La temporalità del linguaggio

Discussione iniziata da nonsostomaiperora il 21-12-2018 - 6 messaggi - 1055 Visite

Like Tree3Likes
  • 1 Post By MonacoFrigido
  • 1 Post By Sousuke
  • 1 Post By CaosCalmo
  1. nonsostomaiperora nonsostomaiperora è offline PrincipianteMessaggi 67 Membro dal Dec 2018
    Località Italia
    #1

    Predefinito La temporalità del linguaggio

    Il linguaggio è il modo con cui esprimiamo le nostre intenzioni attraverso segni o simboli, suoni e significati che uniti a formare una corretta sintassi producono un messaggio chiaro verso chi ascoltando riceve l'informazione in quel momento. Chiaramente il tutto può essere frutto di una estemporaneità -- come nella maggior parte dei casi -- o di una metodica preparazione utilizzata per uno scopo preciso. Il problema della linguistica che in soldoni analizza le differenti forme di linguaggio è quello di capire la mobilità nel tempo delle parole e dei loro significati perchè sulla base di questo movimento anche le nostre espressioni -- e quindi le nostre intenzioni -- assumo significati differenti. I termini sono diacronici e come tali devono essere interpretati col passare degli anni, per cui alcuni significati entrati nel vocabolario escono a ripetizione per dare spazio a parole nuove di sicuro più adatte a descrivere le stesse situazioni. Pensiamo a termini addirittura dispregiativi come ubriacone, ******, pazzo, handicappato, etc. etc. nel tempo sono stati giustamente sostituiti e collocati nelle argomentazioni scientifiche e non da una nuova prospettiva linguistica che nella sua evoluzione ha riconosciuto status nuovi a situazioni vecchie non sempre facili da descrivere. Vocaboli come alcolista, omosessuale, disabile, psicolabile (e questi sono solo alcuni esempi) sono riusciti a dare nuova dignità ad un linguaggio senza dubbio scaduto e scadente. Le parole mutano nel tempo e si scoprono non solo scientificamente nuove ma del tutto slegate dalla complicazione dell'eufemismo.


     
  2. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 26,552 Membro dal Aug 2010 #2

    Predefinito

    E quindi?

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  3. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 8,241 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #3

    Predefinito

    La tartaruga alata della Nubia è diffusa dal Sudan al Ghana; abita i fiumi a corso lento e le paludi.
    La biologia di questa specie è quasi del tutto sconosciuta.
    rabe likes this.
    oltrepo MegaCampione!!!
     
  4. L'avatar di Quindici

    Quindici Quindici è offline JuniorMessaggi 1,687 Membro dal Jun 2018 #4

    Predefinito

    wikipedia dice che l'accelerazione di un corpo è direttamente proporzionale alla forza risultante agente su di esso e inversamente proporzionale alla sua massa.
    Ultima modifica di Quindici; 22-12-2018 alle 20:11
     
  5. Sousuke Sousuke è offline BannedMessaggi 53,606 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #5

    Predefinito

    mi pare ovvio che la comunicazione, quindi anche il linguaggio, dipende dal contesto e dagli interlocutori

    quindi è ovvio che più termini possano avere accezioni diverse
    rabe likes this.
     
  6. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline JuniorMessaggi 1,301 Membro dal Dec 2017
    Località .
    #6

    Predefinito

    Direi però che il linguaggio non può rapportarsi solo con il tempo ma anche con lo spazio...

    È una questione "spaziotemporale" :-)

    La "Spagnola" ad esempio..., sì parlo di quella piacevolissima pratica che conoscete tutti..., o quasi... :-)

    Basta spostarsi di qualche centinaia di chilometri e diventa "La Cubana", in Sud America diventa "La Russa" o "La Turca", per gli anglosassoni si parla di "Olandese"...

    Ricordo una graziosa e prorompente signora finlandese con cui..., si vabbe' tralascio i particolari..., le sussurrai in un orecchio della "Spagnola" che mi sarebbe piaciuto sperimentare con lei..., ci misi un po' a farle capire che non ero interessato a ballare il flamenco... :-)
    rabe likes this.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]