La storia infinita

Discussione iniziata da fioredimaggio75 il 21-07-2021 - 188 messaggi - 7702 Visite

Like Tree165Likes
  1. fioredimaggio75 fioredimaggio75 è offline PrincipianteMessaggi 37 Membro dal Jul 2021 #1

    Predefinito La storia infinita

    ..o che forse non è mai iniziata. Ho 44 anni, sposata con prole. L'altro lo conosco da 22 anni. Sul luogo di lavoro. ero una ragazzina. Ed è stato subito un qualcosa che mi ha scosso dentro. Ero già fidanzata con quello che poi sarebbe diventato mio marito...ma io l'ho visto...e mi è piaciuto subito praticamente. Più grande di me di 8 anni..in procinto di sposarsi..bello e simpatico. Per lavoro abbiamo iniziato a passare molto tempo insieme..e fra noi c'è subito stata una bella confidenza. Ma ho capito subito che oltre l'amicizia non ci sarebbe stato altro. E così passano gli anni...fra una confidenza e l'altra...ma sempre in amicizia. si sposa lui, mi sposo io..nascono i figli a lui ed a me..poi lui comincia a cercare altro..ed inizia una relazione con una nostra collega...io ho sentito come una fitta al cuore...anzi sono stata proprio male, lui ci perde la testa e vanno avanti 2/3 anni. Finisce e inizia con un'altra e anche lì io sono stata male....ma nonostante tutto resto la sua confidente..( lui mi definisce la sua sorella). ad un certo punto..circa 11 anni fa inizia a trattarmi diversamente inizia a provarci ed io ..come una pera cotta ci cado. un rapporto strano..senza nemmeno un bacio..un rapporto consumato in fretta, anzi due e tutto ritorna come prima. nessun accenno a quello che è successo. dopo poco..ne arriva un'altra ed anche lì avanti per 3/4 anni ..io non ho più lacrime da piangere.. capisco che ci sto veramente male, ma lui non se ne rende conto..glielo dico anche che mi sono sentita trattata come pezza da piedi ..ma lui mi dice che mi vuole bene come una sorella e non vorrebbe mai farmi stare male. poi cambia lavoro, e anche se all'inizio sto male , capisco che è una manna dal cielo e che ricomincio piano piano a respirare. non vederlo tutti i giorni mi aiuta. Anche se continuiamo a sentirci per messaggio quasi quotidianamente. Poi succede che dove lavoro fallisce e io resto a casa, lui fa carte false e mi fa assumere dove lavora. e perciò 2 anni fa riprendiamo a lavorare insieme.
    io mi rendo conto di non provare più nulla per lui ma solo un grande affetto. ricominciano le confidenze, lui ha una nuova amante ma non mi disturba più la cosa ( finalmente). fino a quando..5 mesi fa...inizia a provarci di nuovo con me..io cerco di resistere..ma la carne è debole e c'è sempre latente quell'attrazione profonda verso di lui...cedo e cominciamo a frequentarci..sesso meraviglioso..niente altro che quello ma va bene così..fino ad un mese fa...inizia ad essere più sporadico...diventa egoista..mi cerca solo per fargli sesso orale, non mi da niente in cambio...mi fa discorsi strani del tipo che non ha più voglia . e il giorno dopo mi cerca nuovamente. io sto andando fuor di testa..non riesco a concentrami .vivo con la speranza che ogni giorno mi chieda di incontrarsi per un dopo lavoro...so che devo trovare la forza di dirgli no. ma più che altro mi chiedo perchè?..perchè se mi voleva così bene mi sta trattando così male? ogni volta che provo ad affrontare l'argomento tergiversa e cambia discorso. sono a pezzi.


     
  2. L'avatar di luca9028

    luca9028 luca9028 è offline Super FriendMessaggi 6,835 Membro dal Apr 2020 #2

    Predefinito

    Gran pu**aniere questo qua..non so cosa proviate ad andare con i tipi come questi..evidentemente seguite una logica particolare che vi porta a essere considerate in questo modo.. e magari respingete chi vi rispetta..di storie come queste è pieno il forum..
    Kjallar27 likes this.
     
  3. sasha1 sasha1 è offline ApprendistaMessaggi 218 Membro dal Jul 2021 #3

    Predefinito

    Cara mi dispiace, le relazioni sul posto di lavoro sono dure da digerire soprattutto quando finiscono. Fatti forza, passerà.
     
  4. L'avatar di Milkyway

    Milkyway Milkyway è offline Super ApprendistaMessaggi 708 Membro dal Jan 2021 #4

    Predefinito

    "un rapporto strano, consumato in fretta, senza nemmeno un bacio" ....niente già questo mi ha intristito....ma lascialo perdere...uno che fate sesso la prima e seconda volta e non ti bacia neanche.....dal bacio si capiscono tante cose... è fondamentale
    Ultima modifica di Milkyway; 21-07-2021 alle 23:06
     
  5. Etta87 Etta87 è offline SeniorMessaggi 8,148 Membro dal Oct 2020 #5

    Predefinito

    A parte dirti che è proprio uno s****o per come ti ha trattata, e’ il classico traditore seriale, quindi non ne vale proprio la pena.
    Comunque quello che sostenevo nel topic di Sasha: un traditore seriale, quando trova l’amante sul lavoro, appena ne arriva un’altra che ci sta non se la lascia scappare.
    Io onestamente con di un traditore seriale non mi fiderei. Sarei gelosissima.
     
  6. Star_light Star_light è offline PrincipianteMessaggi 133 Membro dal Jul 2021 #6

    Predefinito

    Ti posso dire quello che hanno detto pure a me: se ti fa soffrire cerca di lasciarlo andare, altrimenti cerca di farti trattare almeno con rispetto se proprio devi far l'amante. Cmq è un seriale, con lui non sarai mai tranquilla.
    Se puoi allontanati da lui.
     
  7. Etta87 Etta87 è offline SeniorMessaggi 8,148 Membro dal Oct 2020 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Star_light Visualizza Messaggio
    Cmq è un seriale, con lui non sarai mai tranquilla.
    Ma poi soprattutto le trova tutte lì sul luogo di lavoro. Ogni collega nuova che arriva se la fa praticamente.
    Star_light likes this.
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 10,342 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    È un traditore seriale. Per lui sei solo della carne e per ora non gli servi. Ti usa solo per sesso. Assurdo come ancora gli vai dietro.
    Etta87, Luce2020 and Marge91 like this.
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  9. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline JuniorMessaggi 1,154 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #9

    Predefinito

    Fiore,
    Mi chiedo solo che ci stai a fare con tuo marito, dopo tutti questi anni, in cui hai amato l’altro e sei stata pronta a soddisfare le voglie dell’altro😐, per poi essere trattata come uno straccio?
    Lasciali tutti e due, tuo marito non lo ami e l’altro non ti ama, magari è come nel proverbio il terzo sarà quello giusto .
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  10. againstallodds againstallodds è offline BannedMessaggi 106 Membro dal Jul 2021 #10

    Predefinito

    Quando si vive una relazione sentimentale in una condizione di dipendenza dall’altro, il rapporto diventa nel tempo una prigione dolorosa dalla quale è molto difficile uscire per il dipendente, in grado di minare gradualmente la sua autostima, la sua autonomia emotiva, relazionale e di vita, e di indurre sentimenti di paura, angoscia, ansia, tristezza e sconcerto che a lungo andare possono costituire una vera e propria “sindrome” psicologica con caratteristiche ben precise.

    Uscire da una relazione tanto compromettente e simbiotica non è certamente un passo facile, ma resta assolutamente auspicabile ed è possibile farlo se si seguono alcuni importanti passaggi intermedi, che permettono al partner dipendente di recuperare serenità, stabilità interiore, senso di autoefficacia ed autonomia e soprattutto di sbarazzarsi dalla paura dell’abbandono, che spesso rappresenta – insieme ad una scarsa autostima – la paura di fondo che impedisce di agire comportamenti più sani e rispettosi della propria dignità.
    Dovresti prenderti cura di te e immaginarti come un essere umano di valore e capace di camminare con le proprie gambe.

    Ti consiglio CALOROSAMENTE di fare un percorso di terapia per capire perché non riesci a sganciarti da una persona tossica per la tua vita.

    Probabilmente dovresti anche sganciarti dal marito perché non ti vedo indipendente in nulla. Chi sei? Tu vali? Cosa desideri? Quali sono i tuoi valori? In cosa credi?
    Ultima modifica di againstallodds; 22-07-2021 alle 08:04