Il terzo aborto volontario di mia sorella

Discussione iniziata da Milly90 il 27-07-2020 - 96 messaggi - 2810 Visite

Like Tree85Likes
  1. Milly90 Milly90 è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2020 #1

    Predefinito Il terzo aborto volontario di mia sorella

    Buongiorno a tutte, non so se sono nella sezione del forum giusta, ma ho bisogno di sfogarmi e ho bisogno di un consiglio.
    E' una vicenda surreale, che l contempo mi stupisce e mi fa rabbia. Circa tre anni fa, sono venuta a sapere che mia sorella, di 30 anni, single, aveva una relazione con G, un uomo di 56 anni sposato e con figli piccoli. Pur tendendo a farmi i fatti miei, sono rimasta un po' sorpresa da questa situazione, mia sorella è una persona decisamente posata e tranquilla e non credevo che ciò fosse possibile. La relazione è nata sul web, perchè lui insoddisfatto della vita con la moglie e le figlie di 7 anni andava alla ricerca di altre donne. A ottobre 2018 mia sorella è rimasta incinta e lo ha comunicato a lui. Lui allora ha deciso di lasciare la moglie per andare a vivere con mia sorella e il futuro bambino. Mia sorella, a questo punto, sapendo di questa decisione, ha abortito senza informare prima G, perché non voleva che si sapesse della loro relazione a livello pubblico. Quando G lo ha saputo a fatto avvenuto si è ********* con mia sorella, giurando di non vederla più. In quel periodo ha contattato me, per sfogarsi del comportamento di lei e per provare , nella sua follia, a portarmi a letto; io l'ho respinto e bloccato, comunicando tutto a mia sorela.l Ciononostante, dopo pochi mesi i due hanno ricominciato a frequentarsi di nascosto; come lo so?. A maggio del 2019, mettendo in ordine il bilocale dove viviamo assieme per lavoro io e mia sorella in un'altra città da quella natale, scopro una prenotazione per una seconda i interruzione volontaria di gravidanza, ne parlo con mia sorella che mi confessa la verità: si sono rivisti e hanno avuto rapporti non protetti. Mia sorella decide allora di abortire di nuovo, ma a lui, con un documento falso (diabolico, assurdo, lo so), fa sapere che si è trattato di un aborto spontaneo, perché non avrebbe mai accettato una seconda interruzione volontaria. Io cerco di restare da parte ma sono preoccupata e sconvolta. Nei mesi successivi, si sentono spesso via TELEGRAM e credo si siano visti anche alcune volte. Siamo ora a luglio 2020 e mia sorella dice di avere problemi al ginocchio e di dover andare al nord per operarsi, in realtà, per una serie di incongruenze, alla fine viene fuori che è incinta per la terza volta e che l'interevento non è per il ginocchio, ma per un altro aborto (del quale lui non sa nulla). Credo che mia sorella abbia seri problemi di mente, non so come fare, io non sono contrarua all'aborto, ma questa compulsività mi sconvolge. Datemi un vostro parere, per favore,


    Ultima modifica di Bakko; 28-07-2020 alle 11:29 Motivo: titolo con errori
     
  2. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline JuniorMessaggi 1,291 Membro dal Nov 2019 #2

    Predefinito

    Dando per vera questa storia, che non si sa mai visto l'estivo fiorire di personaggi un po' sui generis 😵 , credo che le uniche cose da farsi con tua sorella siano sostanzialmente due. Una riguarda il libero arbitrio e per quanto doloroso, tua sorella, non essendo interdetta, è libera di "rovinarsi" la vita e l'utero come meglio o peggio ritiene e tu non puoi farci più di tanto.
    La seconda sarebbe di contattare l'inseminator e dirgli almeno di tenere a bada gli schizzi, visto che ogni volta che ci dà, ingravida tua sorella.
    Oltre non saprei che dirti.

    Oltre potrei invece dire che proprio a causa dello scellerato uso contraccettivo dell'aborto, questo estremo segno di libertà individuale della nostra società libera rischia di cadere sotto gli attacchi dei benpensanti religiosi.
    I morti sanno soltanto una cosa: che è meglio essere vivi. (Soldato Joker, quello vero)
     
  3. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,152 Membro dal Aug 2010 #3

    Predefinito

    Ma una visita dal ginecolgo per prendere la pillola, no?
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  4. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline JuniorMessaggi 1,291 Membro dal Nov 2019 #4

    Predefinito

    Vero rabe... Anche quello.
    Però è anche vero che conosco alcune, non tante per la verità, contrarie, ognuna con la propria motivazione, all'assunzione della pillola...
    I morti sanno soltanto una cosa: che è meglio essere vivi. (Soldato Joker, quello vero)
     
  5. L'avatar di sele57

    sele57 sele57 è offline Super SeniorMessaggi 17,663 Membro dal Apr 2008
    Località nel paese dei sogni
    #5

    Predefinito

    ma dopo il primo aborto che potrebbe anche succedere non è corsa ai ripari..visto che gli piace scopare? e poi questo che tenta anche con te? mi sa tanto che sta faccenda puzza un po
    Al ul bighe no cjavei

    e ognun al bale con so agne

    "A vê il morôs 'e jè una crôs, a no vêlu a' son dôs"

    Une biele femine 'e jè il paradîs dai vôi, l'infiâr da l'anime e il purgatori dal tacuìn"
     
  6. L'avatar di erik555

    erik555 erik555 è offline Super FriendMessaggi 5,567 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #6

    Predefinito

    La prima volta ti sei arrabbiata, poi hai messo in crisi tua sorella rivelandole una proposta da parte di un uomo sconvolto che potevi tenere per te poi ti dici preoccupata e sconvolta, adesso le dai della pazza.
    Insomma parliamoci chiaro: tu ti senti “costretta” a voler bene a chi giudichi solo una fonte di guai, ma quando si tratta di empatizzare o entrare nel suo mondo o supportare questa sorella non ci riesci.
    Io penso che ormai si abbia più a cuore il “comportamento sociale” corretto o sbagliato delle persone più che la persona stessa.
    Adesso se puoi accompagnala, se puoi supportala in questa terza ivg senza avere la pretesa di cambiare il suo comportamento, ma semplicemente volendole bene e accettandola. Almeno fai questa prova.
    Se non riesce bhe cerca di fregartene del tutto e lasciarla al suo destino. A volte purtroppo...è l’unica possibilità.
     
  7. Milly90 Milly90 è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2020 #7

    Predefinito

    La storia, ahimé, è verissima. Sono così arrabbiata perché ci sono particolari: la prima volta il 60 enne si è presentato da nostra madre, anziana, raccontandole tutto e facendole venire un colpo. Il punto è che credo che mia sorella non prenda precauzioni proprio perché inconsapevole delle sue azioni, ha 30 anni e passa, è una persona istruita, ma prende la vita come fosse un gioco, ci vedo i segni di uno squilibrio psichico in questo modo di fare. Non sono contro l'aborto, ma nemmeno lo considero come prendere un Oki. Ok la prima, ma la terza è un segno patologico. Io l'ho supportata moralmente ed economicamente (per i ricoveri), ma sono molto schifata a questo punto. Lui è sempre tenuto all'oscuro di tutto perché altrimenti metterebbe in mezzo mia madre, per impedirle di abortire serialmente senza nemmeno consultarlo.CHE MATURITA', e questo ha due figli di 7 e 5 anni.
     
  8. Milly90 Milly90 è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jul 2020 #8

    Predefinito

    Sì, l'aborto è un diritto, ma questi comportamenti danno il fianco alla Chiesa.
     
  9. L'avatar di sele57

    sele57 sele57 è offline Super SeniorMessaggi 17,663 Membro dal Apr 2008
    Località nel paese dei sogni
    #9

    Predefinito

    ma lui sa che tua sorella non prende nessun contraccettivo ?
    Al ul bighe no cjavei

    e ognun al bale con so agne

    "A vê il morôs 'e jè una crôs, a no vêlu a' son dôs"

    Une biele femine 'e jè il paradîs dai vôi, l'infiâr da l'anime e il purgatori dal tacuìn"
     
  10. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,152 Membro dal Aug 2010 #10

    Predefinito

    Milly, la grande notizia é che tu non puoi fare niente.
    Se tua sorella non si rende conto che puó utilizzare contraccettivi oppure sceglie per qualsiasi motivo di non utilizzarli, tu non puoi fare nulla.
    Se anche il suo comportamento fosse dettato da qualcosa piú grave di un superficiale stupiditá, tu non puoi fare niente, per il semplice motivo che é la sua vita.
    La puoi sostenere nelle sue scelte e prendere distanza dalla sua vita se a te non va bene, ma nulla piú.
    norge and Gigetta89 like this.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)