Rottura dopo 6 anni

Discussione iniziata da tigro88 il 30-09-2021 - 4 messaggi - 1365 Visite

  1. tigro88 tigro88 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Sep 2021 #1

    Predefinito Rottura dopo 6 anni

    Ciao a tutti,
    sono un ragazzo di 33 anni in piena tempesta amorosa. Sono (stato) fidanzato con una ragazza 6 anni di cui 3 passati in convivenza (2 in affitto e meno di un anno fa abbiamo acquistato casa insieme). Con alti e bassi siamo stati sempre una coppia normale, anche se da quando siamo andati a convivere lontani dal nostro paese di origine ho cominciato a manifestare un malessere che "sfogavo" emotivamente su di lei per la lontananza da casa e per la voglia di tornare nella nostra città di origine, malessere che si è amplificato sempre più sia perchè l'ho tenuto sempre dentro senza sfogarmi e aprirmi con nessuno sia perchè poi è arrivato il periodo di lockdown ad amplificare il tutto.
    In pratica io vedevo in lei una "nemica" per la quale ero costretto a stare in un posto in cui non volevo stare (anche se entrambi lavoriamo in questo posto dove ci siamo trasferiti) e che dovevo convincere a tutti i costi a tornare nella nostra città cercando un altro lavoro, cosa che lei assolutamente non voleva visto che ha trovato un posto in un'azienda importante dove sta bene. Ovviamente non è stata una guerra tutti i giorni, l'ho sempre amata tanto e ho cercato di limitare il mio malessere e di renderla felice in tutti i modi possibile, a volte riuscendoci a volte no.
    Nonostante questo, abbiamo deciso (non senza discussioni) di acquistare casa insieme, lei perchè pensava che acquistando casa in me sarebbe cambiato qualcosa e io perchè la vedevo come un investimento visto che ormai dovevo stare li. Ovviamente le cose non sono cambiate, anzi, il rapporto si è deteriorato ancora più fino ad arrivare a quest'estate dove lei mi ha detto chiaramente di non vedere più un futuro con me e che non prova più nulla.
    Inizialmente pensavo che lasciarsi fosse la cosa più giusta, ma poi ragionando a mente fredda e rendendomi conto di tutto (dopo uno scetticismo iniziale in quella casa ci ho messo il cuore, la prima casa della nostra vita, i sacrifici fatti insieme) sono arrivato alla conclusione che lei vale più di qualsiasi posto e trasferimento in qualsiasi altra parte del mondo, perchè a lei tengo veramente tanto e purtroppo nell'ultimo periodo l'ho data troppo per scontata.
    Ho provato quindi a riavvicinarmi con gesti carini e le ho detto tutto, quanto ci tengo a lei e quanto ho sbagliato negli anni a comportarmi così ma lei continua a dire che si sente spenta, che non riesce ora a ripensare a noi. Le ho detto quindi che se non c'è alcuna speranza da parte sua era inutile continuare in un limbo di incertezza e le ho detto chiudiamo qui, anche per "spronarla" a rendersi conto della cosa, e sono andato via di casa. Ora non ci sentiamo da circa una settimana, ovviamente dovremo sentirci visto che abbiamo una casa in comproprietà che dovremo risolvere e io ho ancora tutte le cose a casa, ma ora ho solo paura che lei si farà sentire per dirmi ok allora ci vediamo dal notaio o vieni a prendere tutte le cose.
    Ah nota a margine, ho un rapporto splendido con i suoi genitori che hanno capito il mio periodo difficile e anzi, fanno di tutto per far capire alla figlia quanto tengo a lei e quanto sto male per non averla resa felice negli ultimi tempi, e lei alla madre non ha mai parlato apertamente di rottura definitiva ma che vuole stare da sola e non vuole che io mi illuda aspettando un suo ripensamento.
    Voi cosa ne pensate ? Posso ancora sperare che lei si renda conto che nonostante ora si sente "rotta" possiamo essere felici insieme e ricostruire il nostro rapporto?

    Perdonate la lunghezza, ho cercato di essere il più sintetico ma chiaro possibile, mi rendo conto solo scrivendo che è veramente difficile riuscire ad esserlo. Grazie a tutti


     
  2. L'avatar di cavalletto

    cavalletto cavalletto è offline Super FriendMessaggi 6,815 Membro dal Dec 2016
    Località sei di Cinisello se...
    #2

    Predefinito

    Ma sfogando questa emotività, la menavi anche? No perché non si capisce molto bene come la sfogavi.
    Spero per lei si dimentichi di te per sempre,
    Non usare 7 parole dove ne bastano 4.
     
  3. tigro88 tigro88 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Sep 2021 #3

    Predefinito

    Ma ci mancherebbe nella maniera più assoluta, non lho scritto nel messaggio perché non avrei mai pensato di dover sottolineare una cosa del genere... Probabilmente sono stato troppo Severo con me stesso nella descrizione della vicenda, ho sempre provato a darle tutto l'amore che potevo ma nei momenti di sconforto sprofondavo in una profonda tristezza che la faceva soffrire, ma voglio ribadire perché probabilmente non si evinceva dal mio messaggio che non è mai stato un comportamento cosciente ne fatto di proposito. Per quanto riguarda il discorso manesco non c'è bisogno nemmeno che ripeta che non esiste nella maniera più assoluta
     
  4. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 3,094 Membro dal Sep 2015 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tigro88 Visualizza Messaggio
    Probabilmente sono stato troppo Severo con me stesso nella descrizione della vicenda
    Ma va. E' che a cavalletto piace provocare per fare il farfallone. Non ho mai pensato che tu sia stato manesco, anzi, ho capito abbastanza bene cosa intendi - da un lato lei alla quale vuoi bene, dall'altro l'essere in una realtà che a parte lei ti è completamente estranea. Credo che tu le abbia fatto mancare sicurezza ed entusiasmo, come un pò stai ammettendo. In fondo se tu stesso facevi così, era perchè davvero non ti sentivi convinto della situazione. Posso capire che i legami affettivi siano un qualcosa che vorremmo sempre tenere vivi e ripagati dentro di noi, ma in questo caso mi sembra che abbia prevalso la realtà delle cose: non era la storia della tua vita, è un ciclo che si è chiuso e che ormai devi accettare come tale. Non hai fatto altro che ripeterle che volevi di meglio, ed evidentemente sarà così ancora adesso, solo che adesso sei solo e tutto ti sembra ancora peggio. Se posso darti il mio consiglio, non cercare di farle più cambiare idea, risolvi la questione casa quanto prima e inizia a dedicarti alla tua nuova vita senza di lei. In bocca al lupo.