La suocera e il suocero - Pagina 2

Discussione iniziata da norge il 25-06-2020 - 18 messaggi - 956 Visite

Like Tree18Likes
  1. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è online SeniorMessaggi 13,462 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #11

    Predefinito

    Antonio ...
    ... volevo scriverlo poi avevo cambiato idea ... ma ora che l'hai introdotto tu l'argomento ... mio padre dava del voi ai genitori ... e quando divenni adolescente ... fu un altro motivo per non avere una gran fiducia in lui ...


    2020 . . . bi.sex.stile ... sex.stile ... stile ... bi bi ...
     
  2. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline Super FriendMessaggi 5,001 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #12

    Predefinito

    Io ai miei genitori non mi rivolgo ne con tu ne con voi,abbiamo un termine intermezzo di rispetto per chi è piu anziano e usiamo quello che è familiare e rispettuoso, ma non è formale,è vicino affettivamente.
    E per le persone in età utilizziamo il"baciare le mani"come in Sicilia,ma è una cosa specifico ai vilaggi con gente che conosci .
    In città si usano le formule di saluto standard e formali.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  3. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline JuniorMessaggi 1,602 Membro dal Jan 2020 #13

    Predefinito

    Trattandosi di famiglia estesa, io avrei perferito il tu e alla pari. Invece i miei suoceri, anche se erano anagraficamente giovani avevano una mentalità antiquata e sono sempre stati socialmente goffi.
    Non mi hanno mai detto di dar loro del tu ma loro a me naturalmente lo danno. Questo per me è un gesto di prevaricazione e di superiorità dove loro si sentono su un piedistallo e a me non va proprio. E' evidente che hanno sempre avuto il desiderio di mantenere una certa distanza e per certi versi, essendo così diversi, meglio così. Mi sono adeguata ma con fatica. Lo trovo assurdo e anacronistico. Ah, dai nipoti non vogliono essere chiamati nonni per non sentirsi vecchi, ma per nome!! Io non vedo l'ora di sentire una vocina che mi chiami nonna. Mentalità dvvero opposte. In tutto!
    Sono cresciuta in una famiglia dove a mio nonno davo del voi ma era nato a fine '800 e lo comprendo. Oggi trovo obsoleta e anacronisica una roba del genere, dove in banca ti danno del tu, nessuno ti chiama più "dottore" e poi si dà del Lei in famiglia???
    Ultima modifica di fantasticonov; 12-07-2020 alle 16:08
     
  4. L'avatar di Ridiamo

    Ridiamo Ridiamo è offline BannedMessaggi 11,459 Membro dal Mar 2016
    Località Milano città dell'anima mia.
    #14

    Predefinito

    Giusta riflessione, Fantasticonov.
    È da maleducati farsi dare del Lei a ottant'anni da nuore/generi cinquantenni a cui si da del Tu. A prescindere dal fatto che tra i membri di una famiglia nel 2020 è naturale darsi del Tu, resta il fatto che ci debba essere equità: o tutti del Tu o tutti del Lei.
    E a questo proposito ricordo che la mia nonna materna, nata nel 1880 e che viveva in casa con noi, dava del Lei al mio papà chiamandolo per nome di battesimo e lui le dava del Lei chiamandola con il nome di battesimo. E si volevano reciprocamente un gran bene: in ogni minima discussione lei teneva le parti del genero a costo di far ********* la figlia 😆
    fantasticonov and norge like this.
     
  5. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,024 Membro dal Feb 2015 #15

    Predefinito

    @Fantasticonov, è vero che è una cosa anacronistica e da maleducati ma a me non costava niente adeguarmi. E poi detto sinceramente, non ho mai nemmeno desiderato dar loro del tu, avrei continuato a dare del lei ci e ho fatto con entro anche quando erano totalmente rimbambiti e portavano il pannolone.
    Non ho mai nemmeno provato affetto, forse un po' di pena per mio suocero ma è durata molto poco.
    fantasticonov likes this.
     
  6. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline Super FriendMessaggi 5,001 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fantasticonov Visualizza Messaggio
    Trattandosi di famiglia estesa, io avrei perferito il tu e alla pari. Invece i miei suoceri, anche se erano anagraficamente giovani avevano una mentalità antiquata e sono sempre stati socialmente goffi.
    Non mi hanno mai detto di dar loro del tu ma loro a me naturalmente lo danno. Questo per me è un gesto di prevaricazione e di superiorità dove loro si sentono su un piedistallo e a me non va proprio. E' evidente che hanno sempre avuto il desiderio di mantenere una certa distanza e per certi versi, essendo così diversi, meglio così. Mi sono adeguata ma con fatica. Lo trovo assurdo e anacronistico. Ah, dai nipoti non vogliono essere chiamati nonni per non sentirsi vecchi, ma per nome!! Io non vedo l'ora di sentire una vocina che mi chiami nonna. Mentalità dvvero opposte. In tutto!
    Sono cresciuta in una famiglia dove a mio nonno davo del voi ma era nato a fine '800 e lo comprendo. Oggi trovo obsoleta e anacronisica una roba del genere, dove in banca ti danno del tu, nessuno ti chiama più "dottore" e poi si dà del Lei in famiglia???
    Trovo freddo e distaccato il loro comportamento,io do del lei all inizio ma poi do del tu e non ho mai avuto dei problemi per coreggermi.
    Se mi dicesse che dovrei dargli del lei dopo anni di conoscenza mi sembrerebbe una forma di superiorità e un modo di mettere delle barriere e credo k non mi vedrebbero molto spesso,gli eviterei a tutti i costi.
    fantasticonov likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  7. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline JuniorMessaggi 1,602 Membro dal Jan 2020 #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ridiamo Visualizza Messaggio
    Giusta riflessione, Fantasticonov.
    È da maleducati farsi dare del Lei a ottant'anni da nuore/generi cinquantenni a cui si da del Tu. A prescindere dal fatto che tra i membri di una famiglia nel 2020 è naturale darsi del Tu, resta il fatto che ci debba essere equità: o tutti del Tu o tutti del Lei.
    E a questo proposito ricordo che la mia nonna materna, nata nel 1880 e che viveva in casa con noi, dava del Lei al mio papà chiamandolo per nome di battesimo e lui le dava del Lei chiamandola con il nome di battesimo. E si volevano reciprocamente un gran bene: in ogni minima discussione lei teneva le parti del genero a costo di far ********* la figlia 😆
    Alla pari non lo avrei visto troppo negativamente, sciocco, anacronistico, ma alla pari. Il distacco che hanno voluto instaurare (ma poi pretendono che li andiamo a trovare e se non andiamo fanno i capricci) non alla pari, quello lo trovo disturbante ma sono sempre stata zitta in proposito.
    Mio marito ha sempre accettato le stranezze della sua famiglia, le loro imposizioni non sono mai state criticate.
    Nella sua famiglia si obbediva e basta. Io ho sempre vissuto nella libertà e senza troppe formalità. Di certo non ho mai contribuito a tensioni con loro ma che assurdità!
     
  8. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,024 Membro dal Feb 2015 #18

    Predefinito

    Io invece sono esplosa una volta e ho detto a mia suocera tutto quello che le dovevo dire. Sono consapevole di aver creato una spaccatura familiare ma non potevo tenermi tutto dentro. A quel punto il dare o meno del lei era una formalità. Si usa dire che la confidenza toglie la riverenza: balle, perché io sono so essere irriverente verso le persone che lo meritano senza bisogno di dare del tu.
    Mio marito almeno in quell'occasione ha capito cosa posso essere e che non mi fermo davanti a nessuno.
    Pitonessa likes this.