Son finito in una situazione assurda - Pagina 3

Discussione iniziata da S.Marco il 20-06-2021 - 28 messaggi - 1445 Visite

Like Tree13Likes
  1. L'avatar di Amarena504

    Amarena504 Amarena504 è offline PrincipianteMessaggi 70 Membro dal May 2016
    Località Piemonte
    #21

    Predefinito

    Art. 4La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società....Per me la nostra costituzione è spesso un aiuto, e credo possa esserlo anche per te , credo possa ispirarti per fare la scelta giusta.


     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 19,192 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #22

    Predefinito

    "Sembra assurdo ma stanno, deliberatamente, facendo passare tutto attraverso una persona sola."

    ... non è assurdo ciò che il dirigente ti chiede ... è assurdo che si siano trovati un neoassunto con manie di grandezza ... come ti dicevo ... sei tu che ti credi capace di fare tutto ciò che pretendono per un eccesso di responsabilità ... come se la struttura sanitaria è nata con il tuo arrivo!

    ... mia sorella lavora in un ente pubblico da una trentina d'anni ... all'inizio diceva che tutti la sovraccaricavano di lavoro ... poi anno dopo anno ha capito come funzionano i rapporti con colleghi e dirigenti ... ed è diventata rappresentante sindacale ... fa il suo lavoro ma le rogne le "ridistribuisce equamente" anche ai colleghi e colleghe ...

    ... è chiaro che tu eri abituato all'attività di famiglia e quando c'è da lavorare si lavora ad oltranza ... un grande ente pubblico non è un'attività di famiglia ... funziona per inerzia al di là dell'impegno dei singoli dipendenti ... vedrai che andrai in pensione e l'ente non imploderà quando non ci sarai tu ad assicurare che quell'ufficio lì funzioni al meglio ...

    ... l'assunzione di medici ed infermieri passa per la tua scrivania? Ci guadagni qualcosa? Ed allora fai in modo di guadagnarci visto che hai potere su quelle assunzioni ... il fatto che gli altri dipendono da ciò che tu fai è un grande potere ... se te lo mettono in mano ... vedi tu che farci!
    ... another perspective ...
     
  3. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,777 Membro dal Aug 2020 #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... l'assunzione di medici ed infermieri passa per la tua scrivania? Ci guadagni qualcosa? Ed allora fai in modo di guadagnarci visto che hai potere su quelle assunzioni ... il fatto che gli altri dipendono da ciò che tu fai è un grande potere ... se te lo mettono in mano ... vedi tu che farci!
    Bellissimo.... Hai descritto alla perfezione il motivo per cui questo Paese è andato a p.u.t.t.a.n.e, e non da oggi, da decenni...


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  4. S.Marco S.Marco è offline PrincipianteMessaggi 25 Membro dal Nov 2015 #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    .
    ... l'assunzione di medici ed infermieri passa per la tua scrivania? Ci guadagni qualcosa? Ed allora fai in modo di guadagnarci visto che hai potere su quelle assunzioni ... il fatto che gli altri dipendono da ciò che tu fai è un grande potere ... se te lo mettono in mano ... vedi tu che farci!
    Era per dire che sono nell'ufficio "collo di bottiglia" dell'ente: passa tutto lì, ma non c'è, ovviamente, alcun tipo di discrezionalità. L'unica cosa sarebbe lasciare ammucchiare ma non è possibile perchè finirei bombardato di telefonate e richieste.
    Me l'hanno venduto come "il posto più prestigioso di tutti" ma di prestigioso c'è solo l'incu.lata. Non c'è nessun tipo di potere e in ogni caso non vorrei nessun tipo di potere.
     
  5. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,030 Membro dal Aug 2017 #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... l'assunzione di medici ed infermieri passa per la tua scrivania? Ci guadagni qualcosa? Ed allora fai in modo di guadagnarci visto che hai potere su quelle assunzioni ... il fatto che gli altri dipendono da ciò che tu fai è un grande potere ... se te lo mettono in mano ... vedi tu che farci!
    O forse gli dovrebbe bastare di guadagnarci lo stipendio assicurato e la pensione (che ormai i giovani di oggi si sognano), invece di pensare a fare soldi extra in modo losco?
    Pensasse piuttosto a farsi crescere un paio di palle per farsi rispettare, perché non è mai troppo tardi, soprattutto perché è consapevole di averne bisogno.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  6. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,030 Membro dal Aug 2017 #26

    Predefinito

    Si Marco, abbiamo capito che è difficile e quant’altro. Non serve ripeterlo come un mantra che ti trascina in basso.
    Hai detto ai tuoi di non scassare i maroni perché non li aiuti più? Da qualche parte devi partire.
    Puoi rifiutare sul lavoro di fare gli straordinari? Sul posto fisso statale sono famosi quelli che staccano in perfetto orario. Cosa succede se lo fai? Devi imparare che non è tua responsabilità cosa succede quando termina il tuo orario di lavoro. Cioè se tutti laborassimo con quella mentalità, diventeremmo pazzi.

    Io lavoro nel privato, il mio lavoro non termina quando arriva la mia ora di andarmene e fosse per i miei clienti, vorrebbero che li aiutassi finché si risolve il problema che richiede giorni, senza badare agli orari.
    Quando arriva il momento di finire li saluto e continuo il giorno dopo.
    Quando la mole di lavoro è diventata così eccessiva che i clienti hanno iniziato a lamentarsi hanno dovuto assumere altre persone.

    Tu fai il tuo lavoro dalle 9-18 o quello che è il tuo orario e poi vai a casa. Rimangono cose da fare? Farai del tuo meglio il giorno dopo. Non è che stai lì a grattarti le palle, semplicemente il lavoro è troppo per una persona e devono i responsabili prenderne atto. Puoi farlo presente.
    Però se continui a vivere sul lavoro per fare il lavoro di 2-3 persone da solo non prenderanno mai nessuna azione perché hanno trovato il fesso.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 19,192 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #27

    Predefinito

    "O forse gli dovrebbe bastare di guadagnarci lo stipendio assicurato e la pensione (che ormai i giovani di oggi si sognano), invece di pensare a fare soldi extra in modo losco?
    Pensasse piuttosto a farsi crescere un paio di palle per farsi rispettare, perché non è mai troppo tardi, soprattutto perché è consapevole di averne bisogno."

    ... non parlavo di soldi extra, ma di "potere" che viene irresponsabilmente dato ad un neoassunto e che lo stesso potrebbe esercitare per ottenere (e non elemosinare) un trasferimento come ha fatto la ex collega ...
    ... another perspective ...
     
  8. S.Marco S.Marco è offline PrincipianteMessaggi 25 Membro dal Nov 2015 #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hurrem Visualizza Messaggio
    Si Marco, abbiamo capito che è difficile e quant’altro. Non serve ripeterlo come un mantra che ti trascina in basso.
    Hai detto ai tuoi di non scassare i maroni perché non li aiuti più? Da qualche parte devi partire.
    Puoi rifiutare sul lavoro di fare gli straordinari? Sul posto fisso statale sono famosi quelli che staccano in perfetto orario. Cosa succede se lo fai? Devi imparare che non è tua responsabilità cosa succede quando termina il tuo orario di lavoro. Cioè se tutti laborassimo con quella mentalità, diventeremmo pazzi.

    Io lavoro nel privato, il mio lavoro non termina quando arriva la mia ora di andarmene e fosse per i miei clienti, vorrebbero che li aiutassi finché si risolve il problema che richiede giorni, senza badare agli orari.
    Quando arriva il momento di finire li saluto e continuo il giorno dopo.
    Quando la mole di lavoro è diventata così eccessiva che i clienti hanno iniziato a lamentarsi hanno dovuto assumere altre persone.

    Tu fai il tuo lavoro dalle 9-18 o quello che è il tuo orario e poi vai a casa. Rimangono cose da fare? Farai del tuo meglio il giorno dopo. Non è che stai lì a grattarti le palle, semplicemente il lavoro è troppo per una persona e devono i responsabili prenderne atto. Puoi farlo presente.
    Però se continui a vivere sul lavoro per fare il lavoro di 2-3 persone da solo non prenderanno mai nessuna azione perché hanno trovato il fesso.
    La cosa inverosimile è che lo stesso, se non di peggio, è stato richiesto a tutti quelli che sono passati di li, e che questi si sono prestati (si tratta di gente con trent'anni di esperienza alle spalle) a questa forma di sfruttamento. E non riesco a capire perchè. La collega me lo disse subito, e all'inizio non mi sembrava possibile, pensavo stesse esagerando e invece...
    Per altro svolgo mansioni palesemente non in linea con il livello di assunzione, il quale è un livello molto ambito e che fa gola a molti. Tanti colleghi sono stati "segati" alla preselettiva del concorso. Probabilmente c'è parecchio astio nei confronti di noi nuovi per quello, non essendo abituati a prendere esterni con quel livello per concorso, ma per "progressione" interna a quanto ho capito.
    Le mansioni che svolgo, inferiori al mio livello, prevedono un reclutamento da centro per l'impiego e non con il classico "pubblico concorso" Quindi c'è piena violazione dell'art 97 della costituzione.
    Mi rode dover elemosinare il posto che mi compete, quando sarebbe mio di diritto (tra l'altro sono il primo tra gli utilmente classificati della graduatoria, in teoria avrei dovuto scegliere tra i posti vacanti).
    Mi rode essere di fatto stato costretto a fare 300 ore in più e vedere il direttore che "storce" la faccia quando chiedo di uscire e lui è ancora lì.
    Mi rode non aver avuto nessuna formazione, e aver avuto quel poco di formazione da una collega con l'inquadramento più basso possibile dell'ente (tipo usciere).
    Mi rode essere stato chiamato lì per far funzionare quell'ufficio con richiesta espressa del DG di affiancarlo e lasciare le mansioni di pura segreteria alla collega che dopo un mese e mezzo mi ha abbandonato autopromuovendosi ad altro, col benestare del DG e la totale inerzia del dirigente preposto.
    Le basi per farsi valere e fare macello ci sarebbero tutte. Se non va con i sindacati non mi spaventa pagare un avvocato e, se proprio vogliamo, mi hanno messo nel posto dove si può fare un casino bestiale. Solo che non ho lucidità mentale per affrontare al meglio la situazione ed a casa non ricevo nessun supporto, neanche morale.