torta light al cioccolato

Discussione iniziata da winx2008 il 12-06-2009 - 2 messaggi - 26096 Visite

  1. winx2008 winx2008 è offline PrincipianteMessaggi 13 Membro dal Feb 2009
    Località puglia
    #1

    Predefinito torta light al cioccolato

    Per chi ama la buona cucina e i dolci, ma non vuole mangiare troppe calorie, ecco una fantastica e buonissima torta light al cioccolato...

    Ingredienti:
    100 gr di fecola
    60 gr di farina
    60 gr di fruttosio
    250 ml di latte scremato o anche parzialmente scremato
    4 uova
    6 cucchiaini di cacao amaro
    5 cucchiaini di rum
    Una bustina di vanillina
    1/bustina di lievito
    Preparazione:
    Sbattere i tuorli con 40 gr di dolcificante e la vanillina.

    Gradualmente aggiungere la farina, 60 gr di fecola e il lievito.

    Mescolare per bene fino ad ottenere un composto ben amalgamato ed omogeneo.

    Montare a neve ben ferma gli albumi ed unire al composto.

    Mescolare bene dal basso verso l’alto.

    Rivestire una teglia con la carta da forno e versare il composto ottenuto.

    Infornate per 30 minuti a 200°C.

    Quando la torta risulterà cotta, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare.

    In un pentolino mettere il cacao e 4 cucchiai di latte.

    Aggiungere la fecola poco alla volte e mescolate fino ad ottenere una cremina senza grumi.

    Aggiungere il resto del latte e fate addensare a fuoco basso.

    Quando la crema sarà pronta e la torta raffreddata, mettere la torta in un piatto da portata.

    Tagliare la torta a metà in orizzontale ed inumidite la base con il rum.

    Stendere circa metà della crema preparata.

    Ricomporre la torta e ricoprirla con la crema rimasta.


     
  2. L'avatar di fresiablu

    fresiablu fresiablu è offline Super SeniorMessaggi 18,285 Membro dal May 2007
    Località Caserta (o cosi sembra...)
    #2

    Smile



    Torta da provare!
    “C’è un momento che devi decidere:
    o sei la principessa che aspetta di essere salvata (...)
    o sei la guerriera che si salva da sé...”









    kalòs kai agathòs