Il tradimento è un problema personale o una tendenza? - Pagina 5

Discussione iniziata da white74 il 29-07-2020 - 130 messaggi - 6645 Visite

Like Tree114Likes
  1. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,229 Membro dal Feb 2015 #41

    Predefinito

    @Hafsa, sinceramente io non giudico, a maggior ragione non giudico chi mi scelgo come amico. Le amicizie le scelgo unicamente per il piacere che mi procurano anche se faccio uno sforzo a volte per uscire con persone un po' noiose, perché sono buona e ho qualche difficoltà a dire di no. E posso dire di essere sempre stata così da quando ho 14 anni. Innanzitutto la persona di cui cerco l'amicizia deve incuriosirmi e insegnarmi qualcosa di diverso che non so, altrimenti senza stimoli, mi annoio. I presunti "valori" non mi interessano e comunque io sono in accordo con le correnti filosofiche per la quali i valori sono i medesimi in tutta l'umanità. Correnti filosofiche che derivano da filosofi antichissimi tra l'altro. Ciò che cambia sono le modalità di raggiungimento di un "valore" che per taluni possono essere modalità discutibili certamente, ma a me piace capire prima di tutto e senz'altro lo scambio con chi è diverso da me lo trovo stimolante.
    Poi voglio dire che ho diversi amici che sono teppisti e geni allo stesso tempo. Un mio carissimo amico, ricercatore bravissimo in uno dei più importanti ospedali pediatrici, da ragazzo si fumava uno spinello ogni giorno prima di entrare in classe, tutte le scuole superiori le ha fatte così ... evidentemente però aveva altro di importante da fare al.mondo tre il suo stordimento da cannabis. Evidentemente chi cercava la sua compagnia non vedeva solo quell'abito fine discutibile ...


     
  2. L'avatar di erik555

    erik555 erik555 è offline Super FriendMessaggi 5,737 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #42

    Predefinito

    1) il forum è dedicato ad “amanti e infedeltà” dunque siete pregati di utilizzare questi due termini lasciando il termine “tradimento” all’ opera lirica e a un tetro passato di guerre, massacri e dittature.
    Il linguaggio non è mai neutro ma riflette l’ educazione cattofascista e l’arretratezza culturale.
    2) si tratta di una questione affettiva/ passionale nonostante ciò viene quasi sempre mistificata e forzata in una dimensione “pseudomorale” come spiegato al punto 1)
     
  3. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,812 Membro dal Aug 2019 #43

    Predefinito

    Ma dai @erik che invece uso i termini che mi pare?!
    Cattofascista?! Nessuna delle due. Mai creduto in Dio o in Mussolini.
    fantasticonov likes this.
     
  4. L'avatar di erik555

    erik555 erik555 è offline Super FriendMessaggi 5,737 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #44

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da white74 Visualizza Messaggio
    Ma dai @erik che invece uso i termini che mi pare?!
    Cattofascista?! Nessuna delle due. Mai creduto in Dio o in Mussolini.
    il personale è politico, così il linguaggio,signor piccolo borghese, e la libertà non è fare ciò che passa per la mente e non serve la chiesa o mettersi in camicia nera per pensare e agire da bigotti o fascisti.
    E se in un certo paese prevale una sottocultura che non è laica nè progressista ma retrograda e reazionaria...quel paese è quel popolo sono fascisti. Più chiaro adesso? O non ci arriivi neanche stavolta? Molto probabile....
     
  5. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 8,707 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #45

    Predefinito

    Non mi farei mai amica con un drogaditto per quanto possa essere bellisima persona,mi dispiace ma no.
    Dimmi con chi vai e ti dirò come sei,ti fai amico con gente con cui condividi modi di vita di pensare ed agire.
    Mi vedi a me che sono credente uscire con uno che ruba i soldi o con uno che spaccia droga?preferisco stare senza alcun amico che uscire con gente del genere.
    Posso capire la diversità ed acettarla come posso capire che uno si sbagli e faccia una cavolata ma da amico tenti anche di aprirli gli occhi e farlo vedere che sbaglia.
    Quindi se esci con gente che tradisce abitualmente,con il tempo potrebbero influenziarti,è veramente raro quando uno non si lascia influenzato per il gruppo di amici,ma se lui è anti tradimento e loro traditori, con il tempo finiranno per eliminarlo dal gruppo perché la gente non ama sentire a voce alta gli sbagli,è raro chi è capace di sopportarlo.
    fantasticonov likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  6. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,812 Membro dal Aug 2019 #46

    Predefinito

    Ma pensa pure ciò che vuoi erik
     
  7. L'avatar di Ridiamo

    Ridiamo Ridiamo è offline SeniorMessaggi 11,459 Membro dal Mar 2016
    Località Milano città dell'anima mia.
    #47

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fantasticonov Visualizza Messaggio
    White io credo che tu sia in un ambiente sbagliato. Per come ho conosciuto io il mondo certo, il tradimento è sempre esistito, come esiste chi ruba, chi si prostituisce e chi si droga. Questo non vuol dire che lo fanno tutti e anzi in certi ambiti non ci sono tracce né di uno né degli altri comportamenti. Si tratta di frequentare gente che condivide certi valori e ti posso garantire che fino a che io e mio marito frequentavamo certi ambienti, eravamo stimolati a dare il meglio di noi stessi. Poi per motivo diversi ci siamo allontanati da alcuni ambienti (ci siamo trasferiti all’estero) e non abbiamo più curato certi aspetti che ci facevano crescere.
    L’ambiente di lavoro di mio marito è sempre stato ricco di corna facenti e subenti ma lui ne era distaccato. Quando ha iniziato ad affezionarsi all’ambiente di lavoro ne ero spaventata e a distanza dico: facevo bene a non essere tranquilla!!E non sto sminuendo la SUA responsabilità, prima che qualcuno mi salti addosso. Ma è proprio vero che frequentare le brutte compagnie non fa bene!
    Ciao, Fanta.

    Sono d'accordo con quanto scrivi nella prima metà del tuo intervento. I tradimenti esistono, sono sempre esistiti e sempre esisteranno, ma tra questo e dire che tutti tradiscano e citare percentuali di 10 su 10 nella propria cerchia di amici, beh, è troppo. Siamo di fronte ad un ambiente con delle problematiche endemiche sulla cui natura solo chi lo frequenta può avanzare ipotesi. Io posso dire che nell'ambiente che io frequento il tradimento è cosa rara e le volte in cui tra i miei amici si è concluso un matrimonio solo in pochi casi è stato per questo motivo e comunque è sempre stato un tradimento consumato non certo alla leggera.
    Su questo siamo quindi d'accordo.

    Mi dissocio quando dici che l'ambiente incide sulle scelte di un adulto al punto che un coniuge che è sempre stato fedele possa farsi condizionare dal cambiamento delle frequentazioni e diventare infedele.
    Scusa, Fanta, ma io credo di avere dei principi morali ben saldi (come del resto tu) ed immaginare che se mi trasferissi a Ciulandia correrei il rischio di saltare di cavalletto in cavalletto con amorale disinvoltura infiorando di corna il mio ignaro compagno...beh, mi lascia parecchio perplessa.
    Stiamo parlando di ADULTI, Fanta, non di ragazzi in età evolutiva su cui l'ambiente può esercitare un forte condizionamento.
    Gigetta89 likes this.
     
  8. fantasticonov fantasticonov è offline BannedMessaggi 2,619 Membro dal Jan 2020 #48

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ridiamo Visualizza Messaggio

    Scusa, Fanta, ma io credo di avere dei principi morali ben saldi (come del resto tu) ed immaginare che se mi trasferissi a Ciulandia correrei il rischio di saltare di cavalletto in cavalletto con amorale disinvoltura infiorando di corna il mio ignaro compagno...beh, mi lascia parecchio perplessa.
    Stiamo parlando di ADULTI, Fanta, non di ragazzi in età evolutiva su cui l'ambiente può esercitare un forte condizionamento.
    Scusa ma una persona perché è adulta non può fare ca55ate? Ci sono persone che diventano alcoliste dopo i 50 anni!! Ci sono persone che proprio in età matura perdono il lume della ragione e c’è chi per una crisi di mezz’età si dà al gioco d’azzardo, chi all’alcolismo, chi va a prostitute, chi si isola dal mondo e chi si fa l’amante. La mente umana, purtroppo, è piena di sorprese, alcune belle e altre brutte. I valori, come le relazioni, vanno coltivati e nutriti perché siamo esseri dinamici e si cambia.
     
  9. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,812 Membro dal Aug 2019 #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ridiamo Visualizza Messaggio
    citare percentuali di 10 su 10 nella propria cerchia di amici, beh, è troppo.
    @Ridiamo queste percentuali le ho citate io. Non a caso, perché sono cose che sono venuta a sapere Quando ho spaccato in 4 la vita e il telefono di mio marito. E le ho citate non a caso, ma proprio perché anche a me sono sembrate troppe, ma tant’è. E da qui L mia domanda. È cambiata la società o è solo un caso fortuito il mio?! Ovviamente non posso parlare per gli altri 150mila abitanti della città. La ricerca è stata molto ristretta. Ma mi sono chiesta, vedendo loro, ma allora così fan tutti?

    Citazione Originariamente Scritto da Ridiamo Visualizza Messaggio
    Mi dissocio quando dici che l'ambiente incide sulle scelte di un adulto al punto che un coniuge che è sempre stato fedele possa farsi condizionare dal cambiamento delle frequentazioni e diventare infedele.
    Non ho sostenuto questo. Mi sono chiesta una cosa diversa visto quello che accadeva intorno a me. Anche io ho frequentato per anni amiche infedeli ma non mi sono mai fatta condizionare.
    Nel mio caso specifico inoltre mio marito è stato sempre tanto tanto tanto allegro, è stato single tanti anni e ne faceva una collezione. Anche se ha avuto prima di me solo una convivenza durante la quale si era sempre comportato bene. Quindi semmai io ho deciso di fidarmi di una persona un po’ al limite, ma mi aveva dato e mi ha dato per anni, ottimi motivi per fidarmi di lui. È stato lui che in quel periodo ha ricominciato a comportarsi da single, non è stato condizionato. Non sostenevo questo.
     
  10. fantasticonov fantasticonov è offline BannedMessaggi 2,619 Membro dal Jan 2020 #50

    Predefinito

    È ovvio che condizionato o no sta al singolo fare le scelte alla fine. Ma ti assolvi più in fretta se non sei la pecora nera del gruppo.

    @White, frequentate sempre quel gruppo di amici con cui tuo marito ti ha denigrata? Spero di no.
    Ultima modifica di fantasticonov; 07-08-2020 alle 07:01