S.O.S. 15 ANNI DI MATRIMONIO AL CAPOLINEA

Discussione iniziata da VIVENDOADESSO il 17-07-2020 - 53 messaggi - 4304 Visite

Like Tree45Likes
  1. L'avatar di VIVENDOADESSO

    VIVENDOADESSO VIVENDOADESSO è offline PrincipianteMessaggi 17 Membro dal Jul 2020 #1

    Predefinito S.O.S. 15 ANNI DI MATRIMONIO AL CAPOLINEA

    Ciao a tutti, sono una mamma di un bimbo di 6 anni, spostata da 15 anni, sto insieme a mio marito da 17 anni.
    Il mio è stato un matrimonio felice per ben 10 anni, ci siamo amati e sostenuti difronte a problemi seri, insieme per avere questo bambino ne abbiamo passate di ogni. Ma proprio quado dovevamo essere più felici per l'arrivo di questo desideratissimo figlio, cominciano i problemi.
    Mio marito comincia ad avere problemi di ansia, veri e propri attacchi d'ansia, comincia ad essere ipocondriaco verso se stesso e verso il nostro bambino con attenzioni morbose e asfissianti. Comincio a vederlo infelice, insofferente. Più volte chiedo quale sia il suo problema e che parlandone insieme possiamo risolvere, ma non se ne cava un ragno da un buco. Chiedo che se pensa di essere più felice senza di me, di allontanarci, lo lascio libero di decidere, ma lui ripete che non sono io il problema. Lo sostengo, lo appoggio, pensando che fosse un periodo passeggero, ma lui resta avvolto da questo vortice di negatività per ben 5 anni. Nel frattempo passano gli anni e questo atteggiamento, mi porta ad un graduale allontanamento da lui che da persona solare è diventato cupo e pieno di lamentele. Io che sono stata sempre la donna perfetta, il suo grande amore, piano, piano non lo sono più, comincia a mettermi in discussione come mamma, come casalinga, moglie ecc... ho sempre un dito puntato contro. Mi ha ferito con le sue parole, molte volte. Intanto mi accorgo che mi sto allontanando emotivamente da lui. Fin quando ho conosciuto un ragazzo single, che mi ha fatto sentire nuovamente apprezzata, desiderata. Ci frequentiamo come amici, ma entrambi eravamo consapevoli che tra di noi ci fosse una fortissima attrazione. Ne nasce una relazione, dapprima come una boccata d'aria e nulla di più, ma via via sempre più coinvolgente. Lui rispetta il mio matrimonio, e pur amandomi non mi chiede di lasciare mio marito perchè non vuole distruggere la mia bella vita che ho costruito con tanti sacrifici: casa, famiglia ecc... Io con lui finalmente, sto bene! ma quando stiamo lontani cado in una voraggine. Ovviamente questa situazione non mi piace, non mi fa sentire bene con me stessa e con la mia coscienza, non avevo mai tradito mio marito prima di adesso. Ho provato ad allontanarmi dal mio amante, frequentandoci solo da amici e per tre mesi ci siamo visti senza sfiorarci neanche con un dito. Questa cosa emotivamente, ci ha uniti ancora di più, se prima poteva essere una storia effimera di solo sesso, ci accorgiamo di essere innamorati e di non riuscire più a staccarci. Lui mi chiede cmq di tentare di rimettere insieme il mio matrimonio, per mio figlio e che è disposto a rimanere dietro le "quinte" fin quando io non capisco bene cosa voglio. Io so bene cosa voglio, ma come faccio a mandare all'aria tutto? non so proprio come affrontare la cosa, da dove cominciare. Non mi manca il coraggio, sono molto decisa di carattere e se prendo una decisione è quella e non ci piove. Mi domando dunque se sia giusto rimanere incastrata in un matrimonio avvizito solo per il bene di mio figlio.
    Cosa ne pensate?


     
  2. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline Super FriendMessaggi 6,289 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #2

    Predefinito

    Penso che con amante o senza,il tuo matrimonio va male.Non dovevi tradire ma l'infelicità ti ha spinto fare degli errori e ora non mi metto a giudicarti,il fatto rimane fatto,di tutto il modo non si può tornare indietro.Se ti separi del tuo marito nel caso non andasse bene con il tuo amante,acceteresti questa situazione?o ti separi per stare con il tuo amante?Il tuo amante accetterebbe il tuo bambino e tutti i problemi derivati da una separazione/divorzio?come vi progettate nel futuro?Se il tuo amante non esistesse proprio,cosa vorresti fare?Con il tuo marito hai parlato del tuo disagio e malessere?avete fatto qualcosa per salvare il vostro matrimonio? Credi che si può ancora salvare qualcosa con lui o da parte tua tutti i sentimenti sono morti? Come pensi che prenderebbe questa notizia di separarvi e credi che si potrebbe avviare una separazione in modo civilizzato?Gli confeseresti il tuo tradimento?Io ti faccio solo delle domande e devi dare una risposta a te stessa per capire cosa vorresti davvero.
    antonio60 likes this.
    Ultima modifica di IsoldaCoeurDAnge; 17-07-2020 alle 11:56
     
  3. L'avatar di norge

    norge norge è offline Super SeniorMessaggi 24,838 Membro dal Jan 2019 #3

    Predefinito

    Guarda se tra due genitori non c'è armonia un figlio lo sente eccome e forse è peggio farlo vivere in una situazione familiare difficile . Quindi a mio parere devi farti una sola domanda:" Cosa mi fa star bene?" La vita è una e va vissuta.
    Non aver paura a prendere una decisione che può farti sentire bene.
    Magari ci guadagnate tutti. Io almeno la penso così! In bocca al lupo.
    antonio60 and Lorylara75 like this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  4. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline Super ApprendistaMessaggi 908 Membro dal Aug 2019 #4

    Predefinito

    Divorziate. Il matrimonio è sempre un errore.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  5. L'avatar di VIVENDOADESSO

    VIVENDOADESSO VIVENDOADESSO è offline PrincipianteMessaggi 17 Membro dal Jul 2020 #5

    Predefinito

    Le domande che tu poni a me, io le pongo tutti i giorni a me stessa. Io sono consapevole anche che con il mio amante le cose possano anche non andare, dunque la scelta che prenderò se mai ci riuscirò, sarà a prescindere da lui. Mai e poi mai vorrei addossargli la responsabilità della fine del mio matrimonio. Di futuro non ne parliamo... sappiamo solo che ci piacerebbe stare insieme, ma avendo tanti ostacoli davanti, per adesso stiamo con i piedi ben piantati. Credo che prima io debba separarmi e dopo prendere le altre decisioni. Se il mio amante non esistesse forse continuerei a stare adagiata in un matrimonio stagnante, perchè mi mancherebbe la forza propulsiva per ribaltare tutto quanto. Io voglio un gran bene a mio marito, ma credo che non sia amore, non provo più neanche attrazione, questo ancor prima che il mio amante facesse capolino nella mia vita. Ho parlato con mio marito del mio disagio, del mio malessere, e la situazione migliora magari per un po' di giorni e poi si ritorna alla situazione precedente. Penso che mio marito alla notizia della separazione, reagirebbe male, molto male, non tanto per me, ma per la paura di doversi staccare o vivere a metà suo figlio. Credo che possa diventare molto cattivo. Gli confesserei il mio tradimento solo se mi scoprisse. Approfitterei della situazione.
    Io che sono stata sempre una persona sempre con la testa sulle spalle, mi ritrovo oggi in una situazione allucinante, ma credo che niente capiti per caso. Credo che questo sia cmq un insegnamento.
    IsoldaCoeurDAnge likes this.
     
  6. L'avatar di antonio60

    antonio60 antonio60 è offline JuniorMessaggi 1,562 Membro dal Mar 2020 #6

    Predefinito

    Vedo in te una consapevolezza ed un realismo che raramente riscontro in storie come queste.
    Molte volte si sceglie allegramente l'infedeltà coprendola con alibi inconsistenti, nel tuo caso invece vedo una capacità di raziocinio anche nell'apparente confusione che stai vivendo. Sono convinto che prenderai la decisione giusta, a ragion veduta, senza dovertene pentire.
     
  7. L'avatar di VIVENDOADESSO

    VIVENDOADESSO VIVENDOADESSO è offline PrincipianteMessaggi 17 Membro dal Jul 2020 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio60 Visualizza Messaggio
    Vedo in te una consapevolezza ed un realismo che raramente riscontro in storie come queste.
    Molte volte si sceglie allegramente l'infedeltà coprendola con alibi inconsistenti, nel tuo caso invece vedo una capacità di raziocinio anche nell'apparente confusione che stai vivendo. Sono convinto che prenderai la decisione giusta, a ragion veduta, senza dovertene pentire.
    Grazie Antonio, sto cercando di analizzare la questione su tutti i punti di vista. Non è semplice, quando ci sono figli in mezzo. Spero vivamente di riuscire a capire quale sia la strada giusta. Intanto un abbraccio.
     
  8. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,981 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    che lui (il tuo amante) sta benissimo cosi
    rob221 and _quasar_ like this.
     
  9. L'avatar di VIVENDOADESSO

    VIVENDOADESSO VIVENDOADESSO è offline PrincipianteMessaggi 17 Membro dal Jul 2020 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    che lui (il tuo amante) sta benissimo cosi
    Dici che per lui possa essere una situazione di comodo, quella di avermi senza impegni? e perchè continuare la frequentazione con me nonostante non facciamo più sesso da tre mesi? quale sarebbe il tornaconto? Sono interessata al tuo punto di vista.
     
  10. rob221 rob221 è offline Super ApprendistaMessaggi 682 Membro dal Jun 2020 #10

    Predefinito

    Se il tuo amante ti chiede di non lasciare tuo marito, non farti aspettative. Non voglio dire che sicuramente non sarà con te dopo, ma sicuramente, pur essendo innamorato, in questo momento non è così deciso da pensare di rappresentare per te un nuovo partner stabile. E non ha torto, perché un conto è frequentarsi da amanti, un altro è vivere insieme. Nel caso, avrete bisogno di tempo e di rodaggio.
    Perciò, sulla separazione decidi a prescindere da lui, anche se, ad essere onesti, è molto difficile decidere quando si è emotivamente coinvolti nei confronti di un altro. Dovresti stabilizzarti con il tuo amante, lasciare che la passione che si prova all'inizio scemi un po' e poi rivalutare tutto.
    fantasticonov and norge like this.