Il successo del bullo - Pagina 6

Discussione iniziata da Humidity il 27-04-2021 - 136 messaggi - 7427 Visite

Like Tree158Likes
  1. oltrepo oltrepo è offline FriendMessaggi 3,485 Membro dal Jul 2013
    Località pavia
    #51

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Humidity Visualizza Messaggio
    Premetto che sono un over 30 che non ha mai avuto una ragazza, timido e complessato, che va ancora all'università.

    In classe c'era questo tizio: ventenne, alto 1.70 ma palestrato; di faccia sembrava Chris Hemsworth: occhi azzurri, castano, lineamenti del viso ipermascolini/aggressivi. Look trascurato: aveva delle sneakers bianche consumate e sporche, con macchie di fango. Uno zainetto vecchio e scolorito con lo scudetto della sua squadra di calcio. Felpe random con la marca enorme o scritte a caso. Un bracciale nero con le foglie della cannabis. Nel suo iPhone aveva uno sfondo volgare di Diletta Leotta col didietro in primo piano.
    In aula ho notato che smanettava in continuazione su gruppi Whatsapp e siti del calcio, quasi non prendeva appunti e ignorava le lezioni. Aveva sempre attorno tre ragazzi che lo seguivano come un cagnolino: uno magrolino e occhialuto; un altro snello, atletico e alto sull'1.74, con l'aria da furbetto di chi è consapevole di essere carino e un altro ancora grasso e sportivo allo stesso tempo, dal modo di fare rozzo e sboccato (ma sembrava inconsapevole di essere brutto e in sovrappeso, si comportava come se spaccasse il mondo).
    Ho notato che il soggetto in questione veniva guardato di nascosto da diverse ragazze "acqua e sapone" a lezione: una chiacchierava con la sua amica e più volte si girava a puntare verso di lui mentre parlava, erano attenzioni insistenti (ma lui non ci faceva caso, parlava di calcio & gnocca coi suoi amici o scrollava il cellulare).
    Le ragazze sedute vicino a lui e ai suoi amici erano insolitamente silenziose, sembravano a disagio e quando si alzava e passava abbassavano lo sguardo... Di norma a DAMS le ragazze parlavano tra loro di chi conoscevano, di cosa avevano fatto la sera prima, dei fighi o al contrario deridevano i casi umani che ci avevano provato con loro ridendo di aneddoti con le amiche, si lamentavano che i pochi decenti erano fidanzati o gay, dicevano che i maschi sono inutili ecc. ecc. anche quando ero lì, senza badare minimamente alla mia presenza... Per questo ho fatto caso al radicale cambio di registro per tutto il sottosemestre, con Chris Hemsworth nei paraggi: sarà un caso, ma nessuna ha più detto mezza parola sui maschi. Hanno smesso di usare l'aula come un tavolo del pub e sono diventate tutte studiose, modeste.

    A lezione Chris & amici accennavano di ragazze fatte ubriacare, rosse tenute per i capelli e quant'altro in modo schifoso e non sembravano cose inventate (anche perché facevano battute tra loro ignorando l'aula).

    Apro una parentesi per dire che mi hanno suscitato disgusto e antipatia, forse perché sono il mio opposto:

    Da anni sono ossessionato dalle ragazze, ma troppo timido per attaccare bottone e aspetto che sia qualcuna a notarmi e prendere l'iniziativa. Ma pur essendo uno dei pochi maschi in sale piene di ragazze, sono trasparente. Forse perché sono alto 1.70 e con pochi capelli (anche se li faccio allungare per coprire un po' le stempiature).
    Nessuna mi ha mai fatto un sorriso o chiesto come va, come mi chiamo o qualsiasi cosa per conoscermi.... Mi vesto in modo sobrio e abbino i colori, che ho scelto in base a quelli di occhi, capelli e carnagione seguendo i principi dell'armocromia.
    Non porto sneakers sportive da anni perché so che fanno "ragazzino" e non piacciono, calzo delle simil-sneakers tutte nere ed eleganti, senza alcuna scritta né logo. Jeans rigorosamente scuri per un look serio ma non troppo e maglia nera o blu scuro basic monocolore. Ovviamente mi presento a lezione pulito e profumato, cammino in modo lento per non sudare.
    Ho una tracolla nera di pelle più elegante del classico zaino da studente; prima di sedermi chiedo in modo garbato se il posto è libero e occupo poco spazio tenendo sul banco il block notes e una penna semplice che sembra nuova (tanti mettono sul banco astuccioni con pennarelli, qualcuno persino penne smangiucchiate, sporche o che hanno avuto di regalo dal macellaio). Persino smartphone, mascherina, ombrello e berretto sono semplici e di colore nero senza alcun segno, in modo che si sposino col mio abbigliamento.
    Purtroppo per la calvizie non ci posso fare nulla perché è una cosa genetica, ma cerco di migliorare il migliorabile e mi faccio le sopracciglia, uso la crema idratante, tutti i giorni mi metto alla finestra al sole per abbronzarmi un minimo e sembrare più sano e faccio delle camminate per non ingrassare.

    Ma torniamo a questi:

    Io esco poco e non ho una vita sociale, sono timido, ansioso e quindi a lezione sono rigido, quasi immobile, prendo appunti e guardo solamente i prof. perché incrociare lo sguardo di qualcuno m'imbarazza... Nella terzultima lezione vedo con la coda dell'occhio l'amico "furbetto" di "Chris" che mentre parlano ha un ghigno e mi indica con la testa, come per dire "guarda un po' quello". Il giorno dopo, sono seduti nella fila davanti alla mia e si voltano più volte verso di me, parlottando tra loro... Faccio finta di essere completamente assorbito dalla lezione e di non notarli, tengo lo sguardo fisso davanti, ma sono sicuro mi stiano deridendo (forse si sono accorti che sono vergine perché sto sempre rigido in mezzo alle ragazze e sembro insicuro) e comincio a sudare freddo. Fuori dalla facoltà li sento dietro di me: il tizio robusto fa delle urla animalesche tipo stadio e mi sorpassano gridando delle spacconate, tipo che ora vanno a tromb*re, come se volessero farmi rodere.

    Il giorno seguente è l'ultima lezione, l'aula è piena e fanno un quiz. Mi vado a mettere in fondo perché non c'è posto: arriva "Chris" coi suoi amici e piazzano alla mia sinistra. Quando il compare occhialuto fa per sedersi, "Chris" lo ammonisce: "dritto, non essere fr*cio!" e lui obbedisce senza fiatare, assumendo una posa ridicola con la testa indietro, simil-Mussolini.
    A lezione si stravacca a gambe divaricate come per occupare più spazio possibile; occupa non solo il suo spazio personale, ma anche quello lasciato vuoto tra i nostri posti per le misure anti-COVID, arrivando quasi a invadere il mio (ho dovuto stare stretto per non urtare col gomito contro il suo quaderno ad anelli, lasciato 2 ore sul banco senza motivo se non quello di stuzzicami).
    In più occasioni si è voltato di lato fissandomi con insistenza, come se volesse suscitare una reazione, ma l'ho ignorato. Sul finire della lezione ha cominciato a frugare nello zaino bestemmiando e ha lanciato il mazzetto delle chiavi a pochi cm dal mio gomito.
    A prova conclusa la prof. stava correggendo, chiedendo le risposte alla classe, e "Chris" ha storpiato il nome di un autore dicendo ad alta voce "Cazz!"; poi, di nuovo, la prof. ha chiesto "Dove si colloca X...?" e lui in piedi, mentre faceva lo zaino, ha urlato "AFFANC*LO!": tante ragazze si sono voltate dietro a guardarlo e, nonostante la mascherina, dall'espressione del viso si vedeva che stavano sorridendo con approvazione (la prof. non sembrava aver sentito).

    D'accordo che è bello di faccia e palestrato, ma com'è possibile che questi soggetti abbiano un tale successo? A me lui e i suoi amici facevano proprio schifo per come si comportavano, mi hanno anche dato l'impressione di essere dei violenti in cerca di soggetti deboli e isolati da bullizzare (per fortuna il corso è terminato e non li ho più visti, potevo rischiare un'escalation fino all'aggressione e sarà meglio mi faccia venire i muscoli anch'io).
    Questa vicenda mi ha turbato e non capisco come delle ragazze carine, che oltretutto vanno all'università, possano cadere ai piedi di questi bulli. Cioè, mi sembrano proprio dei soggetti improponibili.
    Ciao, io ho subito bullismo dalle scuole medie alla prima superiore un incubo


     
  2. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline ApprendistaMessaggi 389 Membro dal Sep 2020 #52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    In alternativa puoi lavorare sulla rassegnazione. Anche quello è un percorso lungo e difficile, per adesso non sei rassegnato perchè continui a provare invidia e volerne parlare. Se abbracci la rassegnazione, potrai concentrarti su te stesso, dedicarti ai tuoi successi personali e goderteli senza sentirti sminuito rispetto agli altri, che magari spazzano ma nella vita non sono felici lo stesso. Vedi tu. Di certo non puoi rimanere nel mezzo, perchè la cosa ti fa soffrire. Se vuoi una relazione devi cambiare e renderti disponibile ad averla, perchè ora come ora non lo sei, questo è quello che traspare da come ti presenti al pubblico. Se decidi che lo sforzo non vale la pena, abbraccia questa filosofia fino in fondo e accetta di poter vivere eternamente single.
    Non credo di poter essere sereno da vergine; sono il tipo di persona che quando si interessa a qualcosa si butta in quella cosa e basta.
    Non voglio nemmeno una relazione in sé: per come sono messo mi potrebbe dare più soddisfazione avere delle donne che mi vengono dietro e snobbarle.
    Vorrei essere come questi bulli, con le ragazze che pendono dalle mie labbra, giusto per sapere cosa si prova.

    A una relazione ci posso pensare più avanti.
     
  3. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,881 Membro dal Aug 2020 #53

    Predefinito

    Humidity, per me fai due sbagli fondamentali: il primo è invidiare i bulli come questo tizio, il secondo è pensare che le ragazze che gli vanno dietro siano delle ragazze da sogno, il massimo a cui un uomo possa aspirare.
    Errori madornali, entrambi,
    I bulli sono persone che, prima o poi, finiscono male: in galera nel migliore di casi, spanzati da uno più bullo di loro (o, spesso, da un parente, amico, sodale) nel peggiore. È raro che si possano godere in santa pace una vecchiaia tranquilla, circondati da amore e attenzioni. Non sono loro i "maschi alfa": quelli si trovano altrove, e non usano tatuaggi e muscolatura palestrata per farsi valere.
    Le ragazze che vanno dietro a questi tizi, poi, lo ribadisco, sono solo delle sciacquette, ragazze da poco, che non per il fatto di avere una quinta di reggiseno diventano automaticamente delle ragazze ideali, da sogno.
    Affrancati da quell'immagine di donna, senti a me, smettila di considerarle il massimo a cui puoi aspirare: sono il minimo, invece, di solito bastano poche centinaia di euro per averne a disposizione quante ne vuoi.
    Le donne "vere" sono altre, e non vanno dietro i bulli di periferia.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  4. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,881 Membro dal Aug 2020 #54

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Humidity Visualizza Messaggio
    Vorrei essere come questi bulli, con le ragazze che pendono dalle mie labbra, giusto per sapere cosa si prova.
    Ed allora condannati all'infelicità.
    Ed a questo punto, te lo meriti pure.
    IsoldaCoeurDAnge likes this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  5. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline ApprendistaMessaggi 389 Membro dal Sep 2020 #55

    Predefinito

    @Isolda

    Sostieni di essere diversa dalle mie colleghe superficiali del DAMS, ma ti faccio notare che hai sempre risposto alle mie discussioni invitandomi ad andare dallo psichiatra. Non si capisce dove vuoi arrivare. Da quello che scrivi sembra tu voglia consigliarmi di cercare una simile a te, ma allo stesso tempo fai capire di credermi malato e che non ti piaccio per niente. Dunque se trovo qualcuna con la tua stessa mentalità faccio un buco nell'acqua.
     
  6. L'avatar di Humidity

    Humidity Humidity è offline ApprendistaMessaggi 389 Membro dal Sep 2020 #56

    Predefinito

    @Hannibal

    Non voglio diventare un bullo, non mi piacciono i prepotenti. Ma avere il potere. Che i ruoli siano capovolti e quei buzzurri vadano a raccattar carote, senza essere filati da nessuna. E poter dormire sonni tranquilli perché le donne si prendono cotte per me senza che muova un dito. Essere un reietto oppresso, dopo trent'anni stanca.

    Ma il mondo va diversamente: chi ha tanto ha sempre di più, chi ha poco sempre di meno...
     
  7. Duroduro Duroduro è offline BannedMessaggi 43 Membro dal Apr 2021 #57

    Predefinito

    non dare retta a hannibal
    i bulli che finiscono in galera è una roba da filmetto col lieto fine
    nella realtà ho conosciuto bulli che erano forti e prepotenti ma mica stupidi...si portavano a casa risultati buoni nello studio
    uno oggi ha uno studio suo di fisioterapia e una bella fidanzata...e è lo stesso s*** di quando facevamo le superiori
    non esiste la giustizia divina che fa provare al bullo quello che lui ha fatto provare alle sue vittime...sarebbe bello ma non esiste
     
  8. L'avatar di Maggiolo

    Maggiolo Maggiolo è offline FriendMessaggi 3,500 Membro dal Feb 2013
    Località Milano
    #58

    Predefinito

    Buongiorno Humidity

    Ho letto la tua storia..

    A me, a ben guardare, non sembra che questo Chris Hemsworth con il suo gruppetto di "tirapiedi" abbia tutto sto gran successo..

    Magari a Chris Hemsworth qualcuna ne capita anche, per carità, ma non credo che le donne "svengano" al suo passaggio.

    Certo, è sicuro di sè, e spregiudicato, e così attira l'attenzione, e qualcuna che cade ai sui piedi ci sarà, qualcuna, però, non credo l'intera popolazione femminile dell'aula universitaria.

    Parliamo dei suoi "tirapiedi", persone senza una propria personalità che vivono di luce riflessa, per questo si sono scelti questo "capopopolo" di Chris Hemsworth e lo se seguono come cagnolini.. Scommetto che Chris Hemsworth non risparmia loro qualche stoccata e a volte li umilia anche, ma a loro va bene così..

    Ma adesso veniamo al dunque: il "successo con le donne": ora, sicuramente Chris Hemsworth ha una personalità forte e fa lo spaccone, per questo attira le attenzioni delle donne, come del resto ha attirato la tua. Ma qualcuna di cui può aver ottenuto l'attenzione è solo perchè ne è infastidita.

    Ho quasi la sensazione però che il fatto che tu non ne abbia ti porti a sopravvalutare il successo degli altri..

    Il fatto che tu non ne abbia, che tu sembri quasi trasparente, è perchè non ti fai notare.. Prima di tutto devi essere in grado di attirare la loro attenzione, ma poi, ed è molto più importante, essere in grado di parlare loro (anzi, la cosa migliore è attirare la loro attenzione parlando loro), di attaccare discorso, di risultare simpatico.. Per parlare loro intendo trovare un argomento di conversazione che tocchi qualcosa della loro personalità, e che faccia provare loro interesse verso di te..

    E soprattutto, se vuoi che le cose cambino, esci dallo stereotipo secondo il quale "l'erba del vicino è sempre più verde"

    Spero, in qualche modo, che i miei spunti di riflessione possano esserti utili.
    Marcioindanimarca likes this.
     
  9. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 12,259 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #59

    Predefinito

    @Humidity ti ho consigliato di andare a fare terapia psicologica e non psiquiatrica,sei studente invano se non capisci la differenza tra le 2.
    Gigetta89 likes this.
     
  10. L'avatar di rakosi89

    rakosi89 rakosi89 è offline FriendMessaggi 3,993 Membro dal Jan 2016 #60

    Predefinito

    Io dico solo che se qualcuno si fosse seduto vicino a me con le gambe divaricate e poi mi avesse anche guardato male gli sarebbe passata la voglia due secondi dopo... il rimedio ai bulli è questo ragazzi.....

    Riguardo a humidity.... amico mio ormai hai una certa età, non credi che il problema sia anche tuo se guardi certe cose piuttosto che pensare a ciò che serve a te?