Si pensa che le relazioni facciano crescere autostima e si stia bene... - Pagina 2

Discussione iniziata da White_Cav2 il 07-09-2018 - 24 messaggi - 655 Visite

Like Tree25Likes
  1. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline Super SeniorMessaggi 21,559 Membro dal Aug 2013
    Località Italia
    #11

    Predefinito

    Berli, almeno quello.. altrimenti sarebbe stata amicizia...
    comunque le relazioni aumentano l'autostima credo, e lo sanno o forse agiscono inconsciamente, coloro che sono traditori seriali, da un lato vogliono la sicurezza e la stabilità, dall'altro cercano continue conferme ..


    rabe and Hafsa like this.
    Hai in tasca una pistola o sei semplicemente felice di vedermi?
    Mae West
     
  2. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,312 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #12

    Predefinito

    Ma le relazioni sentimentali in generale non accrescono niente, poi dipende dalle persone che ne fanno parte. C'è anche chi sistematicamente cerca di minare l'autostima del partner, come in questo caso. Sia tra uomini che tra donne esistono tali soggetti. Poi l'autostima è, appunto AUTO-STIMA, quindi dipende da ciò che noi pensiamo di noi stessi, e non da ciò che pensa il partner.
    aru14 likes this.
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Vedo gli amici ancora sulla strada, loro non hanno fretta
    Rubano ancora al sonno l'allegria, all'alba un po' di notte
    E poi la luce, luce che trasforma il mondo in un giocattolo...

     
  3. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline SeniorMessaggi 12,776 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    A me stupisce che soggetti simili trovino qualcuno che stia con loro addirittura per "mesi", pochi giorni dovrebbero essere sufficienti per capire l'andazzo e mandarle a...
    Il masochismo non è prerogativa femminile: certi uomini se non hanno la ******* che li tratta come cagnolini non danno valore a quello che hanno tra le mani.
    tyler84 and Marcioindanimarca like this.
     
  4. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 10,979 Membro dal Feb 2015 #14

    Predefinito

    il mio ideale sarebbe una sana trombamicizia o relazione clandestina
    Pensi davvero che essere utilizzato come ruota di scorta sia la via per l'accrescimento dell'autostima?Inoltre un amante deve trasmettere sicurezza, leggerezza ed essere assolutamente non problematico oltre che amare le donne.
     
  5. L'avatar di ler7624

    ler7624 ler7624 è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Aug 2018 #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da White_Cav2 Visualizza Messaggio
    [...] mi riempiva di complimenti come "non sai amare", "hai dei problemi altrimenti non agresti avuto la prima così tardi", "sei un sociopatico narcisista", "fai del male agli altri" [...] se la molli avrà un trauma da cui.non sa se riprendersi...In tutto ciò dice di amarti
    Ciao Wite_Cav2,
    ma le hai mai chiesto di spiegarti da dove avesse tratto questi convincimenti? Quando si ascoltano affermazioni lontane dall'esperienza è ragionevole chiedere una prova all'interlocutore: non è una questione di mancanza di fiducia, ma desiderio di comprendere. Ricevuta la prova almeno si sa di dover arrossire a questi complimenti.
    Io non sono stato molto fortunato a ricevere delle risposte: mi è capitato tante volte di incontrare gente smodatamente affaccendata a dare fondo alla propria cartucciera zeppa di grossi calibri, la maggior parte di loro non riusciva a sostenere l'opinione espressa con qualcosa di diverso dall'opinione medesima precedentemente espressa, seppur con differente intonazione. Qualcuno dava fondo a tutte le parole conosciute, tal altro gonfiava i polmoni, digrignava i denti e rimpiccioliva gli occhi, ma con l'unico risultato di suscitarmi una grande meraviglia.
    E così, meraviglioso, perdevo qualunque interesse.
    E così, meraviglioso, leggevo qualcosa per capire.
    Da quando ho smesso di capire sono meno meraviglioso, ma ho recuperato un sacco di tempo.

    Mi sembra che la pulzella abbia litigato col vocabolario e con i "social" e che fosse triste per non riuscire a litigare pure con te malgrado l'impegno profuso; è una situazione che mi ricorda il mito del prigioniero che rimira le ombre sul fondo della caverna e crede siano la realtà.
    A questo punto la domanda sorge spontanea: sei proprio sicuro che quella cosa che cresce quando si relaziona con la caverna si chiami autostima? Di autostima non ne capisco, ma somiglia tanto ad una cosa che ha tutt'altro nome......comunque l'importante è che ne sia uscito (dalla caverna).

    Un caro saluto.
     
  6. Berlin__ Berlin__ è online JuniorMessaggi 1,131 Membro dal Jul 2018 #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    Ma le relazioni sentimentali in generale non accrescono niente, poi dipende dalle persone che ne fanno parte. C'è anche chi sistematicamente cerca di minare l'autostima del partner, come in questo caso. Sia tra uomini che tra donne esistono tali soggetti. Poi l'autostima è, appunto AUTO-STIMA, quindi dipende da ciò che noi pensiamo di noi stessi, e non da ciò che pensa il partner.
    in linea teorica ed etimologica avresti ragione, ma l'autostima, ossia la stima che noi abbiamo di noi stessi, dipende quasi sempre anche dagli altri. Per esempio un uomo che riesce ad avere tante donne, si convincerà che è attrattivo. Che sia perchè bello e/o perchè ci sa fare, è attrattivo. La sua autostima è molto alta, e continuerà a rimanere cosi anche se ogni tanto va male pure a lui.
    Idem puoi accrescere la tua autostima perchè ottieni buoni risultati a scuola, all'università, sul lavoro, nello sport. In tutti i casi però, se nessuno ti giudica, ti da dei voti, ti dice che sei bravo e capace, tu non riesci a capire come sei. Ci vuole competizione, confronto con altre persone che provano come te a fare la stessa cosa.
    Le persone che hanno auto-stima a prescindere, forse vivono meglio di quelli che si reputano delle m_e_rde, ma sono i cosiddetti "sbruffoni", ossia coloro che si CREDONO bravi in qualcosa, ma è tutto fumo. E di gente cosi è pieno. Un brutto vero che ti racconta o si vanta di avere tante donne, verrà inevitabilmente visto come un pagliaccio.

    Quindi si chiama autostima, ma il nome è fuorviante.
    Il tutto vale anche per le donne, la cui autostima spesso si accresce grazie ai corteggiatori, o alle invidie delle amiche. Non puoi "inventarti" l'autostima dal nulla, in un mondo ideale in cui non interagisci con nessuno, non puoi renderti conto se sei bravo o meno in qualcosa, se sei bello/a, perchè semplicemente nessuno ti giudica per ciò che fai/sei, nè c'è competizione.

    Un partner non può minare in alcun modo la tua autostima, se questa ha basi solide nel mondo reale. Ma non può essere qualcosa che risiede solo in te.
    passerosolitario84 likes this.
    Ultima modifica di Berlin__; 14-09-2018 alle 08:19
     
  7. ventodestate88 ventodestate88 è offline Super ApprendistaMessaggi 778 Membro dal Mar 2015 #17

    Predefinito

    Certamente non era una relazione sana né equilibrata.

    Ma analizzando le coppie che conosco, ci sono molte più relazioni che rientrano, più o meno, in questa categoria. La maggior parte delle donne che conosco attuano questo terrorismo psicologico nei confronti del partner e si cibano di questo. E i cagnolini a scodinzolare allegramente. Magari non si arriva a dire le frasi che hai elencato tu (e ricordati che comunque eri tu a permetterglielo!), ma ci si spinge, a mio parere, troppo oltre anche davanti agli altri. Ciò che non capisco è che se lo tengono bello stretto, visto che spesso si lamentano anche del poco sesso.
    A me un uomo così, senza palle e senza reazioni, farebbe abbastanza vomitare, ma molte donne se non ne hanno uno da dominare non sono contente.
    Gershwin likes this.
     
  8. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,312 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #18

    Predefinito

    Sei tu a giudicarti e a darti il voto, il parere, non gli altri, sebbene magari questo nasca dal confronto con gli altri. Facciamo un esempio: se gli altri dicono che faccio schifo nel mio lavoro, che sono lento, ma poi nella pratica faccio il triplo di quello che fanno loro nello stesso tempo, do soluzioni o fornisco dati corretti, possono criticare quanto vogliono, ma io so di aver fatto bene quindi ho autostima nonostante ciò che dicono. È chiaro che avere un partner che ti stima aumenta anche la tua autostima, ma da sola non è la causa della tua autostima, così come non può esserlo solo della tua disistima! Se ti dicono che sei incapace e ci credi, forse la verità è che un po' ci credevi già di tuo. Così come se ti dice che sei una persona splendida, forse ci credi perché un po' già lo pensavi... Mi sono spiegata? Effetto rafforzativo di cose che si pensano già... Chiaro che se sei una persona nella media, ovvero dubbiosa, ti fai influenzare molto più facilmente dall'opinione altrui e tendo ad avere alti e bassi a causa degli altri.
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Vedo gli amici ancora sulla strada, loro non hanno fretta
    Rubano ancora al sonno l'allegria, all'alba un po' di notte
    E poi la luce, luce che trasforma il mondo in un giocattolo...

     
  9. Berlin__ Berlin__ è online JuniorMessaggi 1,131 Membro dal Jul 2018 #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    Sei tu a giudicarti e a darti il voto, il parere, non gli altri, sebbene magari questo nasca dal confronto con gli altri. Facciamo un esempio: se gli altri dicono ...
    cose che si pensano già... Chiaro che se sei una persona nella media, ovvero dubbiosa, ti fai influenzare molto più facilmente dall'opinione altrui e tendo ad avere alti e bassi a causa degli altri.
    a parte che hai fatto un esempio poco credibile (quello del lavoro), ma mi stai dando ragione. Io sul lavoro dopo 10 anni ho ricevuto da infiniti colleghi talmente tanti attestati di stima, che il giorno che trovo il cliente idiota che critica il mio lavoro, la cosa non mi scalfisce minimamente. Ma prima ci sono stati una valanga di feedback positivi.

    L'esempio in cui tu lavori il triplo, trovi le soluzioni e gli altri colleghi dicono tutti che non fai niente dalla mattina alla sera è poco credibile. Primo perchè è un esempio singolo e da solo non basta a indirizzare la tua autostima, secondo perchè è un esempio che se reale, lascia ben poco spazio alla soggettività. Inoltre non vedo perchè TUTTI i colleghi dovrebbero dire il falso solo per metterti in cattiva luce, tanto si presuppone ci sia un capo che sappia come stanno le cose. Ma se cambi 10 lavori e tutti i colleghi dicono che sei un *********, forse sei davvero un *********, non può essere che ce l'abbiano sempre tutti con te.

    Un singolo partner che ti critica per determinate cose, non può minare la tua autostima. Ma se le critiche che ti muove te le hanno fatte anche altri 4 partner prima di quello, allora forse 2 domande te le fai, e dovresti considerare il problema come qualcosa che forse è reale.

    Si tratta di pesare le cose nel modo giusto, perchè anche l'equilibrio è importante.
    Ultima modifica di Berlin__; 14-09-2018 alle 09:00
     
  10. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,312 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #20

    Predefinito

    È uguale x la stima, un singolo partner nn può darti autostima, solo che questo non l'hai detto. Se tutti ti criticano nn è detto che devi abbatterti, puoi anche riconoscere degli errori e correggerli o almeno fare di tutto per provarci.
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Vedo gli amici ancora sulla strada, loro non hanno fretta
    Rubano ancora al sonno l'allegria, all'alba un po' di notte
    E poi la luce, luce che trasforma il mondo in un giocattolo...

     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]