Uomini timidi e insicuri ...come vi approcciate alle donne?

Discussione iniziata da filomena.filo il 08-10-2018 - 56 messaggi - 1435 Visite

Like Tree19Likes
  1. filomena.filo filomena.filo è offline PrincipianteMessaggi 72 Membro dal Jun 2018 #1

    Predefinito Uomini timidi e insicuri ...come vi approcciate alle donne?

    La timidezza purtroppo a volte (specialmente in amore) è un problema..sono anch'io una timida e tante volte mi sono mangiata le mani per non aver detto o fatto quello che avrei voluto, ma in amore immagino che per un uomo sia ancora peggio. Per mia esperienza personale, un esempio lampante è quello di un mio amico che ho scoperto innamorato di me da 4 anni (non dalla sua bocca ovviamente), ma che non me ne ha mai fatto parola. Insomma, per farla breve...come dobbiamo fare noi donne a capire se vi piacciamo? Quali vostri comportamenti sarebbero "indicativi"? Aiutateci a capire,please..Un abbraccio a tutti


     
  2. animus88 animus88 è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Aug 2018 #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da filomena.filo Visualizza Messaggio
    La timidezza purtroppo a volte (specialmente in amore) è un problema..sono anch'io una timida e tante volte mi sono mangiata le mani per non aver detto o fatto quello che avrei voluto, ma in amore immagino che per un uomo sia ancora peggio. Per mia esperienza personale, un esempio lampante è quello di un mio amico che ho scoperto innamorato di me da 4 anni (non dalla sua bocca ovviamente), ma che non me ne ha mai fatto parola. Insomma, per farla breve...come dobbiamo fare noi donne a capire se vi piacciamo? Quali vostri comportamenti sarebbero "indicativi"? Aiutateci a capire,please..Un abbraccio a tutti
    Ciao, nella mia poca esperienza in amore, posso dirti la mia...
    Io ho 30 anni e sono un tipo super timido (particolarmente con le ragazze della mia età e soprattutto quelle molto carine).
    Di recente mi è capitato di venire attratto da una ragazza di un anno più grande, che mi mostrava dei chiari segni di interesse.
    L’ambiente in cui l’ho conosciuta (diciamo vista più che conosciuta) è quello lavorativo.
    Per prima cosa lei un giorno mi ha chiesto se ero single...e se ero in cerca di fidanzata o fidanzato (voleva escludere il fattore gay), e io li per li mi limitai a rispondere senza badare troppo alla sua curiosità.
    Durante le vacanze estive sono dimagrito di 20 kg. Quando sono rientrato lei è stata la prima a farmi i complimenti per essere così in forma. (Ricevere complimenti sull’aspetto fisico credo sia qualcosa che faccia piacere sia a noi che a voi).
    Le volte successive, veniva sempre nel mio ufficio e si metteva sempre in una posizione frontale alla mia, e mi lanciava spesso sguardi (ricambiati anche da me), si avvicinava con qualche scusa tipo chiedermi di vedere se c’erano dei colleghi online su Skype e vedere la mia reazione quando lei si avvicinava. Si muoveva i capelli quando la guardavo, si veste molto elegante (a volte anche un pò provocante) e viene vicino per farsi ammirare e vedere se la guardo...
    Mi è capitato di ricevere complimenti diretti del tipo sei proprio un bel ragazzo, oppure di essere invitato a fare una passeggiata/ sport...
    Per noi timidi l’approccio via chat/messaggio è l’ideale, poi il resto viene dopo...
    Anche il contatto fisico aiuta, tipo fare qualche sfioratina su braccia, mani viso etc.
    Fagli quindi dei complimenti, vestiti bene e gironzolagli intorno anche facendo cavolate, fagli domande anche stupide...sicuramente capirà. Noi timidi siamo esperti analizzatori...ovviamente devi essere sicura che gli piaci. A volte potrebbe venire a trovarsi in situazioni un pò imbarazzanti, che a noi danno molto fastidio e creano nervosismo, quindi cerca sempre di approcciarlo da sola, senza altri intorno.
     
  3. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline Super FriendMessaggi 6,848 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #3

    Predefinito

    Io ricordo che quando subivo il fascino femminile a 20 anni, quando facevo le mie prime esperienze di tipo flirtativo con le ragazze, avevo un problema di tachicardia incontrollata e di vergogna quando succedeva e distoglievo sempre lo sguardo. Per farmi fare la mia prima esperienza di tenere la mano di una ragazza (a 20 anni per l'appunto) ci è voluta una ragazza che mi ha proprio preso la mano di sua iniziativa. Per il primo bacio poi ci sono voluti altri 5 anni, però quando avevo 25 anni ero già leggermente più spigliato di quando ne avevo 20.

    In ogni caso bisogna dire che è stato un bacio non amoroso, semplicemente volevo togliermi di dosso la voglia di baciare una ragazza e allora mi ero iscritto a Badoo e ho beccato la prima che ha voluto parlare con me. Non mi piaceva nemmeno fisicamente, ma volevo semplicemente provare. Per il sesso invece sono passati altri 3 anni.
    Ultima modifica di MonacoFrigido; 08-10-2018 alle 19:37
     
  4. White_Cav2 White_Cav2 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 313 Membro dal Feb 2018 #4

    Predefinito

    Non penso di essere timido, ma di sicuro ho iniziato tardi ad approcciare le ragazze. Comunque di solito non faccio approcci troppo diretti. Spesso parlo molto, del più e del meno. Non ho in realtà mai capito se le donne trovano interessanti i miei discorsi o se non vedono l'ora che smetta: questa cosa non riesco a capirla perché di solito non mi interrompono e aspettano che finisca, anche se tendenzialmente sono capace di parlare per ore di un argomento che mi piace se non mi fermi.
    Non ho mai capito se la mia voce piace, perché ho la r moscia e uno spiccato accento romagnolo. Ho sempre pensato che la r moscia fosse fastidiosa perché poco virile, ma alcune sostengono sia tenera e carina. Non so se lo dicono perché carine e gentili e soprattutto se è una cosa positiva come complimento dato che non mi ispira troppa mascolinità come complimento. Ancora, tendo più a parlare che ascoltare. Non che non ascolti ma nel senso che di solito in un uno contro uno sono quello che intavola il discorso e lo avvia.
    Scherzo molto e ironizzo, non a tutte piace. Ma spesso ridono. Anche questo, non so se perché tendono a fare le gentili e carine o effettivamente si divertono. Io di solito non rido se una cosa non mi fa ridere.
    In base ai feedback ricevuti, sono un po' impacciato in quelle cose quali tenere la mano, accompagnare qualcuna a braccetto ecc, ma mi sblocco dal bacio in poi: personalmente adoro limonare, dice tantissimo della persona il modo in cui baci qualcuno.
     
  5. Specchioscuro Specchioscuro è offline PrincipianteMessaggi 178 Membro dal Sep 2018 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da filomena.filo Visualizza Messaggio
    La timidezza purtroppo a volte (specialmente in amore) è un problema..sono anch'io una timida e tante volte mi sono mangiata le mani per non aver detto o fatto quello che avrei voluto, ma in amore immagino che per un uomo sia ancora peggio. Per mia esperienza personale, un esempio lampante è quello di un mio amico che ho scoperto innamorato di me da 4 anni (non dalla sua bocca ovviamente), ma che non me ne ha mai fatto parola. Insomma, per farla breve...come dobbiamo fare noi donne a capire se vi piacciamo? Quali vostri comportamenti sarebbero "indicativi"? Aiutateci a capire,please..Un abbraccio a tutti
    Alla base c'è la "vergogna" di se.. Delle pulsioni che si provano.

    I motivi si potrebbero sprecare

    E aspettarsi che qualcuno da fuori ci aiuti a risolvere una vergogna verso sé stessi, è un bel problema.

    Poi.. c'è la paura del rifiuto, che confermerebbe che avevamo buoni motivi per vergognarci (fossi stato zitto..)

    C'è timidezza e timidezza

    Io adoro certi tipi di timidezza, in particolare quella timidezza di chi non ha vergogna di provare vergogna, e ne parla liberamente all'altro/a
    filomena.filo likes this.
     
  6. filomena.filo filomena.filo è offline PrincipianteMessaggi 72 Membro dal Jun 2018 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da animus88 Visualizza Messaggio
    Ciao, nella mia poca esperienza in amore, posso dirti la mia...
    Io ho 30 anni e sono un tipo super timido (particolarmente con le ragazze della mia età e soprattutto quelle molto carine).
    Di recente mi è capitato di venire attratto da una ragazza di un anno più grande, che mi mostrava dei chiari segni di interesse.
    L’ambiente in cui l’ho conosciuta (diciamo vista più che conosciuta) è quello lavorativo.
    Per prima cosa lei un giorno mi ha chiesto se ero single...e se ero in cerca di fidanzata o fidanzato (voleva escludere il fattore gay), e io li per li mi limitai a rispondere senza badare troppo alla sua curiosità.
    Durante le vacanze estive sono dimagrito di 20 kg. Quando sono rientrato lei è stata la prima a farmi i complimenti per essere così in forma. (Ricevere complimenti sull’aspetto fisico credo sia qualcosa che faccia piacere sia a noi che a voi).
    Le volte successive, veniva sempre nel mio ufficio e si metteva sempre in una posizione frontale alla mia, e mi lanciava spesso sguardi (ricambiati anche da me), si avvicinava con qualche scusa tipo chiedermi di vedere se c’erano dei colleghi online su Skype e vedere la mia reazione quando lei si avvicinava. Si muoveva i capelli quando la guardavo, si veste molto elegante (a volte anche un pò provocante) e viene vicino per farsi ammirare e vedere se la guardo...
    Mi è capitato di ricevere complimenti diretti del tipo sei proprio un bel ragazzo, oppure di essere invitato a fare una passeggiata/ sport...
    Per noi timidi l’approccio via chat/messaggio è l’ideale, poi il resto viene dopo...
    Anche il contatto fisico aiuta, tipo fare qualche sfioratina su braccia, mani viso etc.
    Fagli quindi dei complimenti, vestiti bene e gironzolagli intorno anche facendo cavolate, fagli domande anche stupide...sicuramente capirà. Noi timidi siamo esperti analizzatori...ovviamente devi essere sicura che gli piaci. A volte potrebbe venire a trovarsi in situazioni un pò imbarazzanti, che a noi danno molto fastidio e creano nervosismo, quindi cerca sempre di approcciarlo da sola, senza altri intorno.
    Grazie del consiglio Bè, mi sembra di capire che a questa ragazza piaci... e nonostante ciò non hai intenzione di fare dei passi avanti? vedi, è proprio questo il problema. Aspettare di avere mille conferme prima di "mobilitarsi" diventa poi problematico, perchè l'altra persona (la ragazza in questo caso) potrebbe facilmente interpretare questo stallo come una forma di rifiuto, di mancanza d'interesse. Quindi per prima cosa ti consiglio VIVAMENTE di comunicare qualcosa a questa poverina xD . Poi, qual è dunque il tuo modo di mostrare interesse? tendi a non buttarti, a non lanciare nessun segnale finchè non sei certo di interessare all'altra?
    animus88 likes this.
     
  7. filomena.filo filomena.filo è offline PrincipianteMessaggi 72 Membro dal Jun 2018 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Specchioscuro Visualizza Messaggio
    Alla base c'è la "vergogna" di se.. Delle pulsioni che si provano.

    I motivi si potrebbero sprecare

    E aspettarsi che qualcuno da fuori ci aiuti a risolvere una vergogna verso sé stessi, è un bel problema.

    Poi.. c'è la paura del rifiuto, che confermerebbe che avevamo buoni motivi per vergognarci (fossi stato zitto..)

    C'è timidezza e timidezza

    Io adoro certi tipi di timidezza, in particolare quella timidezza di chi non ha vergogna di provare vergogna, e ne parla liberamente all'altro/a
    Concordo in pieno... precisamente io credo che il problema di base sia l'essere eccessivamente autocritici e sensibili al giudizio delle persone... e quante occasioni si sprecano in questo modo, è davvero un grosso peccato
    Ad ogni modo quella timidezza che fa arrossire, venire il batticuore, quella timidezza strettamente legata alla sensibilità e alla dolcezza, è adorabile per me... l'uomo particolarmente sfacciato probabilmente non fa per me
    Sussiste però quel problema all'origine di questa discussione, ahimè...
     
  8. filomena.filo filomena.filo è offline PrincipianteMessaggi 72 Membro dal Jun 2018 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MonacoFrigido Visualizza Messaggio
    Io ricordo che quando subivo il fascino femminile a 20 anni, quando facevo le mie prime esperienze di tipo flirtativo con le ragazze, avevo un problema di tachicardia incontrollata e di vergogna quando succedeva e distoglievo sempre lo sguardo. Per farmi fare la mia prima esperienza di tenere la mano di una ragazza (a 20 anni per l'appunto) ci è voluta una ragazza che mi ha proprio preso la mano di sua iniziativa. Per il primo bacio poi ci sono voluti altri 5 anni, però quando avevo 25 anni ero già leggermente più spigliato di quando ne avevo 20.

    In ogni caso bisogna dire che è stato un bacio non amoroso, semplicemente volevo togliermi di dosso la voglia di baciare una ragazza e allora mi ero iscritto a Badoo e ho beccato la prima che ha voluto parlare con me. Non mi piaceva nemmeno fisicamente, ma volevo semplicemente provare. Per il sesso invece sono passati altri 3 anni.
    wow xD spero che con la maturità sia riuscito a sbloccarti un pò
     
  9. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline Super FriendMessaggi 6,848 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da filomena.filo Visualizza Messaggio
    wow xD spero che con la maturità sia riuscito a sbloccarti un pò
    Ormai alla mia età ho altre priorità, ho capito che il sesso non fa per me.
    Elalunaeunapalla likes this.
    L'antibellezza
     
  10. animus88 animus88 è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Aug 2018 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da filomena.filo Visualizza Messaggio
    Grazie del consiglio Bè, mi sembra di capire che a questa ragazza piaci... e nonostante ciò non hai intenzione di fare dei passi avanti? vedi, è proprio questo il problema. Aspettare di avere mille conferme prima di "mobilitarsi" diventa poi problematico, perchè l'altra persona (la ragazza in questo caso) potrebbe facilmente interpretare questo stallo come una forma di rifiuto, di mancanza d'interesse. Quindi per prima cosa ti consiglio VIVAMENTE di comunicare qualcosa a questa poverina xD . Poi, qual è dunque il tuo modo di mostrare interesse? tendi a non buttarti, a non lanciare nessun segnale finchè non sei certo di interessare all'altra?
    Ciao, sembra una bella storia la mia vero ?
    In realtà si sta pian piano trasformando in un incubo per me. Io ti ho descritto i segnali che mi ha lanciato questa ragazza è che mi sono piaciuti, ma alla fine sembra che abbia solo voluto divertirsi a prendermi in giro...o lo ha fatto solo per una questione lavorativa (voleva vedere se potevo essere il suo zerbino sul lavoro).
    Mi sto convincendo sempre più di quest’ultima cosa.
    La cosa che più mi fa male di questa situazione è che mi ero davvero illuso, con una frase, sparata da lei dopo un susseguirsi di sguardi intensi, e cioè “dai su, che cosa vogliamo fare ?” con la tipica faccia da cerbiatta...
    Dopo averla invitata fuori per un gelato o una pasta un sabato, mi ha risposto con un “mi dispiace ma il weekend non sarò mai libera...in pasticceria e in gelateria ci vado solo con il mio ragazzo. A domani”
    Mi fermo qui con il papiro, ma se vuoi leggere la mia storia puoi leggerla qui https://forum.amando.it/consigli-app...idezza-140924/

    Mi farebbe piacere avere anche un tuo parere (oramai tra amici e amiche sto diventando un esperto di consigli ) se ti va.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]