Saluti tra donne con "Cara" o messaggi simili.... Vi danno fastidio? - Pagina 4

Discussione iniziata da LaSeguaceDiCratete il 30-12-2021 - 34 messaggi - 2793 Visite

Like Tree20Likes
  1. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 10,646 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #31

    Predefinito

    A me è accaduto di assistere a questi cordiali convenevoli intra duas mulieres, trovandomi, al momento, in compagnia di una delle due. Forse a causa della mia presenza, la conversazione, in ciascuno di questi pochi casi, fu breve. L'aspetto curioso, ulteriormente tale, veniva alla fine di tutta questa cordialità, quando l'altra donna salutava e prendeva commiato.
    La mia amica, allora:
    " Ma com' è falsa..!".
    Può darsi che lo pensasse già dapprima, non manifestando i modi dell'altra. Altrimenti, sarebbe logico pensare che fosse...... poco autentica anche la ragazza di cui mi trovavo in compagnia. Logico pensarlo; farglielo capire anche con le buone maniere, ardito e temerario.

    Mi viene da pensare che le donne - inter eas - cerchino sempre un'intesa; in una maniera o nell'altra. Se sono amiche, possibilmente tali, così facendo, l'intesa, anche non detta, talvolta con linguaggio breve e codificato, altrimenti solo nei modi, la trovano. Tale intesa, trovata, constatata, può essere ulteriormente rafforzata.
    Se l'amicizia non c' è, per motivi come invidia, gelosia, anche altri..... evitano lo scontro. Tra nemiche, rivali o reciprocamente antipatiche, assumono questo atteggiamento che può avere il significato di un necessario e momentaneo "cessate il fuoco". Avviato il loro "armistizio", si studiano in qualche maniera. I motivi possono avere un significato concreto, l'una ha bisogno dell'altra. Può anche non esserci niente in ballo.


    Tremendo miscuglio di scarabocchi e segnacci, a forma di notte nel bosco e sul fiume.
     
  2. L'avatar di jonesthecat

    jonesthecat jonesthecat è offline Super FriendMessaggi 5,443 Membro dal Apr 2016
    Località nel Veneto operoso ed operaio..
    #32

    Predefinito

    in inglese c'e' un'espressione che recita "it's a different animal" che, normalmente, viene tradotta con "e' tutta un'altra cosa"..
    il discorso e' che, in questo caso, la traduzione deve essere letterale..uomini e donne sono animali diversi che appartengono
    alla stessa specie..gli uomini che non si sopportano, normalmente, si evitano e, se si incontrano si lanciano degli sguardi
    intensi, eventualmente accompagnati da un beccheggio del mento..se sono costretti ad interagire, si lanciano frecciatine,
    o battute sarcastiche, al fine di dare stoccate definive, atte a stabilire chi sia, in quel caso, l'alpha dog..le donne, invece,
    CERCANO di evitarsi ma, se non possono, si salutano caramente con modi esageratamente dolci, specialmente in presenza
    di persone per loro significative (uomini/compagni/compagne) in particolare..come dicevo, animali diversi..
    ...il problema che abbiamo non è che nazisti erano disumani,
    il problema è che erano umani.

    (Prof Yehouda Bauer)
     
  3. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 10,646 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #33

    Predefinito

    Può darsi, jonesthecat.
    Nell'esempio che sto per fare, si può trattare di due donne che si evitavano.
    Spero ora che questo non mi faccia perdere il sonno. Ho infatti giusto già accennato a quando mi occupavo di frodi sulle carte di credito e all'odiosa collega, incapace e vanagloriosa, parassita anche riguardo alle capacità di altri (non di meno delle mie), piena però di protezioni. L'aveva a morte con un'altra, di un livello di responsabilità analogo al suo. Mi toccava, tutte le sere, darle lo "strappo" fin quasi a casa mia, nei cui pressi lei aspettava una corriera.
    Una sera, percorrendo il primo tratto del solito percorso, sto per sorpassare quell'altra collega, che abitava poco lontano e stava rincasando in bicicletta.
    Le do un colpo di clacson, al momento del sorpasso le faccio un cenno di saluto, ricambiato.
    "La saluti...?! ".
    "Certo... La saluto".
    Pensai: 'Scema. Dovrei per forza condividere le tue antipatie e inimicizie, a tuo piacimento? Ebete !".
    Tacque. Non mi ricordo mai di averle viste parlarsi una sola volta. Si sarebbero scannate.
    Tremendo miscuglio di scarabocchi e segnacci, a forma di notte nel bosco e sul fiume.
     
  4. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 10,646 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #34

    Predefinito

    Faccio ora un paragone letterario.
    "L'Assommoir", in certe traduzioni italiane "L'Ammazzatoio" di Zola.
    In questo romanzo, di operai, tutti più o meno con la tendenza all'alcolismo, c' è, nei primi capitoli, l'episodio della rissa per motivi passionali, tra Gervaise e la nuova ragazza di Lantier. Nella realtà, non sono mai stato testimone di casi del genere. Però, da gente più anziana di me, ne ho sentiti di diversi. Donne che si azzuffavano sulla pubblica via, si dicevano esplicitamente l'una cosa pensava dell'altra... con indiscutibile schiettezza. Casi diversi, descritti in zone diverse di Padova. Accadeva tra il dopoguerra e gli anni Sessanta.

    Forse le nemiche si fanno i convenevoli... perché altrimenti si metterebbe davvero male?
    Tremendo miscuglio di scarabocchi e segnacci, a forma di notte nel bosco e sul fiume.