Sareste in grado di andare dal ragazzo/a di cui siete innamorati e dichiararvi ?

Discussione iniziata da grandma il 25-01-2013 - 38 messaggi - 2655 Visite

Like Tree9Likes
  1. grandma grandma è offline PrincipianteMessaggi 6 Membro dal Jan 2013
    Località L'isola che non c'è
    #1

    Question Sareste in grado di andare dal ragazzo/a di cui siete innamorati e dichiararvi ?

    Ne sareste veramente capaci ?

    Quali sono le strategie per farvi coraggio e convincervi che è giusto dichiararvi ?

    Eh poi, nel momento in cui siete a faccia a faccia con il vostro lui/lei gli dite esplicitamente tutto (nel senso di :"Ciao, [..] mi piaci !") oppure cercate un approccio più delicato (giri di parole a go goo) ?


    Buona serata a tutti


     
  2. rex_91 rex_91 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 4,265 Membro dal Dec 2011 #2

    Predefinito

    io fino ad ora non sono mai riuscito a dichiararmi a una ragazza e non so se lo farò mai nella mia vita
     
  3. grandma grandma è offline PrincipianteMessaggi 6 Membro dal Jan 2013
    Località L'isola che non c'è
    #3

    Predefinito

    " Il tempo non curerà il rimpianto delle cose non dette "

    Non pensi mai a cosa sarebbe successo se avessi avuto il coraggio di dichiararti ?

    Io, personalmente, non riesco a tenermi tutto dentro, e, dopo essermi accertata che un ragazzo mi piace sul serio, faccio di tutto per fargli capire che mi piace, e poi passo, al tanto temuto, face-to-face. Poi, se mai non dovesse funzionare, pazienza...
    Penso che questa timidezza che ci blocca, dovremmo superarla, ho già perso tante persone a cui ero legata per la paura di esprimere i miei fottuti sentimenti.
     
  4. Canga Canga è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 921 Membro dal Oct 2012 #4

    Predefinito

    Solo se percepisco che il sentimento è vagamente reciproco. E non tutto in una volta, ma centellinando la confessione in un periodo di tempo più o meno lungo.
     
  5. Ris44 Ris44 è offline PrincipianteMessaggi 62 Membro dal Jan 2013 #5

    Predefinito

    ai voja, mezzo litro di grappa alla goccia e annamo.
     
  6. rex_91 rex_91 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 4,265 Membro dal Dec 2011 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grandma Visualizza Messaggio
    " Il tempo non curerà il rimpianto delle cose non dette "

    Non pensi mai a cosa sarebbe successo se avessi avuto il coraggio di dichiararti ?

    Io, personalmente, non riesco a tenermi tutto dentro, e, dopo essermi accertata che un ragazzo mi piace sul serio, faccio di tutto per fargli capire che mi piace, e poi passo, al tanto temuto, face-to-face. Poi, se mai non dovesse funzionare, pazienza...
    Penso che questa timidezza che ci blocca, dovremmo superarla, ho già perso tante persone a cui ero legata per la paura di esprimere i miei fottuti sentimenti.
    mi dispiace ma io non ho mai trovato il coraggio di dichiararmi e personalmente non la ritengo una cosa giusta, anche perchè raramente il dichiararsi porta da qualche parte
     
  7. Ris44 Ris44 è offline PrincipianteMessaggi 62 Membro dal Jan 2013 #7

    Predefinito

    Aò ma che stai a di'? Se sei figaccione te porta da qualche parte te porta
     
  8. Alex85Sa Alex85Sa è offline BannedMessaggi 11,994 Membro dal Jul 2011
    Località Salerno
    #8

    Predefinito

    la tua demenza non ti ha permesso di capire che è una ragazza.
     
  9. CignoNero75 CignoNero75 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 1,299 Membro dal Jan 2011 #9

    Predefinito

    Mi sono dichiarata tre volte: la prima volta ero giovincella assai (18 anni), io stavo lasciando il ragazzo con cui stavo (il primo con cui sono stata) e da tempo mi ero presa una cotta per un amico di suo fratello, che era evidentemente interessato, però non si era mai fatto avanti perché sapeva che stavo con un altro. Quando ho lasciato il mio ragazzo, con cui le cose non andavano già da un po' (eravamo insieme circa da due anni) mi sono dichiarata, non aspettandomi che succedesse qualcosa, ma semplicemente perché ne sentivo l'esigenza, perché per farmela passare almeno dovevo dirgli quello che sentivo. Come avevo immaginato, comunque l'interesse era decisamente reciproco.
    Le altre due volte sono state con i due amori che hanno segnato la mia vita: nel primo caso sapevo che c'era dell'interesse, ma il lui in questione andava decisamente spronato; nel secondo caso già ci frequentavamo, ma il "ti amo" è partito da me in una relazione che era iniziata senza alcuna pretesa che potesse continuare.
    Personalmente non ho alcuna strategia: quando quel sentimento non è più in grado di stare rinchiuso nei meandri della mia mente e del mio cuore sento solo l'esigenza di farlo uscire, poi vada come deve andare, per ora è sempre andata bene.
     
  10. L'avatar di Kaparra

    Kaparra Kaparra è offline JuniorMessaggi 1,498 Membro dal Jan 2010 #10

    Predefinito

    CignoNero i tempi sono cambiati.

    Una ragazza mi ha inseguito in un supermercato con il carrello. E mi ha atteso tra gli scaffali. Non ho colto la palla al balzo offerta da una sconosciuta. Non solo alle donne piace sapere come si sente un uomo tra le altre persone.

    Qui in città ho notato con piacere la presenza di molti cinesi, ho visto una ragazza in attesa di clienti in un bar, avevo pensato di passarci, invece poi ho scoperto essere un sushi bar. Ci ho pensato meglio.
    Ho deciso che ci sarei passato. Non l'ho ancora fatto, e non lo farò, ne ho vista un altra.. Non mi piace illudere le persone. Meglio un sorriso, un bel segno di desiderio senza altre finalità.

    Comunque mi sono posto il problema. Penso che sia tale in quanto la situazione dell'incontro è nuova per me, praticamente si sarebbe trattato di comunicare con la cameriera che mi avrebbe servito.

    Riflettendoci ho pensato che sarebbe stato bello considerarla mentre comprenderebbe il motivo della mia visita, riflesso nell'aprezzamento del pasto.

    Se ne potrebbe anche stufare, ma non cambierebbe nulla. Se volesse stare presente al mio gustarne la compagnia, potrebbe essere partecipe. E sennò sarà il pasto ad essere apprezzato.

    Così avrei trovato il modo per comunicarle il mio desiderio. Davanti a lei. Senza obbligarla, né rischiare di subire frustrazioni.

    Una buona giornata, un apprezzamento sincero. E visto che si tratta di rose ..fioriranno (fiorirebbero).
    "..Meglio un'incertezza simile piuttosto che una falsa certezza."
    Un progetto non inizia dalla fine. Sono i passi che si fanno insieme.

    "i progressi di tutti sono la vittoria di una battaglia combattuta per vincere una grande guerra:
    la guerra contro la paura di vivere, in qualunque condizione." Stellafalc