Se uno non vi piace lo sapete il perchè?

Discussione iniziata da maallorachesifa il 12-01-2021 - 9 messaggi - 280 Visite

Like Tree8Likes
  • 6 Post By Gigetta89
  • 1 Post By Hurrem
  • 1 Post By IsoldaCoeurDAnge
  1. maallorachesifa maallorachesifa è offline Super ApprendistaMessaggi 942 Membro dal Feb 2012 #1

    Predefinito Se uno non vi piace lo sapete il perchè?

    Se in amore o in amicizia una persona non vi piace/ non l'amate più/ non la volete più frequentare riuscite sempre a determinarne i motivi o a volte provate una sensazione di rifiuto ma non sapete perchè?

    Ad esempio a una persona a cui dite "non posso / non ha funzionato mi piaci ma... Non sei te sono io" in realtà lo sapete il perchè non vi piace? Siete in grado di individuare ciò che non ci piace oppure veramente tutto ciò che sapete è che non la volete intorno ma non sapreste dirne il motivo?
    Nella vostra esperienza se avete sperimentato entrambi i casi avete trovato qualche differenza tra il rifiuto a "odore" e il rifiuto razionale?
    Lo capite subito/vi serve tempo tempo?
    Avete mai cambiato idea trovandoci a frequentare poi la persona? In quale caso?


     
  2. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,297 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #2

    Predefinito

    Io sono sempre andata molto all'impronta: una persona o mi piace subito o non mi piace, non mi è mai successo di cambiare idea.
    E di solito i motivi li ho sempre individuati chiaramente: mancanza di attrazione fisica, di attrazione mentale, fastidio verso un determinato modo di pensare, modi di porsi che non mi piacevano...
     
  3. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,346 Membro dal Feb 2015 #3

    Predefinito

    Mi è capitato di rivalutare positivamente delle conoscenze e delle amicizie.
    Sul perché non mi piace una persona, certo ne conosco la ragione, andando avanti nella conoscenza capisco se non mi piace il modo di pensare di qualcuno, le sue idee, se è incapace di essere empatico, se è antipatico, se mi danno fastidio certi comportamenti, hai voglia se so perché certe persone non mi piacciono o non mi piacciono più. Ci mancherebbe ... potrei fare una lista e in certi casi in cui mi sono sentita esasperata l'ho pure elencati i motivi.
     
  4. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline Super ApprendistaMessaggi 605 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #4

    Predefinito

    Si analizzano i pro e i contro di una frequentazione, se restano sensazioni negative anche senza una reale ragione, educatamente si sparisce.
     
  5. L'avatar di animasolitaria11

    animasolitaria11 animasolitaria11 è offline JuniorMessaggi 1,257 Membro dal Apr 2017 #5

    Predefinito

    Generalmente nell'amicizia la noia che mi trasmette la persona e anche se ha idee molto diverse dalle mie ma molto intendo ... con gli uomini mancanza di attrazione, poca simpatia e poca empatia che estendo anche agli amici ..... cmq di solito tempo due chiacchierate e me ne accorgo .....
    Ultima modifica di animasolitaria11; 13-01-2021 alle 14:23
     
  6. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 5,005 Membro dal Aug 2017 #6

    Predefinito

    Si, di solito potrei fare una lista dei motivi per cui una persona non mi piace o non la voglio nella mia vita (in amicizia o in amore). Poi non lo dico perché nessuno vuole sentirselo dire, ma quello è un altro conto.

    Mi è capitato di iniziare a provare attrazione per qualcuno che inizialmente mi era indifferente. Mai potrei cambiare idea sotto quell’aspetto invece per qualcuno che mi disgusta.

    Così come mi è capitato di cambiare idea su qualcuno che mi sembrava antipatico e scontroso solo perché era chiuso/timido e ci ha messo del tempo prima di aprirsi e mostrarsi per quello che era. In questo caso si tratta di situazioni forzate, ossia colleghi che ho continuato a vedere tutti i giorni.
    Se conoscessi qualcuno molto chiuso che mi sembra scontroso o antipatico e potessi non vederlo più, non ci penserei due volte a scartarlo perché non ho proprio la pazienza di aspettare il miracolo.
    Gigetta89 likes this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  7. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 9,756 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #7

    Predefinito

    A prima vista mi rendo conto subito di chi ho in faccia,io seguo l'intuizione,se dal primo momento sento simpatia/antipatia/neutralità, poi se tento mentirmi che la persona non la conosco bene e che forse ci vuole tempo per conoscerla, è li che mi autoinganno perché piu tardi mi dimostrerà la sua vera faccia e arriverò a pentirmi di non aver ascoltato la mia intuizione.
    Quindi se seguo la mia intuizione,funziona alla grande e se non la seguo,allora finisce sempre male,attiro persone sbagliate .
    Quindi la mia esperienza mi ha insegnato di fidarmi a quello che mi trasmette la persona dai primi momenti che la vedo.
    Melograna likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  8. L'avatar di Antasia

    Antasia Antasia è offline JuniorMessaggi 1,236 Membro dal Sep 2020 #8

    Predefinito

    quoto integralmente @gigetta.
    Anche io sono così. Capisco subito se una persona mi piace, non ho bisogno di stare a pensarci, e non ho mai rivisto a posteriori le mie valutazioni, cambiandole drasticamente.
    Poi se una persona non mi convince in pieno, non glielo faccio capire subito, attendo che mi arrivi la conferma. Da piccole cose e dettagli - se hai occhio - puoi inquadrare una persona.
    Per me è molto importante la valutazione iniziale, le prime impressioni, la gestualità, quello che viene detto e come viene detto.
    Questo per dire che ho un'idea molto chiara, così come chiari sono i motivi per cui puoi piacermi una persona.
    Fondamentale per me è anche la connessione mentale e la stima reciproca.
    Solo per quanto riguarda alcune amicizie ho preferito allontanarmi e non dare alcuna motivazione, per il semplice motivo che quelle persone erano scadute ai miei occhi. Avevo perso stima nei loro confronti e davanti a certe cose sono abbastanza drastica.
    "Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di ammettere quanto conti la fortuna nella vita. Terrorizza pensare che sia così fuori controllo."

    "Non posso farci nulla: l'idea dell'infinito mi tormenta."

    "Nell'impossibilità di poterci vedere chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità."
     
  9. L'avatar di Melograna

    Melograna Melograna è offline FriendMessaggi 3,050 Membro dal Aug 2019 #9

    Predefinito

    Il mio istinto di solito capisce immediatamente, tranne nel virtuale, dove mi ci vuole più tempo.
    Se penso che qualcuno non mi quadra, non mi sbaglio mai. Quelle volte in cui mi sono detta "Mah proviamo a vedere se mi sbaglio", mi sono ritrovata fregata. Rivalutare in meglio mai quindi, piuttosto l'opposto.
    In amore mi è capitato soltanto di provare interesse per persone verso cui ero inizialmente indifferente, ma mai per qualcuno che trovavo ributtante o che non mi piaceva a pelle. Per la maggiore però sono andata a pelle, e sono state delle storie d'amore fiabesche.