Sono lesbica, a ottobre torno in Italia: che faccio?

Discussione iniziata da VeroLgirl il 14-05-2010 - 7 messaggi - 3827 Visite

  1. VeroLgirl VeroLgirl è offline Messaggi 1 Membro dal May 2010 #1

    Predefinito Sono lesbica, a ottobre torno in Italia: che faccio?

    ciao ragazze...ho bisogno del vostro aiuto... sono lesbica e qui dove abito non ho mai cercato di nasconderlo....
    PROBLEMA: x ora io abito a Melbourne e qui l'omossessualità non è mai stata un problema!! in ottobre dovrò ritornare in italia... alla mia vecchia vita, dai miei vecchi amici... il problema è che nessuno di loro sa della mia sessualità! (nemmeno i miei genitori).

    Rispetto all'australia, l'italia è molto arretrata....soprattutto dove vivo io!....classico piccolo paese...in oltre so già cosa pensa la mia famiglia sull'omosessualità! e vi assicuro che non è un opinione positiva... voglio bene ai miei ma loro non mi accetteranno così come sono!!! mi sembra già di vederli...mi daranno una botta in testa e mi rinchiuderanno in un monastero!! oppure chiameranno un esorcista o qualcosa del genere... o peggio ancora mi faranno venire dei sensi di colpa allucinanti!! sono bravissimi in questo!!! mi diranno che l'accettano e poi mi faranno capire che sono letteralmente sconvolti e che stanno soffrendo un casino!!!!! e questo è il mio primo problema

    il secondo è che la vita, diciamo, mondana lesbica non mi sembra funzionare molto in italia....quindi vorrei dei consigli da voi su che fare o dove andare!!!
    aspetto le vostre risposte
    ps. scusate per gli eventuali errori in italiano!! era da un po' che non lo usavo!!


     
  2. L'avatar di folgore5

    folgore5 folgore5 è offline ApprendistaMessaggi 281 Membro dal May 2010
    Località trinacria - terra
    #2

    Predefinito

    bè unica soluzione, in alternativa al monastero, rimani in australia o vai su venere...

    naturalmente è ovvio che cerco di sdrammatizzare, ma mi ***un casino per tutti quelli che, dovendo tornare nella mia patria, la dileggiano...
     
  3. L'avatar di Sensei

    Sensei Sensei è offline Super FriendMessaggi 6,040 Membro dal Nov 2009
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Con tutto il rispetto per gli amanti della "patria": posso chiedere dove pensi di capitare?

    Perché credo che fra Milano, Torino, Venezia Bologna, Genova, Firenze ... o Bitritto, Bovalino, Pachino, Maddaloni, campobasso qualche piccola differenza ci sia.

    In altre parole vieni in Padania o in Terronia, per usare termini usati scioccamente per colorare a tinte forti una realtà ben più complessa ma comunque esistente e che può bruciare sulla pelle di chi da taluni è considerato un diverso?

    Non so come sia dalle altre parti, ma se vieni qui da me, nella città dei grifoni rampanti che reggono lo scudo crociato e che per sette secoli è stata una fiera repubblica indipendente credo che ti troverai benissimo senza pregiudizi da parte di chissà chi.
     
  4. Asociale Asociale è offline BannedMessaggi 2,099 Membro dal May 2010 #4

    Predefinito

    A Roma ho camminato mano nella mano con una ragazza senza che nessuno ci guardasse strano.
     
  5. L'avatar di angelica73

    angelica73 angelica73 è offline ApprendistaMessaggi 281 Membro dal Nov 2008 #5

    Predefinito

    Ciao, l'Italia è molto arretrata, piena di pregiudizi ..... ma tu stai tranquilla, vivi la tua vita. Invece per quanto riguarda la tua famiglia ..... certo non sarà una passeggiata, ma con il tempo e la comprensione da parte di entrambi le parti riuscirete a capirvi e tutto sarà "normale". Lo metto tra virgolette solo per pura provocazione, perchè penso che non ci siano differenze ..... l'amore è amore quindi stai tranquilla, fai un passo alla volta e vedrai che tutto andrà per il meglio.

    Forza! .....
    ! Angelica73

    Ti ricordi quando mi hai chiesto se avevo le pastiglie per la felicità?
    La pastiglia è la vita. Vivi, buttati, apriti, ascoltati. Le tue paure, le tue ansie
    sono dovute al fatto che tu esisti ma non vivi. Sei castrato nei sentimenti.
    Sei bloccato. Ti ricordi quella frase di Oscar Wilde?
    Diceva che vivere è la cosa più rara al mondo.
    La maggior parte della gente esiste, e nulla più

    Fabio Volo, da "E' una Vita che ti Aspetto"
     
  6. peroni peroni è offline BannedMessaggi 2,676 Membro dal May 2010 #6

    Predefinito

    cmq l'omosessualità femminile viene meno criticata di quella maschile..prima o poi la tua famiglia lo dovrà sapere..comincia a parlare con fratelli/sorelle ke essendo più "moderni" magari ti capiranno di più..

    i genitori sono un'altra storia ovviamente ma prima o poi sentirai il bisogno di dirglielo giusto per il fatto di sentirti accetata(ke purtroppo può anke non capitare se sono cosi tanto religiosi/ottusi,ke anke se non lo fossero sarebbe cmq difficile per tutti i genitori,ma non impossibile)

    sicuramente spostarti in un posto più grande semplificherebbe tantissimi aspetti della tua quotidianità come omosessuale dichiarata
     
  7. L'avatar di Sensei

    Sensei Sensei è offline Super FriendMessaggi 6,040 Membro dal Nov 2009
    Località Italia
    #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da angelica73 Visualizza Messaggio
    Ciao, l'Italia è molto arretrata, piena di pregiudizi (...)
    Ma è davvero così? Un po' di città ne giro... e non mi è mai capitato, giuro, di assistere ad episodi di discriminazione o di parlare con persone con pregiudizi. Oddio, qualcuna la conosco, ma si tratta di macchiette, di gente (ho in mente un uomo, in particolare) bravissima ma certo non nota per avere la mente d'aquila.

    Del resto alcuni episodi di intolleranza finiscono addirittura sui giornati, tanto sono considerati "indigesti" dai più. No, proprio l'Italia mi pare tutto meno che arretrata e piena di pregiudizi.

    Ma in fondo venire qui è bello anche per questo: si scopre gente che ha un vissuto completamente opposto ed è bello confrontarsi con persone così. Grazie angelica.
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.