Il video di Beppe Grillo e la violenza sulle donne - Pagina 21

Discussione iniziata da Hannibal__Lecter il 21-04-2021 - 488 messaggi - 27166 Visite

Like Tree660Likes
  1. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 20,576 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IsoldaCoeurDAnge Visualizza Messaggio
    Ottima idea,tra 2 anni vi trovate qui se sarà giudicata la vicenda.
    Ma io penso che sarà chiuso il caso e non si giudicherà niente.
    Cosa non si fa quando hai amici potenti e soldi?
    ... lo sfogo di grillo padre significa che il processo si farà e che l'avvocato del figlio ha spiegato per bene la situazione del ragazzo ... tecnicamente è bruciato ... poi va visto se può richiedere il rito breve con gli sconti di pena e un percorso riabilitativo al posto della prigione ... e su questo il peso politico del babbo può incidere ...


    ... another perspective ...
     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 20,576 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #202

    Predefinito

    ... la giulia bongiorno insieme alla michelle hunziker hanno fondato la Doppia Difesa ... una fondazione onlus che aiuta chi ha subìto discriminazioni, abusi e violenze ma non ha il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia ...
    ... another perspective ...
     
  3. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 9,194 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #203

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    E no!!!
    Se il padre dell'accusato si chiamasse Mario Rossi avrebbe il "diritto" di difendere il figlio, ma se si chiama Beppe Grillo, è capo del partito politico che, per quanto possa essere incredibile, è ancora quello di maggioranza relativa nel Parlamento, e gode di una ribalta incomparabile, non ha nessun "diritto" di tentare di schiacciare la ragazza che suo figlio è accusato di aver violentato sotto il peso del suo mestiere e del suo potere mediatico
    Back to the topic

    Riferendomi a cio' di cui faccio il quote

    No xe vero gnente.

    Il cosiddetto Mario Rossi, inoltre, non avrebbe media a propria disposizione. Saprebbe di potersi lamentare quanto crede, sarebbe inutile - e ridicolo.
    Ci sono persone che, per il proprio livello e ruolo sociale, vedono la propria reputabilita' facilmente compromessa. Per questo motivo, dovrebbero solo avere una maggiore dignita' ed attenzione. Sono pero', spesso, gente che sembra convinta di aver maggiori diritti, minori doveri o non aver doveri. Anche un ragionamento come questo, per tali soggetti sarebbe un oltraggio.
    L' oltraggio vero e' codesta mentalita' e l'ignoranza di chi la trova normale.
    Il concetto sarebbe : "Come osate, nei miei confronti? Come vi permettete, verso - mio - figlio?". Non sembra rilevante neppure se un misfatto sia o non sia stato commesso.
    E' decisamente un atteggiamento di vera superbia: i. e. di vera stupidita', ipso facto.

    Una persona che, per qualsiasi motivo, si crede al di sopra delle leggi e al di la' del bene e del male.... e' un soggetto psichicamente normale?

    Lamentino, pure, costoro , la presunta invidia nei loro confronti, il giustizialismo e tutte quelle balle, quando vengono chiamati alla realta'.
    Si sentono le loro lagnanze... e' un po' come trovarsi vicino a delle barene nella Laguna o presso una fattoria vecchio stile...
    Paesaggio di mare, a Capri
     
  4. L'avatar di _Cristallina_

    _Cristallina_ _Cristallina_ è offline FriendMessaggi 4,373 Membro dal May 2013
    Località Italia
    #204

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    [...] Non sono pentito di aver aperto questa discussione, però: ho avuto modo di conoscere meglio molti di voi, su cui avevo un'opinione a volte fumosa a volte decisamente erronea.
    Ci sono state piacevoli sorprese (una su tutte Fausto, a cui rinnovo i complimenti per la lucidissima analisi ed esposizione dei fatti), le conferme, ormai noiose, di cui sopra, e anche qualche spiacevole sorpresa: utenti che mai avrei immaginato si sarebbero espressi come si sono espressi.
    Ma va bene così, meglio avere le idee chiare su come la pensano i propri interlocutori, per potersi regolare meglio alla prossima occasione.

    Un' ultima cosa, anche se, apparentemente, non c'entra nulla con la discussione.
    Io posso capire la reazione infastidita di molte donne a questo mio thread: a nessuno fa piacere sentirsi incluso in una specie di "categoria protetta" e in tanti interventi ho letto il sottotesto "fatti i catsi tuoi che a proteggere me ci penso io da sola"
    Sono convinto altresì che ad animare la "vis polemica" di qualcuno sia stato, in un certo senso, il malsano orgoglio di sentirsi "una voce fuori dal coro", di ribellarsi al pensiero dominante, al famigerato "politically correct".
    Ecco, a loro vorrei dire che, forse hanno ragione sul fatto che nei talk show televisivi (non tutti), nei giornali(ancora meno) o nei libri il pensiero prevalente (anche se spesso ipocritamente) sia quello contro cui loro combattono.
    Ma poi, nella realtà di tutti i giorni, nelle scuole infestate dai bulli, nelle fabbriche, negli uffici, nelle caserme, nei commissariati, nelle strade di periferia, dentro le case dei condomini-alveari, o nelle ville extra-lusso, il pensiero dominante è spesso UN ALTRO: il pensiero di uomini che continuano a considerare le donne un oggetto di cui disporre a proprio piacimento, esattamente come un secolo fa.
    Ecco, io vorrei sommessamente dire che se questa mentalità è così dura a morire è anche per un certo atteggiamento negazionista, riduzionista, giustificazionista di molte, troppe donne. Cui auguro di cuore, in tutta sincerità, di non essere mai costrette a verificare, sulla loro pelle o su quella delle persone a loro care, la realtà di quanto ho appena affermato.
    Perché quando si diventa vittime, di coraggio, e tanto, ce ne vuole ancora oggi per chi, in quei contesti di vita "vera", ha l'ardire di ribellarsi, rischiando spesso pesanti conseguenze.
    E tante preferiscono tacere, per non ritrovarsi a passare da vittime a carnefici.
    Buona giornata.
    Anche io ho accettato il passaggio da un uomo credo sulla cinquantina per ben due volte e l'ultima volta mi ha stretto la coscia sinistra con una mano e ha tentato di baciarmi sulla guancia.
    Non l'ho detto a nessuno, ho raccontato al mio ragazzo solo del primo passaggio e lui mi ha fatto capire che ero stato imprudente...
    Avrei potuto denunciarlo, ma poi mi sono accorta che ricordavo solo il colore e il modello dell' automobile e, infine, se mi avessero detto che ero stata scellerata ad accettare per ben due volte un passaggio da un tizio equivoco?
     
  5. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,230 Membro dal Aug 2017 #205

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    e nel momento in cui questa lucidità viene meno si deve cessare il rapporto sessuale perché non c'è più la chiareza della consensualità ...
    Trovo questo discorso estremamente interessante però allo stesso tempo mi spaventa molto il fatto che ci siano tante aree grigie. Chiarisco che sto parlando in generale, non per questo caso specifico.

    Soffermiamoci un attimo solo sulla situazione a due. Mi spaventa per il futuro, nell’ottica di avere dei figli che escano a bere con un’amica o una ragazza che conoscono da poco. Come si fa a sapere e stabilire con certezza se una sia lucida o se la lucidità l’ha persa? Dopo quanti bicchieri di vino o quante birre o cocktail? Chi lo può stabilire con certezza?

    Io ho fatto sesso da ubriaca o brilla, magari l’alcol ha contribuito a rendermi più disinibita ed in quel momento ero sicura che la risposta fosse si, nessuno mi ha costretto. Chiaramente anche il lui in questione beveva con me, eravamo entrambi in uno stato di ebrezza simile. Se il giorno dopo mi sono pentita o mi sono resa conto di aver sbagliato, si può dire che l’uomo si sia approfittato del fatto che avessi bevuto? La mia risposta sarebbe stata no se non avessi bevuto? È denunciabile?

    Chiaro che una ipotetica situazione in cui lui non beve e fa bere solo la donna perché sa che lei sarà più disinibita e potrebbe dirgli di si è un caso in cui c’è malafede e c’è l’intento, quindi non c’è più l’area grigia.
    Però sono le aree grigie che mi fanno paura.
    Maurice78, Chauvin and Tristaldo like this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  6. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,499 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #206

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da _Cristallina_ Visualizza Messaggio
    Anche io ho accettato il passaggio da un uomo credo sulla cinquantina per ben due volte e l'ultima volta mi ha stretto la coscia sinistra con una mano e ha tentato di baciarmi sulla guancia.
    Non l'ho detto a nessuno, ho raccontato al mio ragazzo solo del primo passaggio e lui mi ha fatto capire che ero stato imprudente...
    Avrei potuto denunciarlo, ma poi mi sono accorta che ricordavo solo il colore e il modello dell' automobile e, infine, se mi avessero detto che ero stata scellerata ad accettare per ben due volte un passaggio da un tizio equivoco?
    Devi stare attenta però..non si può mai sapere. Ti sconsiglio di accettare passaggi da sconosciuti non puoi mai sapere se qualcuno non sia un malintenzionato
    Ho vissuto come un guerriero. Sono morto come un dio. Dopo aver subito il più atroce dei sacrifici, mi è stata negata la libertà. Io, io sconfiggerò l’Olimpo. Io avrò la mia vendetta
     
  7. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,230 Membro dal Aug 2017 #207

    Predefinito

    Penso sia da folli accettare passaggi da sconosciuti o mettersi in una situazione di pericolo. La legge potrà pure in teoria aiutarti a posteriori, ma il danno sarà già fatto e nulla potrà togliere il trauma.
    Come donna cerco di evitare le situazioni potenzialmente pericolose per ridurre i miei rischi: non accettare passaggi da sconosciuti, non accettare drink da sconosciuti, non andare a casa di gente che non conosco ecc sono proprio le basi.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,499 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #208

    Predefinito

    Ragazzi l'alcool (come la droga visto che ieri era uscito il discorso su chi ne ha affatto uso) non ci rende lucidi, in quello stato facciamo cose che normalmente non faremmo e controvoglia, non ragioniamo. Neanche ci ricordiamo a volte se abbiamo bevuto troppo. Ora la legge si occupa principalmente dell'ordine e di proteggere i diritti dei più deboli e di tutelare. Fisicamente una donna è più debole di un uomo di norma, figuratevi contro 4 uomini come in questo caso, la ragazza secondo le accuse è stata costretta a bere e poi abusata altro che zona grigia, se è tutto vero direi zona nera e sono d'accordo con la legge che sia un aggravante l'alcool. L'alcool molti uomini lo sfruttano proprio per disinibire una donna e se ne approfittano(io la trovo una cosa patetica), queste cose sono sempre successe e io credo che sia una mancanza di rispetto, per questo posso capire una coppia di fidanzati che beve e fa sesso ma non una coppia di conoscenti/sconosciuti/amici dove non si può dire che la frequentazione vada a buon fine o che la ragazza abbia effettivamente voglia di farlo. Inoltre, non va confuso l'essere brillo con l'essere ubriachi, c'è una bella differenza.

    Non si è capito se anche loro fossero ubriachi e a quanto pare la ragazza era anche con un'amica, sono state abusate in 2 e una di esse mentre dormiva( evidentemente aveva talmente bevuto o costretta a bere che non sentiva niente). Io di tutta questa storia ci vedo 4 individui che si sono approfittati di due donne, utilizzando l'alcool come strumento per poi stuprarle. Forse erano convinti che da ubriache non avrebbero ricordato nulla quindi direi anche abbastanza maligni se cosi fosse. Uomini del genere esistono e negare sarebbe prenderci in giro. Inoltre, la ragazza oltre ad essere ricca è anche una modella se ho capito bene quindi chi dice che ha mentito per soldi è fuoristrada, i soldi e il successo non le mancano di certo.
    Ultima modifica di Minsc; 23-04-2021 alle 11:59
     
  9. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,230 Membro dal Aug 2017 #209

    Predefinito

    Che palle minsc, se rispondi a me rispondi in merito. Ho detto chiaramente che non parlo del caso specifico ma di altri casi e ho anche fatto esempi. Sei in grado di rispondere al mio scenario? Posso denunciare? È giusto farlo?
    Chauvin and Gigetta89 like this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  10. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,230 Membro dal Aug 2017 #210

    Predefinito

    Ci pensavo anche perché oltre al fatto che io voglio figli, ho in famiglia ragazzi fantastici di 15-20 anni che potranno trovarsi a bere, a due o in gruppo. E certi scenari mi fanno veramente paura, non saprei nemmeno quasi siano i consigli giusti da dare.
    Gigetta89 likes this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​