Tradita e abbandonata

Discussione iniziata da amelia1455 il 24-06-2020 - 28 messaggi - 1619 Visite

Like Tree32Likes
  1. amelia1455 amelia1455 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jun 2020 #1

    Predefinito Tradita e abbandonata

    Salve amici, volevo interagire con vuoi,per un sostegno in un momento durissimo della mia vita. Sposata da 35 anni di 28 anni.Matrimonio felice fino a quando il marito mi confessa di avere una relazione importante da gennaio continuata anche durante la quarantena. È innamorato e ci ha lasciati,figli seppur grandi a causa del Covid lavorano a casa e hanno vissuto tutta la crisi del momento.Siamo distrutti,io non reggo più al dolore e alla delusione al tormento per abbandono per le bugie dette per il male che mi ha fatto.A settembre eravamo in crociera felici e innamorati,In breve tempo sconvolta la nostra famiglia così unita,eravamo un esempio per gli amici. Tutti sono basiti e non riescono a riconoscere più questa persona,sembra trasformato da questa donna sposata con figli adulti si prende senza scrupoli un uomo sposato da tantissimi anni con una famiglia così legata. Dice di volermi bene, ma ama un’altra e se n’è andato di casa lasciando solo strazio e solitudine.Mi è arrivato un terremoto addosso,senza preavviso sono incapace di reagire,i figli sono severi col padre e non ci vogliono parlare,la delusione è troppo forte. Quante bugie mi ha detto,per non farmi male “dice” vedo per la prima volta un uomo irriconoscibile e sono sconvolta. Bloccata da tanto dolore incapace di reagire! Gli ho detto in faccia tutto quello che sentivo nel mio cuore e poi sono stata male. I figli cercano di farmi reagire,ma non riesco amici troppi anni insieme,tanti ricordi,sono stata barattata per una donna che non pensato due volte a rovinare questa famiglia. Aiutatemi a venirne fuori. Grazie mille


     
  2. rob221 rob221 è offline ApprendistaMessaggi 399 Membro dal Jun 2020 #2

    Predefinito

    Mi dispiace. Se è appena successo è comprensibile che tu ti senta così.
    Se sei sposata da 35 anni, inoltre, penso che giustamente progettassi di trascorrere gli anni della pensione insieme a tuo marito e, ora, invece, devi rivoluzionare tutto, trovare un nuovo modo di vivere. Ti consiglio di ricorrere a un sostegno psicologico, perché è una botta terribile per tutti.
    Per quanto riguarda tuo marito, credo che in questo momento sia meglio lasciargli vivere il rapporto con questa signora e mostrarti serena e autonoma; se possibile, cerca di non assumere atteggiamenti ricattatori o colpevolizzanti, perché lo allontaneresti ancora di più e, se anche ci fosse una possibilità di riconciliazione, la renderesti più difficile. So che è complicato, ma, credimi, è molto meglio e sforzarti di mostrarti autonoma, ti aiuterà a diventarlo davvero.
    Coraggio, i matrimoni finiscono, ma la vita non termina. Con il tempo ho visto tante, tante persone rinascere dopo una batosta del genere.
    Treemax likes this.
     
  3. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,368 Membro dal Aug 2019 #3

    Predefinito

    Sai che c’è? Lascialo andare! Chissà che base di amore solido può aver sviluppato in un mese e mezzo di storia clandestina. Se sarà tra un po’ te lo vedrai tornare a casa. A te la scelta se riprenderlo o lasciarlo nel suo brodo...
    Melite, flair and fantasticonov like this.
     
  4. L'avatar di rosablu1972

    rosablu1972 rosablu1972 è offline Super ApprendistaMessaggi 770 Membro dal Jan 2013
    Località Lombardia
    #4

    Predefinito

    Mi dispiace Amelia. Ti capisco... e non sai quanto.
    Mio marito non se ne è andato (i nostri figli sono più piccoli e quelli di lei ancora dj più) ma non mi ama più pur volendomi un mondo di bene. Tuo marito È in piena fase "farfalle nello stomaco" e tu non ci puoi fare purtroppo niente. L'unica cosa che puoi fare è cercare di reagire e credimi, lo so' che non è facile. Contro le emozioni di un rapporto appena nato, i 35 anni insieme non possono fare nulla. Mio marito non se ne è ancora andato perché i figli (tutti) sono piccoli ma se questo fosse successo fra 10 anni sarei esattamente nei tuoi medesimi panni.
    Quello che mi sento di consigliarti (io lo sto' facendo) è di cercare un supporto che ti aiuto ad affrontare la disperazione. Cerca di non pensare al futuro che ti eri immaginata e che ora si è sgretolato... e non indugiare troppo nei ricordi perché ti fai solo un gran male.
    Tuo marito è sbarellato e magari potrebbe anche rendersi conto di aver fatto uno sbaglio ma quello che dovrà trovare se dovesse tornare non è una donna a pezzi che lo aspetta a braccia aperte ma una donna equilibrata ed emotivamente autosufficiente che potrebbe anche decidere di non volerlo più.
    È difficile quando si ama ma non credo che tu abbia alternative.
    Posso chiederti quanti anni hai? E tuo marito?
    antonio60 likes this.
    Nessuna notte è tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere
     
  5. L'avatar di antonio60

    antonio60 antonio60 è offline JuniorMessaggi 1,376 Membro dal Mar 2020 #5

    Predefinito

    "Chissà che base di amore solido può aver sviluppato in un mese e mezzo di storia" - ecco, appunto.
    Mentre leggevo la tua storia, pensavo: tra qualche mese questo ritorna con la coda tra le gambe. Tra l'altro, tuo marito deve aver ben passato la sessantina.
    Una curiosità, tu la conosci l'altra, sai chi è?
    Melite and stranita like this.
     
  6. L'avatar di Rosebush

    Rosebush Rosebush è offline ApprendistaMessaggi 286 Membro dal Feb 2020 #6

    Predefinito

    Prima cosa, mi spiace molto per la situazione, deve essere dura.

    Certo che se una persona lascia la compagna/il compagno di una vita dopo 1 mese e mezzo di relazione, le ipotesi sono due: o è in piena crisi di mezza età (capitato a un amico di famiglia, che oltre ad avere una relazione con un'altra donna, per lei ha speso tutti i soldi che aveva, inclusi quelli della moglie, e cominciato ad accumulare debiti), oppure non era felice già da prima. Se torna, era la prima, se non torna, era evidentemente finita da un pezzo tra di voi.

    Non so come siete come rapporti al momento, ma non mi farei sentire se non per cose essenziali. Lascia che sia lui a cercarti, non fargli credere di essere lì a disposizione. Non sarà facile, ma è l'unica cosa che mi sento di consigliarti.
    white74, antonio60, trale and 4 others like this.
     
  7. amelia1455 amelia1455 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jun 2020 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da white74 Visualizza Messaggio
    Sai che c’è? Lascialo andare! Chissà che base di amore solido può aver sviluppato in un mese e mezzo di storia clandestina. Se sarà tra un po’ te lo vedrai tornare a casa. A te la scelta se riprenderlo o lasciarlo nel suo brodo...
    Mio marito è sempre stato un uomo fedele,mi ha confessato che è stato il primo tradimento e che non dovevo focalizzarmi sull’altra donna.... se aveva sentito il bisogno di tradire era perché qualcosa del matrimonio era cambiato,pur volendomi bene non era bastato. Si è sentito giovane e desiderato,ha perso testa è stato come lasciarsi indietro tutto e rinascere a nuova vita. Ha detto testualmente che a 58 può succedere di tutto e aveva paura della vecchiaia. Egoista !
    fantasticonov likes this.
     
  8. amelia1455 amelia1455 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jun 2020 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio60 Visualizza Messaggio
    "Chissà che base di amore solido può aver sviluppato in un mese e mezzo di storia" - ecco, appunto.
    Mentre leggevo la tua storia, pensavo: tra qualche mese questo ritorna con la coda tra le gambe. Tra l'altro, tuo marito deve aver ben passato la sessantina.
    Una curiosità, tu la conosci l'altra, sai chi è?
    Non mi ha detto mai chi fosse la signora “sfascia famiglia” mai! Vorrei odiarlo,ma non riesco! Estate scorsa gli ho fatto fare la blefaroplastica per ringiovanire lo sguardo, aveva le palpebre cadute, gli davo consigli come essere più giovanile,vestiti alla moda ,mai avrei pensato che mettevo a rischio la mia vita di moglie.
     
  9. white74 white74 è offline JuniorMessaggi 1,368 Membro dal Aug 2019 #9

    Predefinito

    La blefaroplastica?? Un uomo?? Ma ti prego! Gli è sbarellata la testa..
     
  10. amelia1455 amelia1455 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jun 2020 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rob221 Visualizza Messaggio
    Mi dispiace. Se è appena successo è comprensibile che tu ti senta così.
    Se sei sposata da 35 anni, inoltre, penso che giustamente progettassi di trascorrere gli anni della pensione insieme a tuo marito e, ora, invece, devi rivoluzionare tutto, trovare un nuovo modo di vivere. Ti consiglio di ricorrere a un sostegno psicologico, perché è una botta terribile per tutti.
    Per quanto riguarda tuo marito, credo che in questo momento sia meglio lasciargli vivere il rapporto con questa signora e mostrarti serena e autonoma; se possibile, cerca di non assumere atteggiamenti ricattatori o colpevolizzanti, perché lo allontaneresti ancora di più e, se anche ci fosse una possibilità di riconciliazione, la renderesti più difficile. So che è complicato, ma, credimi, è molto meglio e sforzarti di mostrarti autonoma, ti aiuterà a diventarlo davvero.
    Coraggio, i matrimoni finiscono, ma la vita non termina. Con il tempo ho visto tante, tante persone rinascere dopo una batosta del genere.
    Grazie mille,sono svuotata un incubo,aveva tentato di lavorare a un recupero della crisi,ma In due giorni si è sconvolto tutto,credo che la signora gli avesse dato ultimatum pensando di perderlo.Avevano deciso di non vedersi e sentirsi,ma alla fine si sono ritrovati perché non volevano stare divisi! Io invece con mio marito stavano progettando un viaggio in Croazia, fare corso a settembre di inglese eccc progetti vari,improvvisamente ha deciso per lei e non c’è stato verso di fargli cambiare idea .Ho pianto e supplicato,ma nulla ha sortito effetti, amore dei figli,suppliche della mamma,moglie
    ,nulla! Si può cambiare così in modo repentino,sarà esaurito povera noi famiglia! Povera me.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]