"Senza di lei non vivo": Stupidaggini, dalla dipendenza affettiva se ne esce!

Discussione iniziata da Luca97ct il 14-09-2020 - 21 messaggi - 1428 Visite

Like Tree21Likes
  1. Luca97ct Luca97ct è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2019 #1

    Predefinito "Senza di lei non vivo": Stupidaggini, dalla dipendenza affettiva se ne esce!

    Voglio che questo sia un post di testimonianza e non, come quasi tutti i miei precedenti topic, dove chiedo aiuto. Si può vedere dai miei precedenti post, per due anni sono andato dietro una ragazza che mi illudeva mandandomi messaggi amorosi e poi, di fatto, preferiva sempre un altro ragazzo a me. 2 anni, non 2 mesi. Ero caduto in depressione, perchè non riuscivo a lasciarla andare, mi sembrava impossibile vivere ssnza di lei, senza i suoi mess amorosi e le sue attenzioni. Avevo perso la dignità. Non riuscivo più a studiare, ogni volta che riuscivo ad allontanarla stavo meglio ma lei tornava e io non riuscivo a sottrarmi. Giorno 3 luglio lei mi ha scartato per un altro, dopo che 24 ore prima ci siamo visti, baciati e tutto e diceva di amarmi. Sono caduto in un tunnel nero bruttissimo, ma in quel nomento ho capito che sarei rinato e soprattutto ho giurato a me stesso che non sarei mai più caduto in questa storia. L'ho bloccata da tutto, le prime 2 settimane sono state terrificanti: tutto mi sembrava senza senso, inutile. Ero sempre stato uno studente modello e mi trovavo a 5 materie dalla laurea, bloccato. Ma sapevo che questa sofferenza mi avrebbe portato verso la felicità, quindi ho accettato rabbia, disperazione e tutto. Ho letto tanti libri su come riuscire a sopportare tutto questo, quindi ho applicato varie strategie (uscire, andare in palestra, porsi obiettivi, no contact totale) e robe varie. Oggi è il 14 settembre, sono passati 2 mesi e 11 giorni e sapete come sto? Sono rinato. Sono a due esami dalla laurea che darò a fine mese e a quella non ci penso più, bloccata da tutto ed è tornata più volte e puntualmente non le ho più risposto. Sono orgoglioso per tante cose, non pensavo di poter stare bene in cosi poco, che mi diventasse indifferente in cosi poco e soprattutto sono felice di essere tornato quel rullo schiaccia sassi in ambito universitario. Volevo portare questa testimonianza a chi magari pensa di non poter vivere senza qualcuno, che non potrà mai uscire da quel tunnel nero della dipendenza affettiva: è possibile uscirne, il no contact è l'UNICA strada per farlo.
    Guybrush81, Molly64, norge and 9 others like this.


     
  2. Cata1351 Cata1351 è offline PrincipianteMessaggi 6 Membro dal Sep 2020 #2

    Predefinito

    Ciao, sto vivendo una situazione simile alla tua, anche se più complessa perché con una collega, quindi sono costretto a vederla tutti i giorni.
    Tutto è iniziato per un suo "avvicinamento", nonostante sia fidanzata, e io ci sono cascato come un deficiente.
    Dopo mesi di tira e molla, in cui io sono stato malissimo perché veramente preso, si è concluso con un nulla di fatto.
    Però anche io, nonostante fossi arrivato al punto di pensare di non poter vivere senza di lei, sto cercando di metabolizzare il tutto concentrandomi sul lavoro e su altro, ed incomincio a stare un po' meglio. Purtroppo non posso praticare il no contact, ma a maggior ragione voglio farmi vedere felice da lei, perché nessuno ha il diritto di minare la felicità altrui.
    Sarà dura, ma già aver preso consapevolezza di volerla superare è un grosso passo avanti.
    In bocca a lupo per tutto e se ti va consigliami i libri che hai letto.
    unsempliceboy84 likes this.
     
  3. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline Super ApprendistaMessaggi 985 Membro dal Aug 2019 #3

    Predefinito

    Il mio modo di fare è sempre stato il seguente: qualunque ragazza, a prescindere da quanto mi piaccia, ha massimo due settimane di tempo per ricambiare, altrimenti la blocco su ogni social e cancello il numero. In questo modo non si rischia di finire in friendzone, di tirarla inutilmente per le lunghe o di sviluppare eventuali ossessioni.
    Luca97ct likes this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  4. Luca97ct Luca97ct è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2019 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cata1351 Visualizza Messaggio
    Ciao, sto vivendo una situazione simile alla tua, anche se più complessa perché con una collega, quindi sono costretto a vederla tutti i giorni.Tutto è iniziato per un suo "avvicinamento", nonostante sia fidanzata, e io ci sono cascato come un deficiente.Dopo mesi di tira e molla, in cui io sono stato malissimo perché veramente preso, si è concluso con un nulla di fatto.Però anche io, nonostante fossi arrivato al punto di pensare di non poter vivere senza di lei, sto cercando di metabolizzare il tutto concentrandomi sul lavoro e su altro, ed incomincio a stare un po' meglio. Purtroppo non posso praticare il no contact, ma a maggior ragione voglio farmi vedere felice da lei, perché nessuno ha il diritto di minare la felicità altrui.Sarà dura, ma già aver preso consapevolezza di volerla superare è un grosso passo avanti.In bocca a lupo per tutto e se ti va consigliami i libri che hai letto.
    Puoi fare una sorta di "contatto limitato", nel senso che magari la vedrai e tutto, ma non devi comunque parlarci, soprattutto sui social e spiare i suoi profili social. Ti dico tutte le tecniche utilizzate da me e lette nei vari libri. La prima parte ha come focus lei e in particolare bisogna prendere un quaderno e scrivere 1) tutti i pensieri disfunzionali (es senza di lei non vivo) e convertirli in pensieri funzionali (falso, su 48323 persone posso trovare una persona migliore) 2) tutti i suoi lati negativi e le cose brutte che ti ha fatto 3) i benefici che si avranno nel non sentirla più 4) le cose negative che si avranno ricominciando invece a sentirla. Rileggere questi fogli OGNI giorno.La seconda parte ha invece come focus te, perchè tu devi immaginare che il tuo cervello sta elaborando tutto, quindi è normale che proverai dolore misto a depressione, rabbia, disperazione. È normale, bisogna però gestire questo dolore e in particolare ti consiglio 1. Fare attività fisica 2. farsi una passeggiata in mezzo alla natura ogni giorno 3. Stabilirsi degli obiettivi da raggiungere 4. Uscire con amici 5. Trovarsi altri hobby (leggere, studiare) 6. Cercare di dormire almeno 7 ore a notte e svegliarsi comunque ad un orario ragionevole (non troppo tardi) 7. Privilegia la buona alimentazione, bevi molta acqua e consuma quei cibi ricchi di magnesio (kiwi ad esempio).Tutto questo DEVE accompagnarsi a un sano no contact. Se non puoi praticarlo perchè comunque la vedi è molto importante che tu comunque la blocchi da ogni social ed eviti di spiarla. Devi pensare di avere una ferita che deve risanarsi, se tu vedi il suo profilo social e vedi qualcosa che non ti piace, quella ferita si riapre e sanguina più di prima. Il primo mese è il più terrificante, poi la strada sarà in discesa perchè sono passati 2 mesi e mezzo e oggi anche se dovessi vederla, cosi come è successo, non fa più male, adesso il mio obiettivo è la laurea. Ecco perchè è fondamentale porsi obiettivi. E fidati, se ne esce. Io pensavo di non poterne uscire, di non poter vivere senza di lei, non riuscivo più a studiare e avevo dato 0 materie in sessione estiva, io che ero un rullo schiacciasassi nello studio. E adesso sono tornato ad essere quel rullo schiacciasassi, ho già dato 3 esami post quella rottura e oggi sono a due materie dalla laurea, queste due materie le darò a fine mese. Soprattutto, però, oggi sono una persona felice. Sto lavorando sulla mia bassa autostima (vero nocciolo di queste situazioni) con entusiasmo. Tra due mesi mi laureo e sono entusiasta, non vedo l'ora. Questo per dirti semplicemente che SE NE ESCE. I libri sono:- RicominciAmo di Giave Ave- vola via meriti di essere felice di Francesca Saccà- Questo amore fa male.
    unsempliceboy84 and Molly64 like this.
    Ultima modifica di Luca97ct; 15-09-2020 alle 00:22
     
  5. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline Super FriendMessaggi 7,353 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #5

    Predefinito

    Complimenti se ci sei riuscito,continua cosi😊.
    È bello anche il fatto che hai portato la tua testimonianza positiva,magari servirà a qualcuno di esempio☺.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  6. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline ApprendistaMessaggi 363 Membro dal Aug 2020 #6

    Predefinito

    Una storia a lieto fine secondo me perché hai capito cosa significa avere amor proprio, prendila come un'esperienza ed una lezione, adesso capisci quando una donna non è davvero interessata a te e che bisogna andare avanti. Buona fortuna per la laurea e per il futuro
     
  7. L'avatar di bigcrazy

    bigcrazy bigcrazy è offline ApprendistaMessaggi 326 Membro dal Aug 2014 #7

    Predefinito

    Luca97ct mi ha fatto molto piacere leggere la tua storia e come tu l'abbia affrontata.

    Capiteranno ancora dei momenti giù, ma il peggio è passato.

    Guarda il lato positivo: spesso dalle grandi sofferenze si imparano le più importanti lezioni.
     
  8. Ludwig80 Ludwig80 è offline PrincipianteMessaggi 43 Membro dal Jul 2020 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luca97ct Visualizza Messaggio
    Voglio che questo sia un post di testimonianza e non, come quasi tutti i miei precedenti topic, dove chiedo aiuto. Si può vedere dai miei precedenti post, per due anni sono andato dietro una ragazza che mi illudeva mandandomi messaggi amorosi e poi, di fatto, preferiva sempre un altro ragazzo a me. 2 anni, non 2 mesi. Ero caduto in depressione, perchè non riuscivo a lasciarla andare, mi sembrava impossibile vivere ssnza di lei, senza i suoi mess amorosi e le sue attenzioni. Avevo perso la dignità. Non riuscivo più a studiare, ogni volta che riuscivo ad allontanarla stavo meglio ma lei tornava e io non riuscivo a sottrarmi. Giorno 3 luglio lei mi ha scartato per un altro, dopo che 24 ore prima ci siamo visti, baciati e tutto e diceva di amarmi. Sono caduto in un tunnel nero bruttissimo, ma in quel nomento ho capito che sarei rinato e soprattutto ho giurato a me stesso che non sarei mai più caduto in questa storia. L'ho bloccata da tutto, le prime 2 settimane sono state terrificanti: tutto mi sembrava senza senso, inutile. Ero sempre stato uno studente modello e mi trovavo a 5 materie dalla laurea, bloccato. Ma sapevo che questa sofferenza mi avrebbe portato verso la felicità, quindi ho accettato rabbia, disperazione e tutto. Ho letto tanti libri su come riuscire a sopportare tutto questo, quindi ho applicato varie strategie (uscire, andare in palestra, porsi obiettivi, no contact totale) e robe varie. Oggi è il 14 settembre, sono passati 2 mesi e 11 giorni e sapete come sto? Sono rinato. Sono a due esami dalla laurea che darò a fine mese e a quella non ci penso più, bloccata da tutto ed è tornata più volte e puntualmente non le ho più risposto. Sono orgoglioso per tante cose, non pensavo di poter stare bene in cosi poco, che mi diventasse indifferente in cosi poco e soprattutto sono felice di essere tornato quel rullo schiaccia sassi in ambito universitario. Volevo portare questa testimonianza a chi magari pensa di non poter vivere senza qualcuno, che non potrà mai uscire da quel tunnel nero della dipendenza affettiva: è possibile uscirne, il no contact è l'UNICA strada per farlo.
    Sono strafelice per te e per la tua rinascita. Solo ricordati che il percorso non è lineare, ci sono alti e bassi. L'importante è non mollare, prima o poi il ricordo non farà più male. Anche se ci vorranno anni (e parlo per esperienza personale). Un abbraccio
    Luca97ct likes this.
     
  9. L'avatar di unsempliceboy84

    unsempliceboy84 unsempliceboy84 è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Feb 2016
    Località Bergamo - Lombardia
    #9

    Predefinito

    Grazie per questa condivisione, è bello sapere che è possibile farcela lavorando su se stessi e con l'aiuto del "tempo".
    Complimenti per la rinascita e in bocca al lupo per i tuoi studi!! :-)
     
  10. Luca97ct Luca97ct è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2019 #10

    Predefinito

    Grazie mille a tutti! 2 giorni fa si è concluso un ciclo, sono riuscito a dare gli ultimi due esami e tra un mese e mezzo sarà laurea. È incredibile per me pensare a come io sia riuscito, in cosi poco tempo, a invertire tutto. Ho però capito una cosa: avere degli obiettivi è fondamentale per superare una rottura. Se non avessi avuto obiettivi starei ancora a pensare a quella storia, è proprio perchè ho tanti obiettivi da raggiungere che ho spostato il focus e sono rinato. E adesso prendiamoci questo 110
    Molly64 and petitenoir like this.