Scala Kinsey - Cosa ne pensate? Dove vi collochereste? - Pagina 4

Discussione iniziata da stramp71 il 24-05-2011 - 38 messaggi - 10790 Visite

  1. NoirDesir NoirDesir è offline PrincipianteMessaggi 84 Membro dal Jul 2011 #31

    Predefinito

    Ma esistono davvero i gradi 0 e 6? Secondo me noi eterosessuali siamo tutti un pò "1". E dubito che gli omosessuali siano pienamente nel "grado" 6.


     
  2. MaryInprivato MaryInprivato è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 45 Membro dal Jun 2011
    Località ITALIA......Roma
    #32

    Predefinito

    Ma possono essere anche 100 i gradi di classificazione, ma fondamentalmente o sei etero o bisex o omosessuale. Ognuna di queste categorie può avere le sue sfumature, ma non mi sembra il caso di farle diventare ognuna un gradino della scala.
    Mary
     
  3. lonewolf58 lonewolf58 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 19 Membro dal Oct 2018 #33

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stramp71 Visualizza Messaggio
    La scala Kinsey rappresenta da parte del suo ideatore, lo studioso Alfred Kinsey, uno dei primi tentativi, se non l'unico in ambito scientifico moderno, di introdurre il concetto di una sessualità umana le cui sfaccettature non siano rappresentate a compartimenti stagni ma, viceversa, dinamiche e assai variabili da individuo a individuo o anche nel medesimo individuo, a seconda delle circostanze ambientali e legate all'età. Essa è formata da sette livelli (da 0 a 6):
    0 - Esclusivamente eterosessuali
    1 - Prevalentemente eterosessuali, ma in alcune circostanze con tendenze omosessuali
    2 - Prevalentemente eterosessuali, ma con una forte componente omosessuale
    3 - Le tendenze eterosessuali e omosessuali si equivalgono (bisessualità)
    4 - Prevalentemente omosessuali, ma con una forte componente eterosessuale
    5 - Prevalentemente omosessuali, ma in alcune circostanze con tendenze eterosessuali
    6 - Esclusivamente omosessuali

    Mah........... sarà attendibile?
    Eteroflessibile (1), nel senso che le esperienze bisessuali sono saltuarie, occasionali, piacevoli ma, per una relazione (erotica e sentimentale), penso solo ad una donna.
     
  4. lonewolf58 lonewolf58 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 19 Membro dal Oct 2018 #34

    Predefinito

    E' una scala empirica, basata su una ricerca sociologica molto vasta, forse la più vasta nella storia della sessuologia. Comunque, io mi ci ritrovo, senza alcun imbarazzo, al livello 1. Ho avuto anche esperienze bisex e sono state piacevoli ma molto saltuarie.
     
  5. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 12,084 Membro dal Jun 2016
    Località A nord-est rispetto a PINASO
    #35

    Predefinito

    A me fanno ridere quei maschietti che, anche qualora la loro risposta fosse vera, si affrettano a sottolineare di appartenere alla categoria zero, come se il non specificarlo significasse ammettere di essere gay: "Nooo io sono eterissimo!! Sono maschio, ca**o duro in fi*a scopooo le fi**eeee, non sono mica cu*attone".
    Ultima modifica di MonacoFrigido; 05-02-2021 alle 13:20
     
  6. Lucasx Lucasx è offline PrincipianteMessaggi 40 Membro dal Jan 2019
    Località Italia
    #36

    Predefinito

    Per quanto possa interessare a qualcuno (a me le classificazioni piacciono poco e interessano ancora meno) direi che sono tra la 1 e la 2, diciamo 1,5
     
  7. L'avatar di Haydee

    Haydee Haydee è offline FriendMessaggi 4,176 Membro dal Apr 2016 #37

    Predefinito

    Io al punto 7.

    - Guallera scassata a tre quarte.
     
  8. L'avatar di Ultima

    Ultima Ultima è offline PrincipianteMessaggi 123 Membro dal Dec 2020 #38

    Predefinito

    Da quel poco che ricordo...

    Kinsey proveniva da studi biologici, e forse c'è stata una certa influenza in tutto il discorso sulla Scala da lui proposta: in sé o per sé, l'idea della Scala è molto semplice. Voi come classifichereste la sessualità di un individuo? Più o meno come ha fatto Kinsey: l'idea è molto semplice, ed aiuta a capire meglio il significato della parola "bisessuale", quello più complesso da comprendere.

    Kinsey continuava facendo un discorso interessante: lui proponeva un paragone con il mondo naturale. Pensiamo alle pecore: esistono pecore completamente nere e completamente bianche? Sì, certamente: ma sono una minoranza statistica. Il grosso delle pecore sono, per così dire, tutte una via di mezzo: sono grigie, chi più vicina al nero, chi più vicina al bianco. Cosa succede se trasliamo questo ragionamento alla sessualità umana?

    In sostanza, forse Kinsey riteneva che, se creiamo un grafico cartesiano dove sull'asse delle x c'è la Scala e sull'asse delle y c'è il numero di persone del campione appartenenti a ciascun grado della Scala, la funzione generata sarebbe la distribuzione normale, o Curva di Gauss. Cosa significherebbe tutto ciò?

    1) In sostanza, l'eterosessualità e l'omosessualità (i gradi 0 e 6 della Scala) sono presenti, ma minoritari;

    2) Ciò significa che il grosso del campione, e quindi della sessualità umana, che esso rappresenta, si muove fra i gradi centrali della Scala, cioè sarebbe sostanzialmente bisessuale, ora più andante verso il polo eterosessuale, ora più andante verso il polo omosessuale.

    Questo è il classico esempio di una semplice idea che, se applicata bene, da risultati molto inaspettati: Kinsey, poi, come potete immaginare, si faceva l'ovvia domanda di valutare l'evoluzione nel tempo, cioè di come evolve nel tempo la sessualità di un individuo.

    Qui ho vaghi ricordi, ma più o meno la ricerca empirica gli dava ragione: dopo un periodo giovanile che confermava l'ipotesi della distribuzione normale, andando verso i 40 anni si assisteva ad una normalizzazione, in genere eterosessuale, dei rapporti sessuali. Il peso del matrimonio? Difficile dirlo.

    Se la mia memoria non sta dicendo sciocchezze, credo comunque che tutto questo ragionamento troverebbe ben poca applicazione oggi: dubito che la grossa concentrazione di bisessualità si troverebbe ancora.
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.