Vado da lei ma non sto bene.

Discussione iniziata da anonimo122 il 26-09-2020 - 24 messaggi - 1334 Visite

Like Tree14Likes
  1. anonimo122 anonimo122 è offline PrincipianteMessaggi 20 Membro dal Jun 2015 #1

    Predefinito Vado da lei ma non sto bene.

    Buongiorno, ho 23 anni e mi sono trasferito per amore dalla mia ragazza che vive con i suoi.. Sin dalla prima notte avevo un magone assurdo e inoltre lei sembra essere cambiata nei mie confronti.. Molto piu fredda mi regala molte meno attenzioni e inizio a capire che probabilmente non la amo. Non so cosa fare, perché mi dispiace deludere la sua famiglia la quale mi ha accolto sin da subito molto bene e inoltre lei dice di essere innamoratissima e che sono l'uomo della sua vita. Non ho idea di cosa fare, so solamente che cosi non sto bene e molto probabilmente prima o poi esploderò.. Avete qualche consiglio da darmi? Grazie.


     
  2. L'avatar di antonio60

    antonio60 antonio60 è offline JuniorMessaggi 1,735 Membro dal Mar 2020 #2

    Predefinito

    Da quanto tempo state insieme?
    Ad ogni modo, trasferirsi a casa dei "suoceri" non credo sia mai una buona soluzione. Tu studi o hai un lavoro?
    norge and Hurrem like this.
     
  3. L'avatar di flair

    flair flair è offline FriendMessaggi 3,237 Membro dal Jul 2015
    Località Ruttalia - Flairburg
    #3

    Predefinito

    O vi trovate un appartamentino tutto vostro oppure vai via da quella casa.
    Mai vivere insieme ai suoceri.
    norge, Hurrem and Melograna like this.
     
  4. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline ApprendistaMessaggi 320 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #4

    Predefinito

    Mai mai mai vivere con la famiglia in coppia, sia che sia la propria famiglia, sia che sia la famiglia di lei o di lui.
     
  5. anonimo122 anonimo122 è offline PrincipianteMessaggi 20 Membro dal Jun 2015 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio60 Visualizza Messaggio
    Da quanto tempo state insieme?
    Ad ogni modo, trasferirsi a casa dei "suoceri" non credo sia mai una buona soluzione. Tu studi o hai un lavoro?
    Sto cercando lavoro.. l’idea è quella che dopo aver trovato un lavoro di prendermi un appartamento e gradualmente iniziare una convivenza.. però in questi giorni ho molti sbalzi d’umore causati soprattutto dal cambio città e dalla sua freddezza soprattutto davanti ai suoi.. capisco che si possa vergognare però così mi sento veramente di troppo, soprattutto per lei perché i suoi mi trattano come un figlio... purtroppo è stata una scelta dovuta vista la distanza.. però non credo di aver fatto bene anche perché adesso non abbiamo più privacy, non vuole fare mai l’amore e per un po’ di affetto devo fare sempre io il primo passo.. coccola più i suoi familiari che me...
     
  6. L'avatar di bigcrazy

    bigcrazy bigcrazy è offline ApprendistaMessaggi 439 Membro dal Aug 2014 #6

    Predefinito

    Da un lato affermi che lei si dice innamoratissima di te, ma dall'altro noti che è fredda e devi fare sempre tu il primo passo.

    Che sia fredda davanti ai suoi ci può stare, se per fredda intendi che limita di molto i baci ecc. sono daccordo con lei, il punto è che immagino che poi rimarrete soli in camera vostra e lì lei può essere e deve essere naturale.

    Ti direi di dirle che vorresti più "attenzioni" da parte sua quando siete soli perchè questo suo atteggiamento freddo non ti fa stare bene... ma in realtà ti dico un'altra cosa. Tu cosa provi per lei?

    Perchè nel primo intervento mettevi anche in dubbio di amarla... e se ti stai accorgendo di non amarla, la sua freddezza o il fatto che vivi dai suoi genitori ecc. sono solo scuse, la verità è che stai vivendo una situazione che non ti appartiene e da qui deriva il tuo malessere.
     
  7. anonimo122 anonimo122 è offline PrincipianteMessaggi 20 Membro dal Jun 2015 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bigcrazy Visualizza Messaggio
    Da un lato affermi che lei si dice innamoratissima di te, ma dall'altro noti che è fredda e devi fare sempre tu il primo passo.

    Che sia fredda davanti ai suoi ci può stare, se per fredda intendi che limita di molto i baci ecc. sono daccordo con lei, il punto è che immagino che poi rimarrete soli in camera vostra e lì lei può essere e deve essere naturale.

    Ti direi di dirle che vorresti più "attenzioni" da parte sua quando siete soli perchè questo suo atteggiamento freddo non ti fa stare bene... ma in realtà ti dico un'altra cosa. Tu cosa provi per lei?

    Perchè nel primo intervento mettevi anche in dubbio di amarla... e se ti stai accorgendo di non amarla, la sua freddezza o il fatto che vivi dai suoi genitori ecc. sono solo scuse, la verità è che stai vivendo una situazione che non ti appartiene e da qui deriva il tuo malessere.
    Davanti ai suoi neanche mi abbraccia, in più in stanza da noi dorme suo fratello quindi di fare l'amore non se ne parla. A me questa situazione sta pesando tantissimo e alterno momenti a cui ci tengo tantissimo a momenti che mi secco pure parlargli.. Non so che fare..
     
  8. L'avatar di bigcrazy

    bigcrazy bigcrazy è offline ApprendistaMessaggi 439 Membro dal Aug 2014 #8

    Predefinito

    Ok quindi non c'è intimità nella vostra stanza perchè dorme anche il fratello... ma tu quando dici "non so che fare" intendi:
    a) parlarle e dirle che deve essere più affettuosa/lamentare questa sua freddezza
    b) uscire di casa e ritornare dai tuoi
    c) mollarla perchè ti stai rendendo conto di non amarla
    d)...?
     
  9. L'avatar di antonio60

    antonio60 antonio60 è offline JuniorMessaggi 1,735 Membro dal Mar 2020 #9

    Predefinito

    Come hai fatto ad andare da lei, in quella situazione logistica, senza nemmeno avere un lavoro...
    Hurrem, Melograna and Gershwin like this.
     
  10. anonimo122 anonimo122 è offline PrincipianteMessaggi 20 Membro dal Jun 2015 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bigcrazy Visualizza Messaggio
    Ok quindi non c'è intimità nella vostra stanza perchè dorme anche il fratello... ma tu quando dici "non so che fare" intendi:
    a) parlarle e dirle che deve essere più affettuosa/lamentare questa sua freddezza
    b) uscire di casa e ritornare dai tuoi
    c) mollarla perchè ti stai rendendo conto di non amarla
    d)...?
    Non mi sento di mollarla, soprattutto in questo momento, anche perché quando stiamo soli è diversa.. è questa situazione che la blocca molto, poi essendo molto legata con il fratello durante il giorno da molte più attenzione a lui che a me.. non che sia geloso del fratello però ovviamente mi faccio 2 domande. Ho provato a parlarci e lei mi ha detto che io devo capire cosa fare e non vuole che io stia male e di scegliere ciò che penso sia meglio per me.. sto valutando molto la seconda opzione magari cambiando città e stare per conto mio.