secondo voi il nostro matrimonio può sopravvivere? - Pagina 5

Discussione iniziata da Fabio723 il 25-09-2009 - 91 messaggi - 23638 Visite

Like Tree7Likes
  1. L'avatar di iris78

    iris78 iris78 è offline PrincipianteMessaggi 46 Membro dal May 2007 #41

    Predefinito

    dire ke sono sbalorditaa e dire poco....ma ci rendiamo conto????x me nn siete marito e mioglie ma solo amici,,,,,addirittura ti dice tt qll ke fa come dici tu le porcatye e tu ne sei felice,,,,x me tu nn la lasci solo x nn rfar parlare la gente,,,,cmq nn credere ke gli altri nn sanno xkè tt le cose ke si fanno si sanno,,,,bella lei ha un marito ed un amante e nn deve neanke nasconderlo,,,,io nella vs storia nn ci leggo amore e nn difenderla,,,,


     
  2. Bebeta Bebeta è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 492 Membro dal Oct 2009 #42

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio723 Visualizza Messaggio
    soffro di impotenza con disfunzioni erettili...ovvero riesco a fare l'amore circa ogni 2-3 mesi se va bene...
    Hai sempre avuto questo problema o si è manifestato in tempi relativamente recenti?

    sono stato diverse volte da un andrologo e da un urologo...le cose non sono mai migliorate...
    Cosa ti hanno diagnosticato? Ci sono cause fisiche che giustifichino il problema o la ragione è solo psicologica?
     
  3. Fabio723 Fabio723 è offline PrincipianteMessaggi 24 Membro dal Sep 2009
    Località milano
    #43

    Unhappy Dopo tutto ciò che si è detto....

    a questo punto io chiedo alle donne del forum cosa farebbero se al loro uomo/marito fosse capitata una cosa del genere...molte risponderanno retoricamente e falsamente che non avrebbero ceduto alla tentazione come mia moglie...ma apprezzerei che qualcuna mi rispondesse senza nascondersi...e dicesse quello che realmente avrebbe fatto...senza paura di essere giudicata...e poi chiedo agli uomini se c'è qualcuno che ha un problema simile al mio e come lo sta affrontando!!
     
  4. L'avatar di Amethyst

    Amethyst Amethyst è offline SeniorMessaggi 8,352 Membro dal Mar 2009
    Località Italia.
    #44

    Predefinito

    Io non credo che tua moglie abbia cenduto alla tentazione, credo che non ci abbia nemmeno provato a resistere.
    Comunque al posto di tua moglie avrei trovato altri modi per farmi soddisfare da mio marito.

    Perchè non rispondi alle domande di babeta?
     
  5. Bebeta Bebeta è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 492 Membro dal Oct 2009 #45

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio723 Visualizza Messaggio
    a questo punto io chiedo alle donne del forum cosa farebbero se al loro uomo/marito fosse capitata una cosa del genere...molte risponderanno retoricamente e falsamente che non avrebbero ceduto alla tentazione come mia moglie...ma apprezzerei che qualcuna mi rispondesse senza nascondersi...e dicesse quello che realmente avrebbe fatto...senza paura di essere giudicata...e poi chiedo agli uomini se c'è qualcuno che ha un problema simile al mio e come lo sta affrontando!!
    Io sinceramente non so cosa risponderti... mi ci dovrei trovare...
     
  6. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #46

    Predefinito

    Io mi ci sono trovata invece.

    Però vorrei che rispondessi alle domande di bebeta.

    Personalmente considero la stragrande maggioranze delle risposte che ti hanno dato superficiali e conformiste, e ipocrite.

    Il problema è molto più complesso di come banalmente è stato analizzato () e son sicura che se la situazione fosse stata presentata a parti invertite, ossia donna impossibilitata ad avere rapporti e uomo che"risolveva" fuori dal rapporto di coppia, i consensi sarebbero stati tanti. Ma così non è.
    E come sempre ognuno vede il proprio modo di concepire il rapporto di coppia come l'unico possibile e accettabile, pronti a condannare tutto ciò che si discosta solo di una virgola dal proprio modo di pensare.

    Che poi voglio dire la stragrande maggioranza a sputare sentenze senza minimamente sapere cosa significa vivere certe realtà. Gente abbiate il buon senso ti stare zitti una volta tanto!
     
  7. Fabio723 Fabio723 è offline PrincipianteMessaggi 24 Membro dal Sep 2009
    Località milano
    #47

    Predefinito x amethyst e gli altri...

    Dunque non intendo sottrarmi alle domande di bebeta...posso dire che il mioproblema è nato anche prima del matrimonio...non posso vantarmi di essere mai stato un grande amante sotto le lenzuola...la mia erezione scompariva quasi sempre dopo il primo orgasmo...un andrologo che ho consultato mi ha detto che secondo lui ciò è dipeso da una reazione ad alcuni farmaci che ho utilizzato in maniera superiore alla posologia consigliata per curare delle allergie da cui sono affetto....ed in parte anche allo stress...mi hanno detto che ci sono delle protesi che potrebbero risolvere il problema...onestamente no ho ancora avuto il coraggio di installare...in quanto andrebbe fatto un intervento...voglio dire poi che ho molto rispetto e stima per mia moglie...lei a mio avviso è una gran donna...in casi come questi non mancano pronunce della cassazione per addebito della separazione al coniuge con un problema come il mio...andate su internet e cercate "impotenza marito"...mia moglie con un buin avvocato avrebbe potuto ottenetre la separazione...non o ha fatto per starmi vicino....ha sempre utilizzato molta discrezione quando incontra il suo attuale amante...io le voglio bene e lei ne vuole a me...il futuro nessuno lo conosce...lei è giovane e bella...perchè soffrire in due del mio problema...non basta la mia frustrazione?? Prego le donne del forum di essere meno ipocrite e prima di giudicare di mettersi nei panni di mia moglie...scusate il mio sfogo...saluti a tutti!!
     
  8. Bebeta Bebeta è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 492 Membro dal Oct 2009 #48

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio723 Visualizza Messaggio
    Dunque non intendo sottrarmi alle domande di bebeta...posso dire che il mioproblema è nato anche prima del matrimonio...non posso vantarmi di essere mai stato un grande amante sotto le lenzuola...la mia erezione scompariva quasi sempre dopo il primo orgasmo...
    Questa non mi sembra di per sé una cosa anomala...

    In ogni caso tua moglie era a conoscenza del problema.

    un andrologo che ho consultato mi ha detto che secondo lui ciò è dipeso da una reazione ad alcuni farmaci che ho utilizzato in maniera superiore alla posologia consigliata per curare delle allergie da cui sono affetto....ed in parte anche allo stress...
    E' stato accertato un danno fisico permanente?

    mi hanno detto che ci sono delle protesi che potrebbero risolvere il problema...onestamente no ho ancora avuto il coraggio di installare...in quanto andrebbe fatto un intervento...
    Non ti sei informato in maniera più approfondita? O pensi di rassegnarti all'ascetismo?

    voglio dire poi che ho molto rispetto e stima per mia moglie...lei a mio avviso è una gran donna...in casi come questi non mancano pronunce della cassazione per addebito della separazione al coniuge con un problema come il mio...andate su internet e cercate "impotenza marito"...mia moglie con un buin avvocato avrebbe potuto ottenetre la separazione...non o ha fatto per starmi vicino....ha sempre utilizzato molta discrezione quando incontra il suo attuale amante...io le voglio bene e lei ne vuole a me...il futuro nessuno lo conosce...lei è giovane e bella...perchè soffrire in due del mio problema...non basta la mia frustrazione?? Prego le donne del forum di essere meno ipocrite e prima di giudicare di mettersi nei panni di mia moglie...scusate il mio sfogo...saluti a tutti!!
    Tua moglie poteva ottenere la separazione anche se tu fossi stato il fratello gemello di Rocco Siffredi. Non è questo il punto. Nè credo che ci siano standard universali per lo stare in coppia. Evidentemente il vostro rapporto appaga altri vostri bisogni che esulano dalla sfera sessuale.

    Però, quello che non comprendo, è il tuo atteggiamento, a prescindere da tua moglie. Per questo ho la sensazione che il tuo sia sostanzialmente un problema psicologico, del quale l'impotenza è solo la manifestazione palese. Sarebbe interessante capire rispetto a cosa ti senti impotente o non vuoi essere potente...
     
  9. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bebeta Visualizza Messaggio
    Però, quello che non comprendo, è il tuo atteggiamento, a prescindere da tua moglie. Per questo ho la sensazione che il tuo sia sostanzialmente un problema psicologico, del quale l'impotenza è solo la manifestazione palese. Sarebbe interessante capire rispetto a cosa ti senti impotente o non vuoi essere potente...

    Concordo con Bebeta. Secondo me c'è qualcosa che va indagata meglio in maniera più approfondita.

    Poi non capisco questo:

    soffro di impotenza con disfunzioni erettili...ovvero riesco a fare l'amore circa ogni 2-3 mesi se va bene...

    ovvero è di troppo.
    Ossia la disfunzione erettile non è la mancanza di desiderio a causa della quale si ha la capacità di fare l'amore solo ogni due e tre mesi.
    Si può soffrire di disfunzione erettile e avere il desiderio sessuale normale, anche di volere avere rapporti tutti i giorni.
    Che si abbia poi la capacità di avere un rapporto sessuale appagante per se e per la propria partner poi è un'altra questione, che fa capo appunto al problema della disfunzione erettile.
    Detto ciò è evidente che si genera una grande frustrazione sia in te che nella compagna che porta come conseguenza quella di sfuggire i rapporti, a diradarli nel tempo. Un tempo tale che sopisca la frustrazione che genera in te tale situazione e ti ridia il coraggio di riaffrontare il confronto.
    Ma tu tra un rapporto e l'altro hai desiderio sessuale? Ti astieni perchè sai che è frustrante o proprio non senti nessun desiderio?
    Poi non so se i farmaci possano produrre danni permanenti, oppure se la sospensione della terapia, nel tempo, possa far scomparire gli effetti collaterali e tutto tornare normale.

    Ma ripeto penso che ci siano concause che vadano meglio indagate.

    Per rispondere alla tua domanda, secondo me un matrimonio può essere impostato anche su queste basi, basta volerlo in due. Tutto il resto del mondo è fuori.
    Ma noto in te una rassegnazione profonda che non so se giustificata, non sono medico nè sessuologo, però non mi darei per vinto.
    Ultima modifica di Sognoinfranto; 05-11-2009 alle 10:11
     
  10. Bebeta Bebeta è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 492 Membro dal Oct 2009 #50

    Predefinito

    Non c'è solo rassegnazione, a ben vedere...