La scelta della casa

Discussione iniziata da Romance il 04-10-2021 - 14 messaggi - 903 Visite

  1. L'avatar di Romance

    Romance Romance è offline Super ApprendistaMessaggi 856 Membro dal Oct 2013 #1

    Predefinito La scelta della casa

    Come prima convivenza, meglio un appartamento già arredato o una casa vuota da sistemare a proprio piacimento?


     
  2. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 37,428 Membro dal Jan 2019 #2

    Predefinito

    Diciamo che se la prendi arredata costerà qualcosina in più ma se qualcosa non va non devi smontare e sgomberare...
    Se la prendi vuota da arredare la personalizzi a tuo gusto e nel caso cambi casa i mobili li hai già. Al limite dovrai riadattarli in futuro se cambieranno le metrature.
    C'è pro e il contro... io dico la seconda comunque.😁
    Ultima modifica di norge; 06-10-2021 alle 06:35
     
  3. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline JuniorMessaggi 1,091 Membro dal Feb 2021 #3

    Predefinito

    Arredare casa è una delle cose più divertenti, io propenderei per la seconda
     
  4. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,545 Membro dal Feb 2015 #4

    Predefinito

    Dipende da tante cose. Se siete molto giovani, prevedete di cambiare città e/o comune, i figli sono lontani come idea, una casa arredata vi evita molto sbattimento.
    Se siete stabili da molti punti di vista, trovate una casa vuota a buon prezzo che potrebbe adattarsi ai vostri cambiamenti di vita facilmente e pensate di poterci stare bene, allora è meglio vuota.
    Io ho sempre affittato case vuote. Arredarle, adattare i mobili, è anche divertente. Il trasloco però è un incubo: il primo l'ho fatto che ero incinta e il secondo che avevo due bambini piccoli e che ho dovuto mandare a dormire per due settimane da mia madre.
     
  5. L'avatar di petitenoir

    petitenoir petitenoir è offline Super FriendMessaggi 7,539 Membro dal Sep 2015
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    Io ho affittato una casa vuota e l'ho arredata.
    Oggi che ho comprato casa, mi rendo conto che il 95% dei mobili che ho preso per la casa in affitto, non sono adattabili alla nuova casa.
    È vero che, all'epoca, ci spesi poco più di 4000€. Ma me li sarei potuti risparmiare con una casa arredata. D'altro canto, trovare una casa che rispecchi, in fattore di mobilio, i propri gusti è molto difficile.
    Dipende da quanto tempo intendete stare in quella casa
    Non andartene docile in quella buona notte. Infuria, infuria, contro il morire della luce.
     
  6. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline MasterMessaggi 32,262 Membro dal Aug 2013
    Località Torino
    #6

    Predefinito

    mi allineo, dipende da voi, in linea di massima vi consiglio di prendere come prima sistemazione una cosa gestibile facilmente e in snellezza, una casa per starci comodi dentro, cosi da non legarsi troppo se poi volete cambiare al cambiare degli scenari..
    .........Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza

    Mae West
     
  7. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,545 Membro dal Feb 2015 #7

    Predefinito

    Io ho riciclato quasi tutto in entrambi i traslochi. Certo alcuni mobili li ho adattati e ho preso pezzi aggiuntivi. Mi servivano armadietto supplementari in cucina e siccome non esisteva più il mio tipo di anta, ho aggiunto delle ante inox che legano bene con le altre pur essendo diverse. Ho nominato la cucina che è la più difficile da adattare. In ogni caso preventivamente avevo studiato e progettato su carta tutta la ridistribuzione e collocazione dei mobili. Quando ho fatto il trasloco ho dato la piantina con la nuova dispozione ai traslocatori.
    Le uniche cose che ho sito sempre ricomprare e/o rifare sono state le tende.
     
  8. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline JuniorMessaggi 1,091 Membro dal Feb 2021 #8

    Predefinito

    Mai avuto le tende! non le sopporto
     
  9. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,545 Membro dal Feb 2015 #9

    Predefinito

    Servono per filtrare la luce diretta del sole e per evitare di essere visti da fuori. E anche per creare un'atmosfera soffusa se sono un po' oscuranti. Dipende quanto sono grandi le finestre, come sono orientate e se ci sono schermature solari esterne.
    Dici non sopporto le tende perché immagino tu non abbia mai lame di sole in faccia o sul monitor del PC oppure altre situazioni di abbagliamento in casa ... Magari la tendina come oggetto di arredamento può anche non piacere ma la funzione a volte è essenziale.
     
  10. L'avatar di cavalletto

    cavalletto cavalletto è offline Super FriendMessaggi 6,813 Membro dal Dec 2016
    Località sei di Cinisello se...
    #10

    Predefinito

    Ma in affitto o di proprietà?
    Non usare 7 parole dove ne bastano 4.