimo contatto che aveva tramite me...". Dulcis in fundo so che fa venire molto spesso nella nostra casa sua sorella oppure nei weekend va dai suoi genitori che abitano ad un'ora dalla nostra città.

    In pratica, ha distrutto la nostra storia per rifarsi una vita nuova ma di fatto rivede gente del suo passato oppure persone legate a noi. Si era iscritta in palestra, da lei sempre snobbata, per nuove conoscenze, dove sono queste nuove persone? Paradossalmente, io che non ne sentivo il bisogno ho conosciuto molte nuove persone abbandonando pure vecchie amicizie, ho avuto appunto un flirt (da quello che so lei no). Lei sta facendo il contrario nonostante le motivazioni alla base della rottura fossero proprio di voler avere NUOVE amicizie. Le vecchie amiche, le amiche in comune, le aveva pure prima, mentre stavamo insieme, eppure non le calcolava. Credo a sto punto che in realtà avrebbe voluto andarle a trovare anche prima ma forse si sarà sentita chiusa da me. Io non le ho mai impedito di veder nessuno, però ero molto presente nella storia, tutti i viaggi li facevamo insieme. Forse avrebbe voluto andare da sola e io temo di averla un po' chiusa. Poteva sicuramente dirmelo apertamente, magari avremmo discusso ma almeno ne avremmo potuto parlare e trovare un punto di incontro. Lei è una persona che evita come la peste i conflitti, infatti non abbiamo mai litigato né l'ho mai vista o sentita litigare con qualcuno.

    Scusate lo sfogo, volevo solo condividere con voi i miei pensieri. A volte vorrei scriverle per dirle queste cose, ma poi mi rendo conto che non servirebbe a nulla, ora lei si sta godendo la sua libertà come io stesso sto facendo (pure io sto viaggiando molto) solo che a me non fa alcun effetto, anzi, mi aiuta nel mentre ma poi sono più malinconico di quando sono partito. Io non avevo bisogno di nuovi amici/amiche/esperienze eppure le sto facendo, trovo assurda sta cosa. A rigor di logica dovrebbe essere il contrario: lei piena di nuove conoscenze in piena fase di nuova vita, e io rifugiato nelle vecchie solite amicizie in piena zona di comfort.


    irrisoluto, Melite and rabe like this.
     
  2. irrisoluto irrisoluto è offline PrincipianteMessaggi 17 Membro dal Apr 2019 #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Numerozero Visualizza Messaggio
    Buona domenica a tutti, oggi è una giornata davvero durissima per me.

    Per farla breve, riassumo brevemente la mia storia. A gennaio, la ragazza con cui sono stato otto anni di cui 3 di convivenza mi ha lasciato. Le motivazioni si possono riassumere in sopraggiunta routine di cui io però non mi ero minimamente accorto, lei che comincia a voler far sempre più cose da sola finchè appunto decide di interrompere la storia in quanto, parole sue, voleva recuperare la spensieratezza di quando era all'università. In pratica tutti i progetti fatti fino a quel momento, tra cui la casa nuova nella quale eravamo andati a vivere con investimenti economici importanti, a metà 2018, si sono bruscamente interrotti. Io sono uscito da quella casa (di proprietà dei suoi), e ho provato a rifarmi una vita.

    Nel frattempo ho incontrato un altra persona con cui però è finito tutto subito, situazione questa relativa al mese di aprile chiusa pochi giorni fa, che ha contribuito non poco a farmi ripiombare in uno stato di pessimo umore. Mi sono infatti accorto che è troppo presto anche solo per avere avventure spensierate.

    Con la mia ex attualmente non ci sono contatti. Avevo provato ad inizio marzo, con una scusa, a ricontattarla, complice il fatto che doveva restituirmi la mia bicicletta. Ci siamo rivisti per l'occasione ed è andata male, nel senso che nulla si è mosso, lei è ancora presa dal suo percorso. La cosa che mi fa riflettere è che sta risentendo i vecchi contatti universitari, trascurati negli anni in cui stava con me, lo vedo dai social e dalle poche foto che mette, dei luoghi che ha visto in giro per l'Italia/Europa, dove appunto alcun sue amiche sono andate a vivere. Inoltre so che ha rivisto alcune nostre amiche in comune, le quali scrivono pure a me ma che io volutamente ho preferito per un attimo allontanare, le stesse che io, quando venne fuori la sua crisi in merito al fatto che sentiva di avere un vita piatta e troppo legata alla coppia, le consigliai di cominciare a frequentare, ma quella volta non volle perché "erano amiche mie quindi l'ennesimo contatto che aveva tramite me...". Dulcis in fundo so che fa venire molto spesso nella nostra casa sua sorella oppure nei weekend va dai suoi genitori che abitano ad un'ora dalla nostra città.

    In pratica, ha distrutto la nostra storia per rifarsi una vita nuova ma di fatto rivede gente del suo passato oppure persone legate a noi. Si era iscritta in palestra, da lei sempre snobbata, per nuove conoscenze, dove sono queste nuove persone? Paradossalmente, io che non ne sentivo il bisogno ho conosciuto molte nuove persone abbandonando pure vecchie amicizie, ho avuto appunto un flirt (da quello che so lei no). Lei sta facendo il contrario nonostante le motivazioni alla base della rottura fossero proprio di voler avere NUOVE amicizie. Le vecchie amiche, le amiche in comune, le aveva pure prima, mentre stavamo insieme, eppure non le calcolava. Credo a sto punto che in realtà avrebbe voluto andarle a trovare anche prima ma forse si sarà sentita chiusa da me. Io non le ho mai impedito di veder nessuno, però ero molto presente nella storia, tutti i viaggi li facevamo insieme. Forse avrebbe voluto andare da sola e io temo di averla un po' chiusa. Poteva sicuramente dirmelo apertamente, magari avremmo discusso ma almeno ne avremmo potuto parlare e trovare un punto di incontro. Lei è una persona che evita come la peste i conflitti, infatti non abbiamo mai litigato né l'ho mai vista o sentita litigare con qualcuno.

    Scusate lo sfogo, volevo solo condividere con voi i miei pensieri. A volte vorrei scriverle per dirle queste cose, ma poi mi rendo conto che non servirebbe a nulla, ora lei si sta godendo la sua libertà come io stesso sto facendo (pure io sto viaggiando molto) solo che a me non fa alcun effetto, anzi, mi aiuta nel mentre ma poi sono più malinconico di quando sono partito. Io non avevo bisogno di nuovi amici/amiche/esperienze eppure le sto facendo, trovo assurda sta cosa. A rigor di logica dovrebbe essere il contrario: lei piena di nuove conoscenze in piena fase di nuova vita, e io rifugiato nelle vecchie solite amicizie in piena zona di comfort.
    Ciao caro,

    Ti capisco in pieno... lei la sua scusa è stata “devo pensare e ritrovare me stessa”, come se io l’avessi fatto quasi chiusa in un involucro isolata da tutti.. parlare da fuori e dire “la vita va avanti” è molto semplice, ma non posso dirti questo. Posso dirti: coraggio. Se vuoi tentare tenta. Se vuoi lasciarla stare per un po’ e cercare magari in futuro di riprendertela fallo. Nessuno può dirti quello che puoi o non puoi fare perché nessuno sa e conosce il tuo sentimento per le che mi pare di capire che sia molto forte e vivo in te come il mio. Ti vorrei dare un consiglio... grazie al tuo commento l’ho capito da solo... bisogna fare due passi indietro, ma un passo avanti. Volta per volta.
     
  3. Treemax Treemax è offline ApprendistaMessaggi 316 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Numerozero Mi spiace per la sofferenza che stai provando, vedi quando si entra in una relazione d'amore purtroppo/ per fortuna va tenuto in conto che possa succedere questo.
    Cio che ho capito è che in una relazione bisogna crescere, cambiare insieme e ci deve essere una comunione,una condivisione di intenti. Probabilmente lei ha cominciato a sentirsi limitata e si e' allontanata. Avrebbe potuto parlane con te è vero ma per farlo almeno uno dei due si sarebbe dovuto accorgere che qualcosa non andava. Se almeno uno dei due si accorge e il rapporto di coppia non e in discussione ecco che parlando nel modo giusto si può risolvere la momentanea crisi e se ne esce piu forti come coppia e arrichiti come singoli.
    Riguardo lei cio che ti suggerisco per esperienza non cercarla otterresti di farla scappare ancora più lontano.
    Quello che ti suggerisco e di lavorare su te stesso, adesso hai un tempo prezioso sfruttalo bene.
    Ti scrivo una storia di Bruno Ferrero molto bella a rinforzo di cio che ti ho detto:
    Lui era un giovane studioso e serio, lei una ragazza bella e saggia. E si amavano. Prima di partire per il servizio militare, lui volle farle un regalo. Un regalo che le ricordasse il suo amore. Doveva però fare il conto con le finanze, già messe a dura prova dai libri dell’Università.
    Girò per negozi e grandi magazzini. Dopo mille «prendi e posa» si decise. Acquistò un enorme ombrello di un bel rosso vivo.
    Sotto quel grande ombrello rosso i due ragazzi si diedero il primo addio, si scambiarono la promessa di amore eterno, decisero di sposarsi. Nella nuova casa, l’ombrello finì in uno sgabuzzino.
    Passarono gli anni, arrivarono due figli, le preoccupazioni, qualche tensione di troppo, la noia, i silenzi troppo lunghi.
    Una sera, seduti sul divano, lui e lei sbadigliavano davanti alla tv. Lei improvvisamente si alzò, corse nello sgabuzzino e dopo un po’ tornò con l’ombrello rosso. Lo spalancò e una nuvoletta di polvere si sparse nell’aria. Poi si sedette sul divano con l’ombrello rosso spalancato. Dopo un lungo istante, lui si accoccolò accanto a lei sotto il grande ombrello. Si abbracciarono teneramente.
    E ritrovarono tutti i sogni smarriti sotto la polvere dei giorni.
    Un uomo e una donna si erano sposati dopo un lungo fidanzamento, avevano avuto quattro figli, i quattro figli erano cresciuti e a loro volta si erano sposati. La sera del matrimonio dell’ultima figlia, si ritrovarono nella loro casa. Soli. Erano ridiventati una coppia.
    Si sedettero uno davanti all’altra.
    Lui guardò a lungo sua moglie.
    E poi disse: «Ma chi diavolo sei, tu?».
    Non dimenticate l’ombrello rosso.
    Concludo con una immagine. Ora ti sembra di fare dei passi indietro un realtà sei la freccia in un arco l arciere la tira indietro per poi scoccarla verso una nuova direzione e con una nuova forza.
    Ti auguro il meglio
    Ps ti ho scritto in privato
    AleGerty and flair like this.
     
  4. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 258 Membro dal Jan 2019 #4

    Predefinito

    Grazie ragazzi, a rigore di logica avete ragione, purtroppo la realtà è che non ricevo nessun segnale da parte sua perché non ha interesse a recuperare il rapporto. Non ha mai avuto il minimo cedimento, eppure ci sono state tante occasioni più o meno casuali per eventualmente rimettere in piedi il discorso.

    Mi fa tanto male questo totale disinteresse. So benissimo che rientra nel quadro, deve fare così per non illudermi, lo so. Il problema è mio, non riesco ancora a staccarmi dai ricordi.

    Potrei forse scriverle una lettera? Non tanto per elemosinare un po' di attenzione ma per cercare di smuovere qualcosa...
    Prima di ogni numero primo c'è un numero zero
     
  5. Treemax Treemax è offline ApprendistaMessaggi 316 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    No Numerozero per adesso lascia perdere completamente conosco bene quella tentazione lascia perdere come ti ho detto pensa e te e basta. Leggi quello che ti ho scritto in privato.
    Poi oh, se vuoi scrivere fai tu, la cosa importante che tu faccia le cose assumendoti la responsabilità di ciò che fai.
    Numerozero likes this.
     
  6. ipazia73 ipazia73 è offline PrincipianteMessaggi 133 Membro dal Jun 2012 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Numerozero Visualizza Messaggio
    Grazie ragazzi, a rigore di logica avete ragione, purtroppo la realtà è che non ricevo nessun segnale da parte sua perché non ha interesse a recuperare il rapporto. Non ha mai avuto il minimo cedimento, eppure ci sono state tante occasioni più o meno casuali per eventualmente rimettere in piedi il discorso.

    Mi fa tanto male questo totale disinteresse. So benissimo che rientra nel quadro, deve fare così per non illudermi, lo so. Il problema è mio, non riesco ancora a staccarmi dai ricordi.

    Potrei forse scriverle una lettera? Non tanto per elemosinare un po' di attenzione ma per cercare di smuovere qualcosa...
    no non scriverle!
    da donna ti posso dire la mia...almeno io, quando facevo così, cioè chiudevo una storia senza ripensamento alcuno, è perché era finito l'amore...magari era finito già da un po', ma per ammetterlo ci mettevo tanto...odio anche io i conflitti ed odio veder la gente soffrire per causa mia...c'era in me tanta immaturità..si dice tanto degli uomini ma pure noi donne, a volte ne dobbiamo fare di strada...tu sei stato capace di stare in una storia e farla vivere a dispetto della routine...grande dote che non tutti hanno. Non conosco la tua ex ma semplicemente potrebbe esser finito da parte sua l'amore, senza un motivo in particolare...chissà magari sue frustrazioni con se stessa che non riusciva a risolvere...se non ci si ama per primi, difficile riuscire ad amare profondamente un altro. Resisti, non fare nulla. Sei proprio sicuro che lei fosse così adatta a te? mi sembri molto diverso da lei, più socievole, dinamico..aspetta, magari la vita ha in serbo molto altro per te!
    rabe, Numerozero, Treemax and 1 others like this.
     
  7. L'avatar di nadir16

    nadir16 nadir16 è offline JuniorMessaggi 2,469 Membro dal Dec 2013 #7

    Predefinito

    Ti consiglio di non arrovellarti con domande sul suo conto ma di prendere in considerazione un unico fattore: l'amore può finire. Ci sono persone che, una volta finita la passione dei primi tempi, non sono in grado di trasformare il sentimento in qualcosa di diverso, ma si spengono, ecco perché mettono in mezzo crisi esistenziali, voglia di ritornare alle vecchie vite, di conoscere persone nuove, ecc... La verità è che molto semplicemente i suoi sentimenti per te sono cambiati. A suo modo è stata onesta: non è rimasta con te per paura di trovarsi sola, non si è fatta un amante per risvegliare emozioni sopite. Solo non è riuscita a far evolvere la vostra relazione. In un certo senso è lei che ha perso, che ha gettato la spugna, mentre tu eri pronto al cambiamento (convivenza) e ad affrontare la vostra storia in maniera matura.
    Il momento difficile è perfettamente normale, sono passati pochi mesi, ma piano piano passerà e, da ciò che racconti (viaggi, nuovi flirt), credo tu abbia tutte le carte in regola per uscirne presto e bene.
    Melite, Numerozero, flair and 1 others like this.
     
  8. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 258 Membro dal Jan 2019 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nadir16 Visualizza Messaggio
    Ti consiglio di non arrovellarti con domande sul suo conto ma di prendere in considerazione un unico fattore: l'amore può finire. Ci sono persone che, una volta finita la passione dei primi tempi, non sono in grado di trasformare il sentimento in qualcosa di diverso, ma si spengono, ecco perché mettono in mezzo crisi esistenziali, voglia di ritornare alle vecchie vite, di conoscere persone nuove, ecc... La verità è che molto semplicemente i suoi sentimenti per te sono cambiati. A suo modo è stata onesta: non è rimasta con te per paura di trovarsi sola, non si è fatta un amante per risvegliare emozioni sopite. Solo non è riuscita a far evolvere la vostra relazione. In un certo senso è lei che ha perso, che ha gettato la spugna, mentre tu eri pronto al cambiamento (convivenza) e ad affrontare la vostra storia in maniera matura.Il momento difficile è perfettamente normale, sono passati pochi mesi, ma piano piano passerà e, da ciò che racconti (viaggi, nuovi flirt), credo tu abbia tutte le carte in regola per uscirne presto e bene.
    Hai ragione su tutto, non fa una piega il tuo ragionamento. Solo che un mio amico mi ha fatto notare che forse non ho insistito abbastanza. Io però mi ricordo che ero davvero disperato quando mi ha lasciato e nei giorni successivi mi è costato moltissimo lasciarla in pace. Ho deciso di rispettare la sua decisione, anche se ogni giorno piangevo non la cercavo. Quando dovevamo vederci per sistemare le faccende burocratiche ho cercato di essere propositivo, senza mai accusarla di nulla. Non è servito a nulla. Da qui nasce l idea della lettera, sicuramente non se la aspetta... Non so, sono così confuso!
     
  9. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online FriendMessaggi 4,321 Membro dal Oct 2017 #9

    Predefinito

    Non scriverle... Eventualmente parlate faccia a faccia, se lei accetta un incontro anche più avanti oppure una telefonata.

    Ascolta me...
    Numerozero likes this.
     
  10. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 258 Membro dal Jan 2019 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ipazia73 Visualizza Messaggio
    no non scriverle!
    da donna ti posso dire la mia...almeno io, quando facevo così, cioè chiudevo una storia senza ripensamento alcuno, è perché era finito l'amore...magari era finito già da un po', ma per ammetterlo ci mettevo tanto...odio anche io i conflitti ed odio veder la gente soffrire per causa mia...c'era in me tanta immaturità..si dice tanto degli uomini ma pure noi donne, a volte ne dobbiamo fare di strada...tu sei stato capace di stare in una storia e farla vivere a dispetto della routine...grande dote che non tutti hanno. Non conosco la tua ex ma semplicemente potrebbe esser finito da parte sua l'amore, senza un motivo in particolare...chissà magari sue frustrazioni con se stessa che non riusciva a risolvere...se non ci si ama per primi, difficile riuscire ad amare profondamente un altro. Resisti, non fare nulla. Sei proprio sicuro che lei fosse così adatta a te? mi sembri molto diverso da lei, più socievole, dinamico..aspetta, magari la vita ha in serbo molto altro per te!
    Le tue parole mi arrivano dritte come un macigno per quanto le sento vicine alla verità. Temo che tu abbia centrato il punto. Io ora devo solo accettare una volta per tutte la situazione. È difficilissimo per un estroverso come me avere a che fare con un introversa come lei. Eppure abbiamo un sacco di cose in comune, oltre alla fortissima attrazione fisica che ancora provo ogni volta che la incrocio. Ma le cose si fanno in due, non posso essere sempre e solo io fare le mosse...
    Prima di ogni numero primo c'è un numero zero
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]