Scusate ma come fa a piacere Charles Aznavour?

Discussione iniziata da Aliprando il 10-03-2019 - 7 messaggi - 346 Visite

Like Tree2Likes
  • 1 Post By Pitonessa
  • 1 Post By Spettrale
  1. Aliprando Aliprando è offline BannedMessaggi 302 Membro dal Feb 2019 #1

    Predefinito Scusate ma come fa a piacere Charles Aznavour?

    Sembra di ascoltare il migliore

    Yves Montand

    Non so a voi ..ma fa g@g@re

    Yup


     
  2. Aliprando Aliprando è offline BannedMessaggi 302 Membro dal Feb 2019 #2

    Predefinito

    !up!
     
  3. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 1,836 Membro dal Dec 2016 #3

    Predefinito

    La scorsa estate, in piscina, stavo fumando una sigaretta sotto il sole aspettando che mi si asciugassero i capelli, erano tipo le 13, quando il club mandò in filodiffusione questa...ricordo la bellissima atmosfera
    Chiesi ad una signora più anziana chi fosse e me lo disse, peccato che dopo qualche tempo se ne è andato
    Ultima modifica di Mercury3000; 11-03-2019 alle 10:51
     
  4. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline MasterMessaggi 25,191 Membro dal Aug 2013
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    E' stato un grande, musicalmente e umanamente......
    rabe likes this.
    .........Hai in tasca una pistola o sei semplicemente felice di vedermi?

    Mae West
     
  5. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è online FriendMessaggi 3,717 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    parliamo di musica d'altri tempi, non tutto è eterno come i Beatles.
     
  6. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline Super SeniorMessaggi 21,640 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aliprando Visualizza Messaggio
    Sembra di ascoltare il migliore

    Yves Montand

    Non so a voi ..ma fa g@g@re

    Yup
    A me fa c@g@re la Pausini ...
    Eppure ancora canta 🤣🤣😂
    Pitonessa likes this.
    Ricordati di... dimenticarmi.....Like??! Ma anche no!Wow
     
  7. Aliprando Aliprando è offline BannedMessaggi 302 Membro dal Feb 2019 #7

    Predefinito

    preciso che non ho nulla contro Charles, il mio era un thread ironico

    TUTELA LEGALE DELLA PARODIA E DELLA SATIRA Legge 22 Aprile 1941 n.633 (G.U. n.166 del 16 luglio 1941), estratto dall'articolo 1: "Sono protette ai sensi di questa legge le opere dell'ingegno di carattere creativo [...] , qualunque ne sia il modo o la forma di espressione." Questa legge sancisce, semplicemente, che tutto ciò che è realizzato dall'ingegno creativo è protetto dai Diritti d'Autore. Ne consegue che la creazione di immagini che fanno riferimento al suo umorismo, alle sue doti creative, etc. è un elemento protetto dalla legge e che appartiene al suo creatore, quindi al Parodista. Legge citata, estratto dall'articolo 3: "Le opere collettive, costituite dalla riunione di opere o di parti di opere, che hanno carattere di creazione autonoma, come risultato della scelta e del coordinamento ad un determinato fine [...] artistico, [...] sono protette come opere originali, indipendentemente e senza pregiudizio dei diritti di autore sulle opere o sulle parti di opere di cui sono composte." Questa legge è piuttosto importante nell'ambito della parodia. Si indica che un'opera creata unendo altre opere o parti di esse è da considerarsi autonoma qualora fosse il risultato di una scelta artistica. Opera da considerarsi, inoltre, protetta come opera originale e senza pregiudizio su altri diritti d'autore già esistenti. Legge citata estratto dall'articolo 4: "Senza pregiudizio dei diritti esistenti sull'opera originaria, sono altresì protette le elaborazioni di carattere creativo dell'opera stessa, quali [...] le trasformazioni da una in altra forma [...] artistica, le modificazioni ed aggiunte che costituiscono un rifacimento sostanziale dell'opera originaria, gli adattamenti, le riduzioni, i compendi, le variazioni non costituenti opera originale." In questa legge si sottolinea che le modifiche e le aggiunte eseguite ad un'opera già esistente (nel caso della parodia una nuova elaborazione di nuovi testi, nuove scene amatoriali, scritte, effetti speciali, proprie immagini, ecc.), sono protette e senza pregiudizio di diritti d'autore già esistenti. Direttiva 2001/29/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 maggio 2001(GU n. L 167 del 22/06/2001), estratto dall'articolo 5: "Sono esentati dal diritto [...] gli atti di riproduzione [...] privi di rilievo economico proprio che sono [...] parte integrante e essenziale di un procedimento tecnologico [...]", in particolare al paragrafo 3 lettera K "quando l'utilizzo avvenga a scopo di caricatura, parodia o pastiche." Questa direttiva è specifica per la parodia. In questo senso, la legge specifica che è possibile distribuire un'opera parodiata senza scopo di lucro e senza dover sottostare a diritti d'autore già esistenti. Trib. Milano 29 gennaio 1996, in Foro it.,1996, I, 1426 e in Dir. Industriale, 1996, 479, n. MINA; Trib. Milano 15 novembre 1995 in Giur. It., 1996, I, 2, 749, in particolare alla dichiarazione: "A questo proposito, cercando di analizzare giuridicamente questo caso, va premesso che la parodia, secondo la giurisprudenza, si risolve sempre in un'opera autonoma e distinta rispetto a quella di riferimento e non richiede il consenso da parte del titolare del diritto di utilizzazione economica. L'opera pertanto sarà imputabile solo al parodista e giammai, neanche in parte, all'autore dell'opera parodiata." Articolo 21 della Costituzione Italiana, "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione". E' dunque assicurato il diritto "di satira come diritto fondamentale costituzionale".
    Ultima modifica di Aliprando; 11-03-2019 alle 15:06
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]