I vostri amanti all'inizio vi corteggiavano? É una tattica? - Pagina 2

Discussione iniziata da zezzy il 01-01-2018 - 15 messaggi - 1340 Visite

Like Tree7Likes
  1. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1 è offline FriendMessaggi 4,595 Membro dal Apr 2015
    Località Torino
    #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zezzy Visualizza Messaggio
    pur non illudendomi che lui con me "faccia sul serio", né tanto meno che sia innamorato di me (come io invece credo di esserlo di lui),.
    Beh perchè non potrebbe essere così?
    Vi piacete e siete destinati ad andare in porto, sia per una scappatella sia per altro. Chi può dirlo?


     
  2. zezzy zezzy è offline PrincipianteMessaggi 47 Membro dal Jan 2018 #12

    Predefinito

    Grazie a tutti per le vostre risposte, allora, vi do qualche dettaglio in più, seguendo gli spunti delle vostre risposte.
    Innanzitutto (@Perrirodo), non essendomi mai trovata in questo tipo di situazione, immaginavo le “storie clandestine” come qualcosa di puramente carnale, solo ed esclusivamente legato al sesso, che solo di rado poteva poi sfociare in sentimenti, portando in questo modo automaticamente all'ufficializzazione della nuova coppia…ma leggendo qui sul forum mi pare di capire che la fattispecie che avevo in mente io è limitata, mentre non sono rari i casi di amanti che davvero si amano o con i quali c’è un vero rapporto di complicità (qui mi verrebbe da chiedermi che senso ha essere sposati con qualcuno che non si ama ed essere clandestini con chi ha veramente il nostro cuore, ma qui si apre un argomento quasi filosofico e dalle mille sfaccettature che non è oggetto di questo post).
    Vivendo questa situazione in prima persona, mi rendo conto come sia una storia come un’altra, con gli stessi connotati e dinamiche, se non fosse per l’anello al dito di uno (o entrambi), e tutto ciò che ad esso consegue. Quindi, per rispondere alla mia domanda iniziale: romanticismo non è tatticismo quanto piuttosto normalità in una normale storia (seppure tra due amanti).
    Argomento sesso (@Ciccia03): non ci siamo mai andati vicini, e anche durante i nostri incontri di baci prolungati siamo sempre rimasti piuttosto "neutri" da quel punto di vista. Non ne abbiamo nemmeno mai parlato, anche se in maniera sempre più ricorrente nei nostri discorsi ci sono delle allusioni. Ma come ho già detto, io non voglio fare quel passo. So bene che se mai dovessimo trovarci nella situazione (o ne parlassimo) e io mi tirassi indietro probabilmente la cosa si chiuderebbe lì o peggio, lui in maniera più o meno subdola continuerebbe per più o meno tempo la cosa sperando in un mio ripensamento, ma è un rischio che sono disposta a correre (@Yukiko). Mi piacerebbe tanto sapere quali sono i suoi veri sentimenti (@Perrirodo), se per lui sono solo un’evasione dalla monotonia, se vuole solo portarmi a letto o se davvero prova per me qualcosa (come mi ha fatto capire)…ma in ogni caso, anche chiedendoglielo, non so se crederei alle sue parole. Qui si aggiunge un elemento: mi è giunta voce che in passato il signore in questione avesse avuto altri “incontri ravvicinati” (non mi è dato sapere di che tipo) con altre colleghe, il che mi rende ancora più restia e guardinga nei suoi confronti (e questo risponde anche a te, Navigatore1). Ci penso spesso, ma poi ascolto il mio cuore e il mio cuore torna sempre e comunque da lui.
     
  3. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 6,322 Membro dal Dec 2015 #13

    Predefinito

    Eh solo il fatto di essere..."amante"...

    Nella mia esperienza simile alla tua io sono stata una botta di vita, da conquistare, romanticone, chissene se ci vedevano insieme...a "babbo morto"(letti messaggi dalla compagna, piatti che volavano, tronchiamo tutto) frasi come allontanarti è l'ultima cosa che avrei voluto versus volevo solo portarti a letto (ma niente letto, per la cronaca). Quindi tutto e il contrario di tutto. Boh, credi quello che vuoi.
     
  4. zezzy zezzy è offline PrincipianteMessaggi 47 Membro dal Jan 2018 #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Azzy Visualizza Messaggio
    Eh solo il fatto di essere..."amante"...

    Nella mia esperienza simile alla tua io sono stata una botta di vita, da conquistare, romanticone, chissene se ci vedevano insieme...a "babbo morto"(letti messaggi dalla compagna, piatti che volavano, tronchiamo tutto) frasi come allontanarti è l'ultima cosa che avrei voluto versus volevo solo portarti a letto (ma niente letto, per la cronaca). Quindi tutto e il contrario di tutto. Boh, credi quello che vuoi.
    Ciao Azzy, quindi anche il tuo non era "timido" in pubblico? Com'è andata a finire? Ti sei fatta un'idea del perchè si sia comportato così?
     
  5. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 6,322 Membro dal Dec 2015 #15

    Predefinito

    Ah...nel mio eccesso di autostima credo che gli piacessi veramente tanto, forse ero la giusta metà della mela. Ma anziano e con famiglie (plurale) alle spalle, un bimbo piccolo ecc....aveva provato a spiegarmelo che per lui non era più tempo di cambiamenti. Mi aveva augurato di non vivere mai una separazione (e infatti...) forse era anche un modo per tenermi fuori dai guai, rivedeva un po' di sua figlia in me. Forse non voleva ulteriori casini, a una certa età la ragione prende il sopravvento, i sentimenti sono più deboli. E comunque di donne ne dve aver avute parecchie, quindi un po'di insensibilità...mettiamoci anche quella. Credo che la sua frase cattiva avesse anche lo scopo di allontanarmi; probabilmente per un po' ne era stato convinto di volermi solo portare a letto, ma poi...ah l'autostima, che gran cosa!!
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]