Dello splendore della monogamia e delle vaghe stelle dell'infedeltà - Pagina 7

Discussione iniziata da Stelin il 19-09-2022 - 127 messaggi - 5161 Visite

Like Tree98Likes
  1. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline MasterMessaggi 25,395 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #61

    Predefinito

    ... ummmhhh, complicata e contraddittoria ... dici? ... chissà se lo sei talmente tanto da invitarmi a bere quel cocktail, per parlare ... sai, la casa di riposo è ancora lontana e ultimamente iniziano a piacermi le città di mare ... poi ... se ti piace veramente il membro, con un cinque potresti anche dire "giù carta" ...
    Andromeda88 likes this.


    ... another perspective ...
     
  2. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline FriendMessaggi 3,978 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #62

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lanterna1980 Visualizza Messaggio
    Francamente distinguerei tra rapporti tra innamorati e rapporti tra intrigati, affascinati, infatuati, interessati eccetera. Io non concepisco (ma posso ammettere che sia un limite) che tra innamorati NON ci sia potente e determinante l'ESCLUSIVITA', quindi la storia della poligamia, bigamia, trigamia e vattelapesca diventa una inutile esercitazione di stile. E qui metto un punto a capo.
    Poi c'è la massa delle altre relazioni da non innamorati e a mio avviso vale tutto, pure l'accoppiamento con animali, tombini e bambole gonfiabili se si è d'accordo e se non si tradisce la fiducia dell'altro. Per Fausto: il matrimonio alla fine, tolta la questione religiosa che non sminuisco affatto, è un accordo: ci sono obblighi e doveri, se una moglie o un marito non vogliono fare sesso (non per malattia, sia chiaro), il coniuge dal mio punto di vista può andare a ricercare quello di cui ha bisogno mantenendo tutti gli accordi presi, ovvero di contribuire al mantenimento della famiglia, alle cure eccetera. Questo, e lo dico io che sono un rigido moralista da forum, NON è tradimento. Una moglie che mi obbligasse, pena divorzio con addebito, la castità senza motivo se non che non gli va più, o la mando a fare in mulo all'istante o la cornifico senza pietà (in modo totalmente riservato). Se c'è vero amore, a me non pesa nulla una momentanea castità anche protratta nel tempo (per motivi di salute o anche solo psicologici), nel senso che non mi si azzera il desiderio ma comprendo e aspetto. Poi, già dopo pochi anni di vita sessuale, noi maschietti abbiamo imparato presto che con l'autoerotismo non si diventa ciechi.....

    Concludo: leggendo le storie di infedeltà, mi irrito (per l'altrui pochezza umana) a vedere persone che professano amore per il proprio partner ma per la fregola sessuale (cioè un capriccetto da bambini viziati) tradiscono e inducono anche solo potenzialmente sofferenze bestiali a chi dicono di amare. Se dici di amare la persona e non sai tenere l'uccellino o la passerina dentro le braghe, sei un bimbetto/a poco cresciuto, uomini e donne, per amore, passano oltre ad un vacuo desiderio paragonabile all'essere in calore degli animali.
    Mi è capitato di invaghirmi di una ragazza che frequentavo studiando: quando mi ha raccontato che in passato aveva tradito per fregola il suo partner, mi si è azzerata totalmente la fascinazione. L'amicizia rimane, l'interesse amoroso va a zero e mi frego le mani per lo scampato pericolo. A meno che non avessi anche io la fregola, ma ormai avete capito che io mi attivo solo dietro innamoramento drammatico, tormentato ed eterno, come se non ci fosse più un domani e nemmeno il mondo precedente.....
    Lanterna nel momento in cui incontrerai la tua pochezza umana, qualsiasi essa sia, cerca di essere compassionevole con te stesso.
    Per fortuna, ma non è fortuna o caso, hai al tuo fianco tua moglie.

    So che dallo scritto non passa il tono ecc. Non c'è da parte mia voglia di discutere o giudizio.

    Mi chiedo una cosa: ma a te non hanno parlato di odiare il peccato e amare il peccatore?
    Larga la foglia, stretta la via dite la vostra che ho detto la mia 🌿

    Cadi sette volte, rialzati otto 🤼
     
  3. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 4,761 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #63

    Predefinito

    Lanterna,
    Concordo in parte con la tua analisi, perché ritengo la tua valutazione semplicistica, quando riduci il tradimento a:

    “Concludo: leggendo le storie di infedeltà, mi irrito (per l'altrui pochezza umana) a vedere persone che professano amore per il proprio partner ma per la fregola sessuale (cioè un capriccetto da bambini viziati) tradiscono e inducono anche solo potenzialmente sofferenze bestiali a chi dicono di amare. Se dici di amare la persona e non sai tenere l'uccellino o la passerina dentro le braghe, sei un bimbetto/a poco cresciuto, uomini e donne, per amore, passano oltre ad un vacuo desiderio paragonabile all'essere in calore degli animali.”

    In realtà il fenomeno è più complesso e variegato di come lo descrivi ed il vero comun denominatore della maggior parte delle storie sono le mancanze caratteriali, di relazionarsi e di valorò ed etica imputabili ad entrambi gli interessati nel rapporto di coppia.
    Di entrambi poiché è facile ed è umano imputare le colpe di un fallimento sempre ad un’altra persona, mentre invece si dovrebbe essere obiettivi ed analizzare anche le proprie di mancanze.

    Infine, credo, ritornando al tema del 3d, che gli splendori della monogamia brillano finché dura l’amore, mentre le vaghe stelle dell’amantato sono ancora più effimere, in quanto quasi sempre brillano solo per il tempo di una o più spazzate …

    Del resto ciò l’hanno capito bene i giovani d’oggi, se i single in Italia hanno superato per la prima volta dal dopoguerra gli accoppiati.
    Quindi, “mala tempora currunt, sed peiora parantur”….😂😉
    LaPeppa likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”
    (Ezra Pound)
     
  4. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline FriendMessaggi 3,978 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #64

    Predefinito

    Stelin è dall'altro giorno che mi gira in testa questa cosa. Un monoblocco per sua natura si muove tutto insieme. Nella relazione c'è tutto, non ci sono distrazioni di sorta.

    Quando però per qualche motivo comincia ad uscirne, ne esce completamente.

    Non so se sia un vantaggio o uno svantaggio.
    Ciao
    Stelin likes this.
    Larga la foglia, stretta la via dite la vostra che ho detto la mia 🌿

    Cadi sette volte, rialzati otto 🤼
     
  5. L'avatar di Stelin

    Stelin Stelin è offline FriendMessaggi 2,881 Membro dal Nov 2021
    Località Francia
    #65

    Predefinito

    Peppa, credo che nelle varie fasi della vita possiamo essere persone diverse.
    Tu oggi (e ieri) sei autenticamente monoblocco, ma domani (o oggi) potrebbe succedere qualcosa che ti cambia dentro.
    Questo é bello. Non é detto allora che deciderai di cercarti un amante, o che ti innamorerai senza volerlo del tuo capo o del maestro di tuo figlio, ma non ti sentirai più monoblocco.
     
  6. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline FriendMessaggi 3,978 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #66

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stelin Visualizza Messaggio
    Peppa, credo che nelle varie fasi della vita possiamo essere persone diverse.
    Tu oggi (e ieri) sei autenticamente monoblocco, ma domani (o oggi) potrebbe succedere qualcosa che ti cambia dentro.
    Questo é bello. Non é detto allora che deciderai di cercarti un amante, o che ti innamorerai senza volerlo del tuo capo o del maestro di tuo figlio, ma non ti sentirai più monoblocco.
    Te diset?

    Bè mi solleva escludere il capo: è una donna, più brutta dentro che fuori. E ce ne vuole...
    Larga la foglia, stretta la via dite la vostra che ho detto la mia 🌿

    Cadi sette volte, rialzati otto 🤼
     
  7. trale trale è offline Super SeniorMessaggi 15,324 Membro dal Feb 2015 #67

    Predefinito

    I monoblocchi tecnicamente, funzionano male, io preferisco tutti gli apparecchi separati, pensati per essere abbinati, ma sempre rigorosamente separati. Poi non ho capito la definizione di "umano monoblocco" ma il nome stesso "monoblocco" appare svilente. Cosa si intende per monoblocco?
    LaPeppa likes this.
     
  8. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline MasterMessaggi 25,395 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #68

    Predefinito

    ... un unico blocco ... mono nel senso di uno, unico, un solo pezzo fuso in uno stampo apposito ...
    ... another perspective ...
     
  9. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline MasterMessaggi 25,395 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #69

    Predefinito

    ... certo c'è da vedere se il mono-blocco è abbinato al mono-neurone ... monoblocco+mononeurone=? ...
    LaPeppa likes this.
    ... another perspective ...
     
  10. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline FriendMessaggi 3,978 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #70

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    I monoblocchi tecnicamente, funzionano male, io preferisco tutti gli apparecchi separati, pensati per essere abbinati, ma sempre rigorosamente separati. Poi non ho capito la definizione di "umano monoblocco" ma il nome stesso "monoblocco" appare svilente. Cosa si intende per monoblocco?
    Trale l'ho coniato per me e me lo sono detto da sola. Non so se sia svilente, io mi sento così.

    L'ho scritto qualche post fa. Ha a che fare con un commento di Spaturno, in cui scriveva che lui non si sente formato da tanti pezzetti lego, è un'unità. Ecco, monoblocco.

    Ha a che fare con tutto, fedeltà compresa.

    Non so se sono riuscita a spiegarmi.

    @fausto

    Sì confermo, mononeurone. In questa configurazione capisci bene che è un vantaggio. Pensa un mononeurone che si deve continuamente spostare tra i vari apparecchi. L'efficienza si abbassa notevolmente 😉
    Larga la foglia, stretta la via dite la vostra che ho detto la mia 🌿

    Cadi sette volte, rialzati otto 🤼