"Troppa" fiducia nel partner

Discussione iniziata da Flyredd il 07-11-2013 - 9 messaggi - 1024 Visite

  1. Flyredd Flyredd è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal Nov 2013 #1

    Predefinito "Troppa" fiducia nel partner

    Ciao.
    Scrivo anche in merito a quello che mi è appena successo (vedi messaggio precedente).
    Secondo voi, cosa nasconde la "troppa fiducia" in una coppia?
    Istintivamente mi verrebbe da pensare che sia una cosa bella, quasi rara e quindi da apprezzare.
    Mio marito si è trovato recentemente in una situazione nella quale, nonostante ci fossero evidenti argomenti sui quali sospettare, ha preferito fidarsi ciecamente di me senza avere nessun dubbio, senza farmi domande nè volersi assicurare di nulla. Ha creduto subito in me.

    Questa cosa è reale? oppure quando c'è troppa fiducia, come dire, è come se "convenisse" comportarsi in un certo modo proprio per comodità e per evitare complicazioni-litigi, o perchè si ha paura della verità?
    E' solo questione di convenienza oppure davvero è possibile fidarsi così ingenuamente e semplicemente senza far nascere dubbi o sospetti, senza voler prima assicurarsi della reale verità?

    Parlo anche dal mio punto di vista, io sono molto sospettosa e di dubbi ne ho spesso. Ok la fiducia, ma se avessi il minimo sentore di qualcosa, la classica "pulce nell'orecchio", mi informerei un attimo e cercherei di assicurarmi che sia giusto fidarmi.

    Che ne pensate?


     
  2. L'avatar di valevale12

    valevale12 valevale12 è offline PrincipianteMessaggi 36 Membro dal Sep 2013 #2

    Predefinito

    Ad un certo punto non c'entra più niente la fiducia: se una cosa è accaduta e non ci sono dubbi ma si continua a comportarsi come se nulla fosse vuol dire non che si ha fiducia, ma che non si vogliono risolvere i problemi. Non è "troppa fiducia": è semplicemente paura delle conseguenze.

    Io posso avere fiducia in qualcuno e non farmi troppe domande solo finché non ho le prove che un certo fatto sia accaduto concretamente. Tecnicamente a quel punto la fiducia potrebbe tradursi in "continuo a far finta di niente tanto so che non lo rifarà" ma comunque qualcosa da risolvere c'è, è la voglia di discuterne che manca.
     
  3. Flyredd Flyredd è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal Nov 2013 #3

    Predefinito

    Io di questa cosa ovviamente gliene ho parlato. Lui ha giustificato dicendo che se non si fidasse non starebbe con me. Ha preferito credere a me che non a delle parole di una estranea che voleva solo gettar fango su di noi e sulla nostra storia.
    Aveva delle "prove" che avrebbe potuto almeno visionare ma ha preferito dire di "no" proprio perchè altrimenti avrebbe lesionato la fiducia che ha in me.
     
  4. erik555 erik555 è offline BannedMessaggi 6,086 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #4

    Predefinito

    non è in difetto un partner che ti vuole bene ed è fiducioso e non incalza di domande, mentre gli individui insicuri e sospettosi fino alla paranoia e scontenti fin quando non trovano conferme in un senso o nell'altro possono invece avvelenare la vita di una coppia e di un partner.
     
  5. L'avatar di JBJBJB

    JBJBJB JBJBJB è offline ApprendistaMessaggi 399 Membro dal Jan 2013
    Località Mondo dei sogni
    #5

    Predefinito

    Ciao Flyredd!
    Guarda a volte è ciò che mi chiedo io e a volte mi da persino fastidio...
    Mio marito dice che si fida molto di me e mai penserebbe che io mi comportassi male, infatti non dimostra neppure una grossa gelosia nei miei confronti, tranne che io gliene dassi motivo, dice lui.
    Spesso però, questa cosa mi rende più insicura, perchè, temo, lui non mi consideri cosi' sensuale o affascinante, da poter far perdere la testa a qualcuno, però nulla toglie che io la perda per un altro uomo...
    A volte lo dice in battuta, ma non ci crede!
    Comunque troppa fiducia mi fa pensare, però ci si sbaglia spesso.
    Goditela quella che ti da tuo marito
     
  6. L'avatar di nikita2000

    nikita2000 nikita2000 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 467 Membro dal Sep 2013 #6

    Predefinito

    io sono cosi come tuo marito do troppa fiducia che marito che figlia.....nessuna convinienza e' solo la questione di carattere. sono anche fatalista. se una cosa deve succedere succede senza che noi cerchiamo, tanto vale nn cercare.
     
  7. L'avatar di nikita2000

    nikita2000 nikita2000 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 467 Membro dal Sep 2013 #7

    Predefinito

    ma nn e' cosi. tuo marito o compagno ha solo la testa sulle spalle.neanche io avrei creduta ad uno estraneo. ammeno che mia madre mi avesse detto.....
     
  8. L'avatar di Atreju

    Atreju Atreju è offline Super ApprendistaMessaggi 691 Membro dal Sep 2013
    Località Fantàsia
    #8

    Predefinito

    Ciò che ha detto valevale12 è assolutamente corretto.

    Se ci sono segnali inequivocabili, sospetti che sono quasi certezze o, peggio, prove, allora non è una questione di fiducia, è semplicemente rifiuto di accettare la realtà e preferire una finta e felice fantasia ad una vera e dura realtà dei fatti.

    Sulle pulci all'orecchio e le voci di corridoio io starei attento, perché il partner potrebbe non prendere benissimo il fatto che tu dai credito più alle voci del primo che passa rispetto alla parola della persona che ami. In effetti una volta la mia fidanzata aveva dato credito a quello che gli aveva detto un nostro amico in comune invece che fidarsi di quello che le avevo più volte detto io, e si è finiti col litigare perché a me aveva dato molto fastidio, visto che tra me e l'altra non c'era niente, siamo solo amici.

    Comunque anche per me la mancanza di fiducia è una mancanza di rispetto, anche se riconosco che molti non sono come me. Io della mia fidanzata mi fido ciecamente, lei potrebbe benissimo tradirmi se volesse perché io non la controllo affatto, ma non ho ragione di dubitare della sua fedeltà e "controllarla" sarebbe un mancarle di rispetto. Al contrario lei, molto insicura e gelosa, spesso dice che non devo parlare con tizia, stare lontano da caia ecc... come se il mio unico obiettivo fosse trovarmi un'altra... e ti assicuro che a me da molto fastidio perché sono tanti anni che stiamo insieme, e non capisco come dopo tutto questo tempo in cui non ho mai sgarrato, tu non riesca a fidarti completamente di me. La capisco e la comprendo, e quindi queste cose le faccio passare.

    Poi certo, dipende dalla persona che hai a fianco... tanto che tu sia gelosa o meno, che tu abbia fiducia o no, che tu controlli o no, se uno/a ti vuole tradire ti tradisce comunque.
     
  9. Flyredd Flyredd è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal Nov 2013 #9

    Predefinito

    Sicuramente avete ragione.
    Ma io non parlavo, naturalmente, di prove eclatanti ma semplicemente di pulci nell'oreccchio, dubbi.
    So benissimo che la fiducia è importantissima e che se uno vuol tradire lo fa e basta.
    Mio marito è geloso, questo sì, nel giusto ma lo è.
    Ragionavo solo, essendo io completamente l'opposto, su come si possa far "finta di niente" su un discorso così importante come la fiducia.
    A volte, purtroppo, ciò nasconde anche la paura della verità..