Sicuro che siamo migliori dei talebani? - Pagina 2

Discussione iniziata da Spettrale il 21-10-2021 - 22 messaggi - 1010 Visite

Like Tree3Likes
  1. Avatar64 Avatar64 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,567 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #11

    Predefinito

    Non siamo né peggiori né migliori dei talebani, abbiamo e viviamo soltanto in una cultura ed in una società diversa!

    L’uomo ha fondamentale gli stessi istinti primordiali, frutto dell’evoluzione, a qualsiasi latitudine.
    Nondimeno è la società in cui vive, che con la morale, le leggi, gli usi ed i costumi condivisi ed accettati, ne plasma il modo d’agire e il relazionarsi con chi e con ciò lo circonda.

    Naturalmente se quelle regole del vivere in società organizzate si indeboliscono, non si accettano più, si ritengono superate e soprattutto in alcuni casi, non sono più percepite come un obbligo cogente, allora c’è il liberi tutti degli istinti primordiali, che prevalgono sulla razionalità.

    La violenza e la sopraffazione praticata contro l’altro, il diverso o per motivi religiosi, oppure contro la donna fa parte integrante della storia e dell’evoluzione dell’umanità.
    Essa è stata imbrigliata in parte con le regole sociali, ma quando le briglie, che la incatenano, si sciolgono o si allentano, ecco che essa sfocia nuovamente in tutta la sua virulenza.

    Perciò, Spettro, credo che almeno per ora la situazione non cambierà, a meno che non ci fosse una nuova spinta evolutiva, che ci trasformi in qualcos’altro, oppure nel caso in cui l’umanità sparisse dal pianeta 🪐.


     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,121 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #12

    Predefinito

    Spettro,
    la natura costruisce non a caso i maschi e le femmine delle varie specie, se la femmina della vedova nera si mangia il maschio ad amplesso finito, c'è un motivo. Se il maschio umano è enormemente più dotato fisicamente un motivo c'è. Capisci che quando un maschio ha una potenzialità superiore a disposizione, è "naturale" lasciarsi tentare dalla forza delle palle.
    L'educazione è ciò che porta ad un numero basso di omicidi in generale e di femminicidi in particolare. Ma di fatto c'è la caratteristica principale che fa e farà sempre la differenza: l'ormone che spinge istintivamente alla violenza. E la violenza non sceglie le vittime secondo il genere. L'omicidio è identico sia se la vittima è un maschio sia se femmina. Ma non perché sono "maschilista" o voglio la parità, è identico perché viene dalla violenza, da un'unica sorgente irrazionale.
    Sei più portato a difendere una donna e a lasciare che un uomo se la risolva dassolo? Ok, ma la violenza è la stessa.
    Quindi c'è da riflettere molto più profondamente rispetto a ciò che tu proponi.

    Altra cosa, c'è un mio intervento in moderazione in cui riportavo i dati Eurostat 2019 che ci pongono tra i paesi con minor femminicidi x 100.000 abitanti. Se prima di noi ci sono paesi molto più civili come la Norvegia o la Svizzera, che significa?
    Pensa che il paese più "talebano" è la Francia per numero assoluto (285) seguita dalla Germania (276) e dalla Spagna (126), poi c'è l'Italia con 111 che sono comunque troppi dato che sono circa la metà del totale degli omicidi.

    Una cosa che non sono andato a verificare è quali sono considerati femminicidi, cioè se il figlio in cura mentale uccide la madre anziana è considerato femminicidio come il fidanzato "normale" che uccide per gelosia l'ex fidanzata? Non mi sembra risolvibile il femminicidio di un malato mentale che vive in famiglia, non dipende dall'educazione o da mentalità maschilista, è dovuto ad una malattia conosciuta.

    Alla fin fine, volendo abbassare il numero di omicidi non so quanto si possa perché guardando i dati del 2019, abbiamo 0,36 donne uccise per 100.000 abitanti, meglio di noi solo Grecia con 0,34 e Irlanda con 0,32. Forse siamo proprio al limite delle "malattie mentali" e rispetto a questo la soluzione potrebbe essere che le donne siano meno disponibili alla cura dei familiari con problemi.
    Pollon- likes this.
    ... another perspective ...
     
  3. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,121 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #13

    Predefinito

    Sempre riportando dati, i femminicidi in Italia nel 2020 sono stati 112 e al 15 set 2021 sono stati 83.
    ... another perspective ...
     
  4. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,121 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #14

    Predefinito

    Mi devo correggere, i femminicidi nel 2019 sono stati lo 0,35% del totale, meno della metà.
    I dati degli omicidi sono: 375 nel 2017, 359 nel 2018, 315 del 2019, 271 nel 2020.
    I femminicidi sono stati: 132 nel 2017, 141 nel 2018, 111 nel 2019, 112 nel 2020.
    ... another perspective ...
     
  5. L'avatar di Pollon-

    Pollon- Pollon- è offline Super ApprendistaMessaggi 612 Membro dal Oct 2021
    Località Natio borgo selvaggio, eventualmente nell'iperuranio
    #15

    Predefinito

    È la famosa questione del patriarcato, bisogna pure aggiungere che molti scambiano il possesso per amore, il che porta gli individui a rivendicare i propri beni legittimando la violenza (in questo caso però concordo col fatto che sia l'ormone a farla da padrone)
    Ultima modifica di Pollon-; 22-10-2021 alle 12:43
     
  6. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 9,326 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #16

    Predefinito

    La dico forse in un modo un po' semplicistico.
    A me, tuttora, non sembra difficile sentirmi superiore a quella gente lì.
    Tra le mie mete estere, in fatto di turismo, i paesi del Medio Oriente e di tutta l'Asia non ci sarebbero mai, forse anche nel caso che lì la vita fosse più tranquilla.
    Riconosco di essere razzista e non ne vado fiero come una volta; fino ad anni non lontani, quando qualcuno mi diceva che ero un razzista, rispondevo che mi vergognerei a non esserlo. Le risposte paradossali sono spesso la mia passione. Questo atteggiamento l'ho solo verso asiatici. Non sono però villano neanche verso di loro. Un razzista vero, ha le sue convinzioni basate su una scienza presunta e da ebeti, ne fa una questione proprio genetica. La mia idea di superiorità è culturale e riferita a ciò che ho visto e sentito fino ad ora.
    A mia discolpa, se posso:
    del mio razzismo, oltre a non voler essere cattivo con nessuno,

    non farei mai il caso politico.

    È un'idea mia, lo so.
    Mi conviene continuare in un altro post.
    Cascate del Metauro, nelle Marche; so, laut meinen Quellen. Doch wird ich niemals etwa zu wissen, ich bin dafür verantwortlich ganz nicht.
     
  7. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 9,326 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #17

    Predefinito

    Continua

    Ora, a ben guardare, la differenza sta venendo meno. Non sono certo quei popoli e culture a evolversi....
    stiamo solo cadendo in basso noi....

    La società odierna si sta impigrendo, zuerst... nella testa. Sembra tacitamente - e con molta ipocrisia - diffusa, ma da anni, una mentalità, secondo la quale sia più intelligente essere cretini. Cretini per non farci problemi: "Ma che t'importa? Questo mica ti cambia la vita" and so on. Salvo qualche volta "girare il mondo senza sapere da che parte si levi il sole" (da mone ulteriori, secondo cose che sento), alla maggior parte della gente sembra sia bello ciò che è fuori della propria porta di casa e non andar oltre. Bello parlare di banalità quotidiane. Se già ci si mette a parlare di politica, i più non vanno più in là dei soliti:
    "Tanto è sempre la stessa minestra", "Alla fine fanno ciò che vogliono", "Non pensano all'interesse della gente".... "Sono i sinistrorsi a dire questo" (il destro che non va a sua volta oltre i suoi luoghi comuni); and on and on.
    Ho fatto degli esempi; l' intelligenza sempre mandata in ferie, però è manifestata un po' su tutto e su amplissima scala.
    La gente si sta in gran parte inebetendo, facendosi ancor più inebetire. Ci sono soggetti di vario genere che ci giocano sopra, tra cui anche certi noti "attori"politici. Ma non si tratta solo di loro, pur non volendoli scusare neanche un po'.

    Si va alla deriva (senso metaforico) per non aver voglia di vogare, di reggere il timone e neppure di guardare la mappa. Ci si vuole giustificare che "bisogna lasciare la barca andare" , l' acqua ci porterà da sé, meglio lasciarci portare dalla corrente.... Sento che la corrente - ma come non si accorge nessuno? - diviene più veloce...dicono tutti che sia meglio così, che mone!....la velocità dell' acqua aumenta... stiamo andando verso le rapide.... poi, la cascata....
    ....Ma che salto ! ... Ma che 'sbianzi' !
    .... ...... ........

    Spero che abbiate capito, di essere stato - un po' - chiaro. Ho detto alcune cose che mi sembra di vedere, ormai da tempo e alla facciaccia, sbigottita o contrariata, di chi mi chiederebbe se, secondo me, molti siano così ignoranti:
    "Certo.... Non lo negherei mai, non mi permetterei...".

    Quei tipi dell' Asla fanno schifo...ma presto non saremo da meno; non sia altrimenti mai detto....
    Cascate del Metauro, nelle Marche; so, laut meinen Quellen. Doch wird ich niemals etwa zu wissen, ich bin dafür verantwortlich ganz nicht.
     
  8. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 9,326 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #18

    Predefinito

    Come on, folks !
    C' è più nessuno?
    Non vorrei mai che i miei interventi lasciassero qualcuno raggelato; è solo ottobre, del resto. Lo dico, perché molte volte ho avuto questa impressione; solo un'impressione.

    Leggo con interesse il commento di Fausto, in cui viene espressa la teoria ormonale, che renderebbe l'uomo più irruento. Non voglio negarlo a priori. È un fatto di "legge del più forte". Una volta e forse anche ora, noi uomini - mediamente e con tutte le eccezioni possibili - eravamo, siamo forse, mediamente più alti di statura o più robusti delle donne. Una volta contava di più la forza muscolare... e anche la propensione alla violenza. Le donne ci vedevano come coloro che le proteggevano...ma anche a cui stare sottomesse.
    Non sono più quei tempi - anche se a talune possono proprio piacere i tipi così.

    Ciò che ho scritto e soprattutto sulla maggiore consistenza fisica maschile - in media.... in media può essere vero se si fa riferimento alla razza europea : la donna bianca, l'uomo bianco, per intenderci.
    Se prendiamo a confronto la razza africana o gente nera, che dir si voglia.... non di rado le donne sono tutt'altro che esiline...Quand'ero in the U.S.A. fra le policewomen... c' erano anche donne bianche. Non di rado, però, erano nere; preponderanti, alte e robuste.... avrebbero potuto stendere un uomo con una sberla in faccia...
    Se uno ha una compagna così, nera ma anche bianca..... dovrà fare attenzione a non farsi mettere sotto; difficilmente riuscirà a prevalere su di lei.... e se 'l ghe dà na schiaffa... povareto lu, no ela.....
    Cascate del Metauro, nelle Marche; so, laut meinen Quellen. Doch wird ich niemals etwa zu wissen, ich bin dafür verantwortlich ganz nicht.
     
  9. ReiMemoria ReiMemoria è offline BannedMessaggi 9 Membro dal Oct 2021 #19

    Predefinito

    come mai vengono contati e riportati uno per uno gli omicidi a danno di donne e mai quelli a danno di uomini?
     
  10. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 9,326 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #20

    Predefinito

    Vedi di elaborare una statistica,
    di quante donne, corrispondentemente hanno ucciso il marito, l' amante o il loro ragazzo. Prendi i dati che puoi rilevare, di cosiddetto "femminicidio" e quelli eventuali di "viricidio" (penso che la parola sarebbe questa) 'mulieris manu', fai i confronti e la differenza che puoi trarre in cifre;
    dopo di ciò, sbatti tutto on line, alla nostra cortese attenzione... di chi è cortese per indole; non si può pretendere da tutti.
    "To whom it may concern", if anybody may ever be concerned....
    Da lì... ti converrà aprire un topic a parte.
    Cascate del Metauro, nelle Marche; so, laut meinen Quellen. Doch wird ich niemals etwa zu wissen, ich bin dafür verantwortlich ganz nicht.