Valore percepito: zero

Discussione iniziata da Humidity il 08-09-2020 - 225 messaggi - 7434 Visite

Like Tree303Likes
  1. Humidity Humidity è offline PrincipianteMessaggi 50 Membro dal Sep 2020 #1

    Predefinito Valore percepito: zero

    Ho 30 anni e sono ossessionato dal pensiero di perdere la verginità, ma non oso provarci né fare niente perché so di non essere minimamente appetibile né socialmente accettabile e mi voglio risparmiare dei traumi.
    Aspetto siano le ragazze a farsi avanti, e non è mai successo.

    Visto che i miei problemi sono risolvibili eventualmente nel lungo termine (10+ anni) sto cercando di puntare sull'estetica, cioè di diventare da brutto quantomeno carino per rimediare sesso con una ragazza né bella né brutta, ma essendo una via di mezzo tra Gollum e Salvini non è affatto semplice.
    Per ora l'unico progresso è stato di perdere nell'arco di un anno 5kg (sono 1.69 x 65) tra dieta e camminate, ma ho ancora la ciccia flaccida e il doppio mento.

    Al di là dell'aspetto sono praticamente un hikikomori: prima del lockdown uscivo di casa solo per prendere il treno e andare a Roma all'università dove sono iscritto da 10 anni e non ho quasi dato nessun esame perché ho nella testa sempre le ragazze, il sesso e la mia drammatica condizione di trentenne che non ha mai limonato né avuto una storia o un'avventura... Non ho nemmeno mai avuto una vita sociale né amici se escludiamo il virtuale: ai tempi della scuola ero deriso e isolato soprattutto perché timido + obeso e stavo sempre in casa su internet e ai videogiochi; dopo il liceo mi sono dato una scrollata: sono dimagrito e ho smesso di andare a parlare alle persone cercando d'inserirmi e di fare amicizia come un disperato, ho deciso che dovevano essere gli altri a cercarmi... E ancora, non è mai successo.
    All'università da 10 anni sono ignorato in massa. A DAMS è pieno di ragazze, ma nessuna mi ha mai rivolto la parola né guardato e da lì ho cominciato a essere ossessionato dalla verginità, dalle ragazze, a non studiare e non dare esami, anche perché dopo anni e anni che non parlo più con nessuno a voce oltre i miei parenti (tutti in su con l'età) ho come un blocco psicologico e non riesco nemmeno ad attaccare bottone con le colleghe; figuriamoci provarci o provare a sostenere un esame orale.

    E dopo un decennio rimasto bloccato in questo stato c'è anche il problema che non sono presentabile.
    Cioè: a trent'anni non ho mai lavorato, vivo coi genitori che mi danno la paghetta, non ho una vita sociale, nessuna esperienza di vita e quasi non esco di casa: come lo giustifico?
    Non posso! E infatti quando provo a conoscere delle ragazze in chat vengo etichettato come un fannullone immaturo che dovrebbe essere buttato fuori di casa e mandato a lavorare a calci, o come un malato di mente da far curare al più presto.

    Credo che il nocciolo del problema sia questo: le ragazze all'università mi vedono come una persona di nessun valore per il mio corpo che giudicano brutto (tra l'altro ho anche pochi capelli), perciò non sono minimamente attratte e non mi vengono a conoscere.
    Se andassi io a parlare loro, salterebbe fuori il resto e il mio corpo sarebbe l'ultimo dei problemi...

    Quindi come dicevo, mi conviene migliorare il mio corpo e sperare in qualcuna che mi veda come un pezzo di carne e basta.
    Cosa ne pensate? Vi sembra il modo più efficace di perdere la verginità senza andare a pagamento (sono contrario)?


     
  2. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,367 Membro dal Aug 2010 #2

    Predefinito

    Per prima cosa decidi se continuare l'universitá oppure andare a lavorare.
    Se decidi per la prima, vedi di darti una mossa a fare gli esami e prenderti la tua laurea.
    Potresti fare anche le due cose assieme.
    Da qui in poi, vedrai che sarà più facile conoscere e interagire con ragazze.
    Melite, Hafsa, nadir16 and 1 others like this.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  3. Haydee Haydee è offline FriendMessaggi 3,912 Membro dal Apr 2016
    Località .
    #3

    Predefinito

    Peccato che tu sia contro la prostituzione avresti potuto unire l'utile al dilettevole e diventare il nuovo Julian Kay. Ora io ho paura di scriverti: arripigliati, finisci gli studi e nel mentre trovati pure un lavoro. Ho paura di risultatare poco rispettosa nei confronti dei tuoi traumi adolescenziali.Ergo continua così.
    Melite, Berlin__ and flair like this.
    Ultima modifica di Haydee; 09-09-2020 alle 10:18
     
  4. L'avatar di Simpas

    Simpas Simpas è offline Super FriendMessaggi 6,388 Membro dal Sep 2015
    Località Ignota
    #4

    Predefinito

    Ma sei ancora quello Schnee per caso? :O
    Not all for one but one for all.
     
  5. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,086 Membro dal Oct 2017 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Haydee Visualizza Messaggio
    Ho paura di risultatare poco rispettosa nei confronti dei tuoi traumi adolescenziali.Ergo continua così.
    Purtroppo questa è la fine che fanno le discussioni come la tua, Humidity. Quando qualcuno prova a dare un consiglio concreto (devi sbatterti se vuoi riuscire ad emergere in qualcosa o ottenere anche solo piccoli risultati) viene tacciato di falsità dall'alto della sua superbia (perché chiaramente tutti pensano che sia una persona realizzata e senza problemi).

    Ora, non mi sembri uno stupido per come scrivi e per quello che scrivi, mi sembra che tu ti renda conto che il problema fisico è a corollario di altri problemi più gravi.

    Secondo me, devi necessariamente pian piano costruirti una vita, nonostante l'ossessione per le ragazze ci sono altre cose più importanti da risolvere prima (per poi accedere ad una ragazza).

    Dedicati al progetto di migliorarti nel corpo, esci di casa e vai a camminare, intanto. Oppure se la situazione nella tua città lo permette in relazione al covid, vai in palestra. La tua autostima passa anche per la tua immagine, naturalmente. Per i capelli c'è poco da fare e secondo me è meglio rasarli a zero. Tieni pulito e ordinato, profumato (sembra una stupidata ma sentirsi addosso un buon profumo a volte fa la differenza).

    Insieme a questo, bisognerebbe che cominciassi a dare qualche esame. Mettiti sotto, oppure cerca un lavoretto. Se hai la fortuna di trovare un lavoretto per qualche ora anche (che so, cameriere in pizzeria) sei per forza obbligato a relazionarti con delle gente. Comincia a fare delle conoscenze, intanto, poi magari qualcuna di queste può diventare amicizia o anche solo compagnia per una bevuta.

    Un po' ti devi buttare, ragazzo, devi cercare di migliorare qualcosa attorno a te, perché solo così puoi acquisire più fiducia in te stesso, e credimi che la fiducia in te stesso è l'unico modo per ottenere quello che vorresti.

    La fiducia in te stesso non deriva dai tuoi successi amorosi, ma da quante più cose riuscirai a fare e portare a termine.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  6. Haydee Haydee è offline FriendMessaggi 3,912 Membro dal Apr 2016
    Località .
    #6

    Predefinito

    @Melite

    Non mi spaventa la reazione di Humidity, lui è in un loop di pensieri negativi e inconcludenti mi spaventa chi dall'esterno avvalora questo comportamento giustificandolo.
    Questo non è grave ma di più ☺

    Quando si consiglia di migliorare e di spostare le priorità dal non avere mai avuto una fidanzata, ad esempio, ad altri obiettivi: studio, lavoro, passioni, impegni... lo si fa con "rispetto e interessamento benevolo" perché nessuna persona di buon senso pensa che essere emarginati a 15 anni per un'estetica non piacente o perché timidi sia cosa buona e giusta e non lasci un graffio nell'anima, ma dopo anni bisogna reagire "concretamente" per trovare un "minimo" di equilibrio e benessere.

    Chest'é.
    Melite, nadir16 and Gigetta89 like this.
     
  7. L'avatar di _Cristallina_

    _Cristallina_ _Cristallina_ è offline FriendMessaggi 4,001 Membro dal May 2013
    Località Italia
    #7

    Predefinito

    Prendi un po' d'aria, innanzitutto. Poi, non capisco la correllazione tra il pensare sempre alle ragazze e il fallimento universitario.
    "Non si impara la filosofia, si impara soltanto a filosofeggiare"

    Immanuel Kant
     
  8. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,086 Membro dal Oct 2017 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Haydee Visualizza Messaggio
    Quando si consiglia di migliorare e di spostare le priorità dal non avere mai avuto una fidanzata, ad esempio, ad altri obiettivi: studio, lavoro, passioni, impegni... lo si fa con "rispetto e interessamento benevolo" perché nessuna persona di buon senso pensa che essere emarginati a 15 anni per un'estetica non piacente o perché timidi sia cosa buona e giusta e non lasci un graffio nell'anima, ma dopo anni bisogna reagire "concretamente" per trovare un "minimo" di equilibrio e benessere.
    Ogni giorno un nuovo utente apre una discussione similare, ogni giorno c'è la faida fra chi cerca di spronare e chi dice "poverino continua così". Dove sono le famiglie, cosa fanno le famiglie, vorrei sapere. Se vedessi mio figlio che dopo 10 anni non ha dato nessun esame, non potrei mai stare lì impotente.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  9. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,973 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #9

    Predefinito

    puoi sperare che i tuoi genitori diventino milionari in euro
     
  10. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,479 Membro dal Oct 2015 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Haydee Visualizza Messaggio
    Ho paura di risultatare poco rispettosa nei confronti dei tuoi traumi adolescenziali.
    Non la capisco mica questa necessità che avete di banalizzare l'altro thread.

    Citazione Originariamente Scritto da Haydee Visualizza Messaggio
    chi dall'esterno avvalora questo comportamento giustificandolo.
    Non capisco neanche perché sia così difficile capire che comprendere non significa avvalorare e infatti i consigli su come risolvere il problema sono arrivati anche da chi non l'ha sminuito, mi pare.
    Che fosse cercando di superare l'insicurezza per il suo vissuto, o lasciando perdere le relazioni e trovando il proprio equilibrio comunque, in ogni caso ognuno gli ha dato la sua personale ricetta per stare meglio.
    (sempre al topic di Stefano mi riferisco).

    In questo caso..
    Dato che qui i problemi sono molti di più, la cosa migliore è concentrarsi prima su quelli più facilmente risolvibili.
    Quindi concordo con rabe. Se non ce la fai, prendi atto del fatto che non riesci a continuare l'università e impegnati nel trovare lavoro: già il fatto di diventare autosufficiente ed iniziare a contribuire attivamente alla crescita della società ti darà sicuramente un minimo di soddisfazione ed autostima in più, di lì in poi il resto lo affronterai, se vorrai, per gradi..