Single per scelta Vs felicemente sposati... così dicono!

Discussione iniziata da Stefano73Rm il 18-01-2018 - 5 messaggi - 786 Visite

Like Tree7Likes
  • 3 Post By d0min0
  • 3 Post By 68love
  • 1 Post By MonacoFrigido
  1. Stefano73Rm Stefano73Rm è offline PrincipianteMessaggi 33 Membro dal Jan 2018 #1

    Predefinito Single per scelta Vs felicemente sposati... così dicono!

    Ormai da anni tra me e le persone che conosco è diventato uno scontro verbale tra esempi e pro e contro senza mai arrivare ad una conclusione e forse non ci sarà mai.
    Io sono il single per scelta e le persone con cui mi scontro regolarmente sono ovviamente i felicemente sposati.... ma lo sono veramente?
    Perchè mi faccio e vi faccio questa domanda?... perchè quando mi incontro con questi amici magari per una cena o una birra, o quando esce il discorso con dei colleghi, chi si infervora e inizia lo scontro sono loro, io l'unica cosa che faccio, è rispondere alle loro domande del tipo... come stai, come hai passato il fine settimana e cose simili, e io mi limito a rispondere che ho fatto questo, ho fatto quest'altro, sono partito, mi sono comprato quella cosa che mi piaceva tanto ect ect.
    E la loro risposta è quasi sempre la stessa.. eh certo tu non hai problemi, eh certo che ti frega non hai nessuno a cui dover dar conto, mica siamo tutti come te che non ha da fare un cavolo e via dicendo, mentre con i colleghi di lavoro, visto l'ambiente di lavoro, si va sempre sull'aspetto economico... io mica sto come te, io ho due figli da mantenere e cose simili anche in questo caso.
    Sono arrivato all'assurdo quando ho capito che una mia amica non vuol uscire più con me per questo motivo, cioè, il fastido nel sentire come passo le mie giornate.
    Io ovviamente alle loro risposte piccate non sto zitto e qualcosa la dico anch'io, e ogni volta mi vien spontaneo rispondere con un... scusa ma mi sembra che non ti hanno puntato un fucile in testa costringendoti a sposarti, è una tua scelta, che c'entro io?... e di solito la risposta è... eh si poi quando sei anziano rimani da solo o una risposta simile.
    Ogni volta che ci salutiamo e vado per la mia strada poi ci ripenso e mi domando se queste persone veramente sono felici e convinti della scelta fatta, o se è solo presunzione e convinzione che la loro è la scelta più giusta e chi fa il contrario non ci ha capito niente della vita?


     
  2. d0min0 d0min0 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 57 Membro dal Jan 2018 #2

    Predefinito

    Ciao, riflessioni interessanti. Penso che una grossa fetta di persone accoppiate siano spesso più sole e frustrate di chi sta momentaneamente o permanentemente single (magari per scelta, come dici di te stesso). La presenza fisica o lo status non sono sinonimo di felicità e benessere nella relazione, soprattutto quando mancano le basi, la presenza deve essere sostanza e qualità o la relazione é praticamente inesistente. Alcune persone single possono addiruttura raggiungere un livello di serenità e completezza nemmeno paragonabile a molte coppie, perché si dedicano ad un percorso di crescita personale, e quando in futuro staranno in coppia saranno in grado di costruire relazioni stabili e serene con persone ad esse compatibili.
    Bisognerebbe imparare a focalizzarsi sul proprio stile di vita e sulle proprie convinzioni (per fare il tuo esempio: al momento stai bene con te stesso senza danneggiare nessuno), sganciandosi dai luoghi comuni, spesso si ostenta uno status per semplice apparenza.
     
  3. L'avatar di 68love

    68love 68love è offline Super ApprendistaMessaggi 789 Membro dal Sep 2017 #3

    Predefinito

    la risposta è che non c'è una risposta...almeno universale. meglio single o in coppia? quello che può valere per me non necessariamente può valere per te. Ognuno dovrebbe trovare la sua risposta
    No one knows what it's like To be the bad man To be the sad man Behind blue eyes
     
  4. Stefano73Rm Stefano73Rm è offline PrincipianteMessaggi 33 Membro dal Jan 2018 #4

    Predefinito

    Ovvio che le mie esperienze si limitano a cinque sei coppie, forse qualcuna in più, e sicuramente come dice 68love non c'è una risposta, magari parlando con un centinaio di coppie alla fine mi ritrovo con persone che sono felici per me e allo stesso tempo sono felici del loro matrimonio.
    Io alla fine non cerco risposte definitive, le mie sono solo curiosità nate da questi confronti avuti.
    Mi dispiace solo dover notare che ci sono coppie chiuse nelle loro convinzioni inculcate nella loro testa da chissà chi e chissà quando?
    Perchè dover dare spiegazioni, perchè dover trovare dei punti a favore delle tue scelte o a sfavore delle loro di scelte... ma vivere e lasciar vivere no eh?... rispettare le scelte degli altri no eh?
    Quando nascono questi confronti mi pare di vedere gli incontri scontri tra vegani e non...... il vegano si fa gli affari suoi e dall'altra parte giù a battute su battute... almeno i vegani che conosco io... si fanno gli affari loro e se gli altri si vogliono mangiare un bisonte al giorno per loro non è un problema e non ci mettono bocca.... è un esempio ovviamente.
    La mia è una scelta spinta dal mio carattere dalle mie priorità, e non perchè penso che il matrimonio sia la cosa più sbagliata che si possa fare, mentre dall'altra parte sembra che sia una scelta obbligata e guai a chi vuol fargli notare che la vita è bella anche se non si fa questo passo importante.
    A volte, anzi, il più delle volte, sembra quasi che molte coppie facciano questa scelta per un discorso culturale, anche se non è la parola giusta.
    E' come se esistesse un agenda virtuale innestata nel DNA da seguire passo passo e guai a sviare perchè lo hanno fatto tutti, i miei nonni, i miei genitori, i miei amici e devo farlo anch'io... nasci, studi, trovi un lavoro e allo stesso tempo ti fidanzi, ti sposi, fai dei figli, diventi nonno e finisci i tuoi giorni a guardare i tuoi nipoti, e guai a sviare da questo percorso, se lo fai sei strano!
    Grazie degli interventi ragazzi, ciao!
     
  5. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline Super FriendMessaggi 7,996 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #5

    Predefinito

    Tu puoi scegliere le persone da frequentare. Non sei obbligato a frequentare questi mentecatti.
    Anche io sono sempre stato single (escluso un periodo di un anno e mezzo in cui sono stato fidanzato con una ragazza con la quale non mi baciavo nemmeno con la lingua, quindi in realtà è come se non fossi nemmeno fidanzato) e sto così bene da single che ho maturato una fobia per le relazioni sentimentali, al punto che anche quando conosco una ragazza che mi potrebbe interessare, allora tronco la conoscenza per paura di poter provare qualcosa e quindi dover abbandonare questa vita.

    Detto questo, nessuno si sognerebbe mai di buttarmi addosso il suo male di vivere, perché tendenzialmente cerco di non avere amici troppo stretti e di non intavolare discussioni troppo serie con nessuno, in modo da non approfondire mai i rapporti, poiché un approfondimento di rapporti porta sempre a guai. Sono quindi single nei sentimenti, ma anche nelle amicizie.
    Per quanto riguarda invece la famiglia, ho sempre giocato il ruolo di quello che non parla mai e che vuole essere lasciato in pace, cosicché nessuna zia si è mai sognata di chiedermi quando mi fidanzo, o ****nzate varie.
    È l'unico modo che ho mai trovato per condurre una vita serena, come piace a me e allo stesso tempo senza giudizi esterni. Forse non è felice, ma la cosa fondamentale è che non sia infelice.
    Stefano73Rm likes this.
    La pagine del MegaTorneo in questa pagina esterna:
    http://megatorneoamando.wiki-site.com/
    Il MegaTabellone:
    https://i.ibb.co/HqJQ7GT/Tabellone.png

     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]