Sono innamorato di mia cugina di secondo grado... ed ora non posso più vederla.

Discussione iniziata da Jovi95 il 21-01-2021 - 60 messaggi - 3453 Visite

Visualizza Risultati Sondaggio: Quale canzone mi consigliate da aggiungere al testo che ho scritto x dichiararmi?

Partecipanti
0. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Crazy - Aerosmith

    0 0%
  • Margherita - Cocciante

    0 0%
Like Tree38Likes
  1. Jovi95 Jovi95 è offline PrincipianteMessaggi 30 Membro dal Jan 2021 #1

    Predefinito Sono innamorato di mia cugina di secondo grado... ed ora non posso più vederla.

    Un saluto a tutti.Il mio nome è L.
    Come potete vedere dalla domanda, il mio è un problema sentimentale molto complicato e insolito.
    Mi sono invaghito di una persona che appartiene alla mia stessa parentela, seppur abbia una consanguineità bassissima con me.
    Ho 25 anni, ma prima d'ora non mi sono mai ritrovato in esperienze sentimentali e intrattenuto relazioni, soprattutto per la mia asocialità e per paura di ricevere rifiuti, ben consapevole anche della mia disabilità fisica e del mio aspetto fisico, non dei migliori.
    Non ho mai nemmeno baciato una donna, e fino a poco tempo fa nemmeno me ne importava,... oppure facevo finta che fosse così x nascondermi dietro ad un muro di rifiuto.
    Tutto questo castello è improvvisamente crollato con lei.
    Lei si chiama M., è mia coetanea, ed attualmente è fidanzata con un ragazzo di provincia, dal livello culturale molto scarso, mentre noi due siamo entrambi laureati, lei in Giurisprudenza e io in Informatica (ma questo dopotutto so che non vuol dire nulla, dato che sembra davvero innamorata di lui e decisa ad andare fino in fondo): lui è estremamente grezzo e non alla sua altezza: non sa nemmeno scrivere correttamente degli SMS e dei post sui social...
    16 Luglio 2020: ci siamo trovati a casa mia, io, lei e mia sorella.
    È sempre stata molto attaccata a mia sorella, mentre io ho avuto da anni, a causa della mia asocialità, un comportamento sempre di sufficienza e circostanza verso di lei... E me ne pento infinitamente.
    Quella sera, invece, mi sono detto "dai su: parliamole un po',.... In fondo non lo facciamo mai.."; scelta decisiva: dopo un po' che parlavamo, mi sono accorto che parlarle mi piaceva, e mi piaceva stare con lei... Un po' troppo,... Mi sono accorto che sentivo qualcosa di insolito.... Non c'era semplice affetto o un semplice voler bene...
    C'era qualcosa di più...
    Nei giorni successivi ho riflettuto a lungo... Non mi pareva vero.
    Davo la colpa all'emozione, boh... Ma poi ci siamo rivisti altre due volte: la prima le ho parlato ancora, con le stesse pulsioni di prima, seppur deboli... E per istinto ho cercato anche contatti fisici con lei.... Ho cominciato anche a sentirla x telefono, via SMS... E conversazione dopo conversazione, le pulsioni deboli si sono trasformate in un vero e proprio battito accelerato, brividi sullo stomaco e arrossamento.
    La seconda volta che ci siamo visti di persona, ho sentito di tutto.. Il mio petto esplodeva, e sono arrossito x tutto il tempo. Ho fatto mesi senza dirlo a nessuno e tenendomi tutto dentro, incredulo di ciò che provavo, dal momento che affettivamente noi siamo sempre stati quasi come dei fratelli, anche se io non le parlavo spesso. Quando ho capito che ciò che sentivo non accennava a passare, ho capito che avevo bisogno di aiuto e consigli.
    L'ho detto quindi alla mia famiglia: all'inizio l'hanno presa più o meno bene, anche se mi hanno detto subito che x loro era totalmente irrealizzabile. Successivamente, dopo 3 settimane di schifo, ho iniziato a non accettare più questo impedimento, cominciando quindi a darle particolari attenzioni, che non davo a nessun altro, se non un po’ a mia sorella (mostrandomi particolarmente dolce, gentile, divertente e mostrandomi interessato a lei, facendola anche parlare spesso). Col tempo, mi sono reso conto di aver assunto, probabilmente a causa della mia immaturità sentimentale (il mio livello sentimentale non è infatti dei più esperti , a causa di ciò che ho detto prima), un comportamento quasi ossessivo, arrivando a cercarla quasi tutti i giorni. Ho quindi ridotto la frequenza con cui le scrivevo, arrivando a circa 1 o 2 volte ogni 2 settimane. Grandi risultati non ci sono stati finora, ma sicuramente ho rafforzato alla fine un rapporto fra cugini, che prima era quasi inesistente. Comincia a cercarmi lei, anche se raramente, e a parlarmi di cose sue, senza che io gliele cavi di bocca.Le sto anche dando coraggio e sicurezza ad ogni esame che sosteneva nei concorsi pubblici a cui si iscriveva, e durante gli esami della scuola forense, e anche ai colloqui di lavoro conoscitivi.
    La sto anche spronando a seguire la carriera da avvocato, dal momento che suo zio lo è e possiede già un suo studio,... Mentre il suo fidanzato non dimostra mai di preoccuparsi molto del suo futuro.
    Mia madre e mia sorella non accettano che io voglia intensificare così tanto il mio rapporto con mia cugina, mi ripetono continuamente che lei non mi vuole e non mi vorrà mai, che non devo parlarle dolcemente e pensare anche solo lontanamente di avere qualche minima possibilità, anche se lei si lasciasse col fidanzato.
    Lì capisco, sono arrivati a non sopportare più questa situazione,... Ma i loro comportamenti sono diventati davvero logoranti.
    1) mia madre la capisco un po'.. La sua vita è sempre stata attraversata da avvenimenti tristi e travagliati,... Ha passato tante sofferenze e tanti parodi molto difficili. Perciò ritiene il mio star male "una ******* che non vale niente", ed in questo modo mi fa sentire veramente in colpa per aggiungerle altri problemi oltre a quelli che ha già e che ha avuto. Mi accusa di darle troppe preoccupazioni x cavolate assurde.
    2) mia sorella è una persona che fonda il suo pensiero esclusivamente sulla ragione e sulla razionalità, senza capire che al mondo non esistono solo i mali fisici. Afferma continuamente che prima dell'amore si deve pensare di trovare una sistemazione economica (verissimo, però questo non mi impedisce di essere triste e abbattuto qualche momento della giornata). Dice che essere innamorati di un parente è assolutamente da immaturi e stupidi (non capisce che lei è una persona come tutte le altre, di cui chiunque si può innamorare,... E che la parentela non rende immuni al suo aspetto e alla sua personalità). Mi lancia frecciatine e battutine ogni volta che la sento e che mi scrivo con lei. Non sa farsi proprio gli affari suoi.
    Insomma, oltre a star male nel vorrei ma non posso, mi fanno anche sentire uno stupido, un immaturo, ed estremamente in colpa x creare problemi in famiglia. Mi hanno costretto a non sentirla più, se non quando mi cerca lei,.. E soprattutto mi hanno dato un ultimatum: devo farmela passare e chiudere tutto, e non la vedrò più di persona finché non saranno sicuri al 100 % che sia tutto finito con lei. Mia sorella mi accusa di non poterla più vedere a causa mia... ma che diavolo! Hanno deciso loro di tenerla a distanza, mica l’ho chiesto io!Non accetto x niente questo ultimatum: con questo logoreremo I rapporti, e non è giusto né x me né x lei... E, a pandemia terminata, prima o poi si farà 2 domande, lei e la sua famiglia. Non posso sopportare di non vederla più,...ci tengo troppo al nostro rapporto. Ora il clima a casa mia, anche se calmo, è una vera e propria bomba ad orologeria, pronta a scoppiare ad ogni mia piccola svista (ad esempio una dimenticanza o un email non letta subito), riconducendo tutto a questa mia cosa, ed accusandomi di pensare solo a lei, che appena mi contatta corro da lei e non capisco più niente, di star buttando via la mia vita x lei. Vorrei non aver mai rivelato tutto ciò alla mia famiglia! Ho scatenato un casino più grande di me, e non so come rimediare e uscire incolume da questa situazione senza rinunciare a lei. Ho fatto un grandissimo errore. Sono una persona piuttosto aperta, e non sono riuscito a tenere tutto nascosto.... Vorrei che dimenticassero tutto. Non potrò più essere me stesso con lei... Anche se mi passerà sarò sicuramente tormentato da sospetti al primo contatto fisico e al minimo gesto di affettuosità. Ho già tentato un distacco, ma non ha funzionato: è bastata una settimana per ricascarci in pieno. Questo è il secondo che tento.Io ci provo a dimenticarla, mi sforzo di non pensarci, di tenermi impegnato, di perdere le speranze,... Ma non ci riesco,... Non c'è la faccio a togliermela dalla testa! Per me è la mia unica speranza x stare bene a tutto tondo! Ho fatto di tutto,.. L'ho bloccata da tutti i social x non vederla e mi sforzo a non cedere alla tentazione di scriverle. Non ascolto più le canzoni che me la ricordano. Ma non ce la faccio: lei c'è sempre, c'è sempre nei miei pensieri,... Me la sogno persino di notte spesso. Non so davvero cosa fare: non so se dovrei parlarne con lei, e se questo magari potrà servire a farmi star meglio,... O se sarebbe solo sofferenza, o se mi porterebbe a sfasciare la famiglia e a perderla x sempre anche come amica. Non so se devo rinunciare definitivamente e mettercela tutta x andare oltre, oppure lottare x questo sentimento ed entrare in gioco seriamente (e se si, come posso farlo accettare e convincerli a farmela rivedere?)... Non lo so x niente. Lei è una donna simpatica, dolce e con un gran senso dell'umorismo, trasmette sempre molta positività... Il suo difetto principale è l'insicurezza intrinseca, trasmessa chiaramente da sua madre; fatica un po’ inoltre a sostenere una conversazione... Ma che ci posso fare?Nonostante tutto mi piace così com'è.
    Noto che gli errori che fa, le sviste che ha durante la vita quotidiana, sono spesso molto simili a quelli che farei anche io; mi rivedo moltissimo in lei per certi aspetti.
    Sto di ***** al pensiero che devo rinunciare alla prima donna che mi ha fatto sentire emozioni vere e forti, che mi ha spinto a rincorrerla e soprattutto che mi ha fatto soffrire. È riuscita a togliermi anche la mia corazza da asociale che mi ero costruito con tutti, parenti e amici. Nessuno mi ha mai dato cose simili prima d'ora.
    Etta87 likes this.


     
  2. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 12,201 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #2

    Predefinito

    Complicata storia e complicato rispondere,la devo rileggere la tua storia per darti una risposta più pensata.
    Jovi95 likes this.
    Chi sei tu,stella ardente,che hai illuminato le mie notti?
     
  3. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,749 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #3

    Predefinito

    Certe cose in famiglia non si raccontano, a maggior ragione considerato che per ora di concreto in questo rapporto non c'è nulla.
    Minsc, Jovi95 and Etta87 like this.
     
  4. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 9,164 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Ciao Jovi, storia complicata e si nota chiaramente che sei cotto di lei.

    Intanto non avresti dovuto dire niente alla tua famiglia. Avresti dovuto tenerti tutto dentro te stesso o parlarne con un amico di cui ti fidi se volevi sfogarti (o appunto scrivere in un forum), però pazienza gli errori li commettiamo tutti, lasciamo perdere questo punto.

    Ci sono casi di cugini e cugine che si sono innamorati e sposati, l'esempio uno dei miei zii è sposato con sua cugina ciò almeno in Italia non è incesto e nemmeno illegale. Il problema è che tua cugina è già impegnata, devi capire che non puoi rovinare la sua relazione e non è giusto nei suoi confronti e poi magari lei non ricambia il tuo sentimento altrimenti lo avresti notato. Devi cercare di lasciar perdere per quanto facile non sia, pensare al tuo futuro, hobby e conoscere qualcun'altra perché solo cosi ti potrà passare questa cotta. Dici di non essere molto maturo a livello emotivo e penso sia questa la causa del tuo interessamento per tua cugina(Joker se ci sei, questo è l'esempio dell'effetto di una Lovegiver con un "normale" ) ma probabilmente avresti provato gli stessi sentimenti qualunque fosse stata la ragazza ad ascoltarti e parlarti come ha fatto lei . Devi conoscere qualcun'altra e buttarti perché la vita è anche rischiare e farsi le ossa, magari tramite i siti di dating se ti viene meglio e poterti smuovere un po' e togliere questa corazza di asocialità, anche se la situazione covid non aiuta di certo.

    Non sei davvero innamorato di tua cugina, è solo una cotta passeggera derivata dall'immaturità emotiva.
    Jovi95 and Melite like this.
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  5. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,989 Membro dal Aug 2010 #5

    Predefinito

    Mi ha colpito la descrizione che dai di te stesso: asociale e chiuso che un giorno decide di parlare con una persona.
    Non ti andrebbe di aprirti, di parlare e ascoltare, di dare attenzioni anche ad altre persone?
    Magari scopri di essere circondato da bella gente disponibile e simpatica, che ha in comune con te più di quanto tu possa immaginare.
    Forse tua cugina non è l'unica fatta così.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  6. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 3,886 Membro dal Dec 2017
    Località .Ruttalia
    #6

    Predefinito

    Mah...,
    hai riempito tutta la lavagna di formule all'apparenza complesse, ma se elidi e semplifichi, alla fine quello che resta è una formula semplice e vecchia come il mondo:

    ti sei innamorato/infatuato di Y che invece è innamorata di X.
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni
     
  7. Jovi95 Jovi95 è offline PrincipianteMessaggi 30 Membro dal Jan 2021 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rabe Visualizza Messaggio
    Mi ha colpito la descrizione che dai di te stesso: asociale e chiuso che un giorno decide di parlare con una persona.Non ti andrebbe di aprirti, di parlare e ascoltare, di dare attenzioni anche ad altre persone?Magari scopri di essere circondato da bella gente disponibile e simpatica, che ha in comune con te più di quanto tu possa immaginare.Forse tua cugina non è l'unica fatta così.
    In fondo qualche amico c'è l'ho sempre avuto... Ma non molti... Non si contano nemmeno sulle dita. Fino a poco tempo fa nemmeno messaggiavo... Solo Se strettamente necessario.Ho anche avuto qualche amica femmina,... Ma tutte perse di vista... Erano solo amiche ai miei occhi, non ho mai mai provato niente di vero x nessuno. Solo qualche attrazione fisica,... A cui non ho mai dato nessuna importanza,... Non ritenendomi all'altezza di una competizione tra rivali amorosi. È cambiato tutto grazie a lei. Ora ho qualche nuovo amico... E quasi ogni giorno messaggio con qualcuno.Scrivere a lei mi manca terribilmente. Ogni volta è un turbine.
     
  8. Jovi95 Jovi95 è offline PrincipianteMessaggi 30 Membro dal Jan 2021 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rabe Visualizza Messaggio
    Mi ha colpito la descrizione che dai di te stesso: asociale e chiuso che un giorno decide di parlare con una persona.Non ti andrebbe di aprirti, di parlare e ascoltare, di dare attenzioni anche ad altre persone?Magari scopri di essere circondato da bella gente disponibile e simpatica, che ha in comune con te più di quanto tu possa immaginare.Forse tua cugina non è l'unica fatta così.
    Qualche amico ce l'ho sempre avuto, anche se non si contano nemmeno sulle dita. Ma non ho mai neanche messaggiamo con nessuno, fino a pochi mesi fa, se non strettamente necessario. Lei ha distrutto quasi tutta questa corazza. Ora messaggio quasi tutti i giorni, con amici e con qualche parente. Scrivere a lei mi manca terribilmente. Di amiche ne ho avute anche (perse di vista col tempo) , ma x me erano solo amiche, non ho mai provato nulla di vero. Solo qualche attrazione fisica, a cui non ho mai dato molta importanza, a causa del mio finto disinteresse e anche convinto di non essere minimamente all'altezza di una eventuale competizione tra rivali.
     
  9. Jovi95 Jovi95 è offline PrincipianteMessaggi 30 Membro dal Jan 2021 #9

    Predefinito

    Grazie Minsc,
    La tua risposta, fra tutte quelle che ho ricevuto, é stata la migliore.
    Credi davvero tu che la mia sia solo un'infatuazione temporanea?
    Mi sembra così strano che lei mi abbia spinto ad entrare nel mondo dell'amore.. E secondo me significa molto.
    Mi dispiace molto comunque vedere mia cugina sciupare il proprio futuro così per quel ragazzo, decisamente non alla sua altezza.
    Io saprei darle molto di più.
    Trovarmi un chiodo schiaccia chiodo la vedo molto da sfruttatori... Tu non credi?
    Stellantis likes this.
     
  10. Jovi95 Jovi95 è offline PrincipianteMessaggi 30 Membro dal Jan 2021 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IsoldaCoeurDAnge Visualizza Messaggio
    Complicata storia e complicato rispondere,la devo rileggere la tua storia per darti una risposta più pensata.
    Quale sarebbe la tua risposta?